Come capire quando si viene lasciati per un’altra persona

Lasciare una persona per un’altra è un gesto molto comune. Alcuni riescono a mascherarlo bene, altri un po’ di meno. Ma ci sono dei segnali che riescono a svelarlo.
Bisogna riconoscere quando si viene preferiti a qualcun altro. La propria dignità viene sopra qualsiasi cosa. Chi vorrebbe avere accanto una persona che è tornata solo perché con l’altro/a gli è andata male?
Vediamo come scoprire quando si viene lasciati per un’altra persona.

Come capire quando si viene lasciati per un'altra persona

Distacco liberatorio e distacco improvviso

Quando in una relazione c’è aria di rottura (ad esempio a causa di reiterati litigi, incompatibilità, episodi di menefreghismo o violenza) uno dei due può decidere di chiudere la relazione.
Chi lascia vive un distacco liberatorio, perché fugge da una situazione infelice che non vuole più sostenere.
Anche chi viene lasciato vive un distacco liberatoriose si trova in una situazione instabile da tempo e sente la rottura nell’aria.
Altre volte il distacco può avvenire in modo imprevisto ed inaspettato sia dalla parte di chi lascia, sia dalla parte di chi viene lasciato.
Prendiamo ad esempio un tradimento. In questo caso viene a mancare immediatamente la fiducia reciproca e molti soggetti, se scoprono di essere stati traditi, chiudono di colpo la relazione. Chi lascia vive un distacco improvviso, proprio perché inaspettato e perché non chiude una situazione instabile che si era creata in precedenza.
Anche chi viene lasciato può vivere un distacco improvviso. Si pensi a chi vive una relazione felice e viene abbandonato di colpo dall’oggi al domani! In questo contesto è preferibile usare il termine abbandono improvviso.
In quest’ultimo caso, chi lascia non necessariamente vive un distacco improvviso! Infatti può aver maturato questa decisione poco a poco vivendo un distacco liberatorio. Si pensi a tutti coloro che vivono una storia infelice e hanno relazioni parallele e ad un certo punto preferiscono scappare con l’amante lasciando il partner ufficiale!
Chi vive un abbandono improvviso soffre molto e si chiede continuamente come sia potuto succedere domandandosi mille perché. Spesso non si da per vinto e cerca inutilmente di riconquistare l’ex, credendo ingenuamente che sta passando un momento di crisi, quando in realtà, potrebbe essere già tra le braccia di una nuova persona!

Perché si lascia una persona?

Chi decide di troncare una relazione lo fa per un motivo. O preferisce stare da solo/a (caso 1), o è interessato a qualcun altro (caso 2) oppure ha già qualcuno con cui stare (caso 3).
Il caso 1 riguarda quelle coppie la cui situazione è diventata insostenibile. Succede quando si litiga di continuo e la relazione è pesante da vivere. Il distacco di solito è liberatorio da parte di entrambi.
Il primo caso riguarda anche chi vive una relazione con un partner verso cui semplicemente non prova più alcun sentimento o attrazione pur vivendo una storia “sostenibile”.
Chi lascia preferisce uscire con gli amici, divertirsi e aprirsi a nuove relazioni piuttosto che continuare a frequentare qualcuno che non gli piace più.
Il ritorno a single viene visto come un miglioramento della qualità della vita. Chi lascia si sente rinato e voglioso di una nuova vita, tale per cui preferisce ripartire da zero. Può permanere l’affetto verso l’ex ma nulla più.
Chi lascia vive un distacco liberatorio, perché si libera di una situazione non più desiderata da tempo.

Ci sono persone che lasciano quando si accorgono di non amare più o di non essere più attratte dal partner. Queste persone, se mature, ne parlano prima con il partner e cercano di risolvere i problemi di coppia!Solo dopo aver appurato che non c’è niente da fare allora prendono la decisione di lasciare!

Il problema è che sono una minoranza, mentre altre, pur non amando, continuano a vivere le loro relazioni in attesa di trovare “di meglio”!
Un soggetto maturo lascia solo dopo aver appurato che nella coppia ci sono problemi insormontabili e dopo aver cercato di  risolverli!
Chi è immaturo al contrario può manifestare una finta felicità, tenere l’insoddisfazione dentro sé e da un giorno all’altro decidere di mollare il partner.

Se la passione è solo assopita un soggetto immaturo difficilmente sceglie di rimanere solo. L’essere umano ha bisogno di compagnia, di calore, di contatto umano e di sesso ed in una relazione, anche se piatta, queste cose sono garantite.

Si può facilmente intuire che un soggetto immaturo che lascia  dall’oggi al domani, nonostante un minimo di vita sessuale e di affetto, lo fa perché o è interessato ad un altro/a oppure ha già una doppia relazione!

In quest’ultimo caso chi viene lasciato può vivere un distacco improvvisose non se lo aspetta.

Le scuse per lasciare nascondendo la verità

Una persona (felicemente?) fidanzata da anni potrebbe conoscere qualcuno che involontariamente la fa innamorare se sta vivendo una relazione piatta. Oppure, spinta da un abbaglio di miglioramento della sua vita, può decidere di cambiare il partner. Ecco il motivo per cui molte relazioni finiscono dopo anni di fidanzamento, convivenza o matrimonio.
Quando si viene lasciati per un’altra persona l’allontanamento è subdolo, poco prevedibile e soprattutto improvviso!
Chi ha il coraggio di dire “tesoro, ho conosciuto una persona che mi ha fatto innamorare e ho deciso di lasciarti!”? Chi lascia il partner per un altro/a utilizza quasi sempre delle scuse non veritiere.
Chi viene abbandonato ci soffre molto. Chi lascia lo sa e spesso vive un conflitto interiore: il dispiacere di ferire una persona verso cui prova dell’affetto e l’attrazione/innamoramento verso la nuova persona.
Chi vive questo conflitto usa spesso la giustificazione di essere in crisi per terminare la relazione.  Per proteggere sé stesso dalle eventuali reazioni dell’altro dirà di essere in crisi a livello sentimentale(è pazzesco come mi arrivino continuamente email di lettori lasciati tutti per gli stessi motivi!!!)
Le scuse più utilizzate sono:

  • Mi sento confuso/a.
  • Non sono più sicuro/a dei miei sentimenti.
  • Non so più cosa voglio.
  • Non c’è più compatibilità tra di noi.
  • Ho bisogno di stare un po’ solo/a.
  • Ho bisogno di distaccarmi perché sono in crisi.
  • Devo allontanarmi per riflettere sui nostri sentimenti (usando la scusa della pausa di riflessione).
  • Non so più quello che provo per te.
  • Non ti amo più.
  • Provo solo affetto verso di te.

e altre espressioni simili.
Queste giustificazioni si usano anche per lasciare una persona verso la quale non si prova più alcuna attrazione. Nessuno dirà mai a chi vuole lasciare “non mi piaci proprio più al punto che non riesco più a fare sesso con te…” ma troverà una scusa che lo proteggerà. Sono casi comunque più rari.

In conclusione, come capire quando si viene lasciati per un’altra persona?

Se sei stato/a lasciato/a all’improvviso e con una qualsiasi scusa che riguarda un’insicurezza sentimentale, pensa a queste cose:
1) ti sembra ragionevole che una persona ti molli all’improvviso? L’amore vero e l’attrazione non decadono dall’oggi al domani! Pensa all’amore vero, a tutte le coppie che superano insieme enormi difficoltà, a tutti coloro che risolvono insieme i problemi, le avversità e le difficoltà della vita. Questo è vero amore. Chi ti ha detto che ieri ti amava e oggi non ti ama più non ti hai mai amato! Quindi cosa hai perso? Nulla!!
2) Se anche il tuo ex ti avesse amato in passato ed ora non più, ti sembra un comportamento maturo mollarti all’improvviso senza dirti nulla della sua infelicità? Hai perso una persona immatura. Quindi hai perso di nuovo nulla!
3) Come hai visto, i distacchi improvvisi nascondono quasi sempre una terza persona e chi li usa è un soggetto immaturo! O il/la tuo/a ex è interessato ad un’altra persona  ma non ci ha ancora combinato nulla oppure ha già una relazione con lei/lui. Quindi…
In tutti i casi hai perso solo una persona immatura e inaffidabile. Ora sta a te decidere cosa fare. Magari dopo un po’ ritorna dicendoti che ti ama ancora. Sicuro/a? Guarda che potrebbe essergli andata male con  il/la suo/a nuovo/a compagno/a ripiegando su di te. Vivresti ancora felice e tranquillo/a?
E poi pensa alla tua dignità. Vorresti qualcuno/a al tuo fianco che è tornato da te solo perché gli è andata male con un altro/a?
Ti do la mia risposta. Chi mi lascia all’improvviso dall’oggi al domani, che l’abbia fatto per un’altra persona o per altri motivi, non lo vorrei mai più accanto per tutta la mia vita.

325 pensieri su “Come capire quando si viene lasciati per un’altra persona

  1. klakla

    mio marito mi ha lasciata dopo quattro mesi di matrimonio con un bimbo di sette mesi, dicendomi che non mi amava più che non era più sicuro di me che voleva stare da solo per capire se gli mancavo che era confuso e mi ha quindi mandata via di casa dicendomi che voleva “pensare” e in una settimana mi ha pure preparato tutta la mia roba. ora vuole la separazione cosi da un giorno all’altro. incredibile ma vero! e leggendo i segnali c’è sicuramente una terza persona di mezzo.

    Replica
    1. Anonymous

      Salve, anche io sono stata lasciata con una bimba di 1 mese, dicendomi che non mi amava più. Io gli ho proposto una terapia di coppia, la sua risposta è stata:”non c’è niente da recuperare”. Poi ho scoperto che l’altra c’era da quando ero incinta. Mentre io avevo bisogno del suo amore, del suo affetto, dei suoi sorrisi, lui era tra le braccia dell’altra già da quando la mia piccola aveva solo 10 giorni. Che marito e che uomo! Certo che la “donna” che lui dice di amare è fortunata ad aver trovato un “uomo” come lui! Cosa si può aspettare da uno che lascia la figlia per un’altra “donna”?

      Replica
    2. Fabio

      Che uomo… se si può chiamare così. Mi chiedo perché abbia cercato un figlio con te pur stando con l’altra. Ma si può essere così menefreghisti, perfino nei confronti dei propri figli?

      Replica
    3. Francesca

      Ciao, io sono stata lasciata dal mio compagno 10 mesi fa, e a luglio ho scoperto che sta con un’altra. Infine ieri ho scoperto che già convivono e che sono stati visti insieme dopo solo 2/3 mesi dalla fine della nostra storia.
      Io mi ricordo che pochi giorni dopo la nostra separazione lui stringeva tante amicizie femminili su Facebook, tra cui questa ragazza.
      Abbiamo avuto tanti momenti difficili, ma eravamo arrivati a decidere di avere un figlio, anche perché io avevo quasi 40 anni e lo volevo tanto. Glielo chiedevo da tre anni….
      Beh, abbiamo provato per qualche mese e poi lui mi ha lasciata dopo un litigio, dicendomi che io non lo capivo!
      Ora vive nella casa con quest’altra, la casa arredata da me che sono architetto, dove sono rimasti anche dei mei mobili (ancora non finisce di ridarmi i soldi a rete…).
      Il mio dolore è grande perché penso che ho dedicato 5 anni preziosi della mia vita di donna a un uomo che non mi amava chissà da quanto tempo. Però è vero che non ho perso niente…. se fossi rimasta incinta ci saremmo separati lo stesso… Il rammarico è che ora sono molto grande, tra due giorni faccio 41, e non so se avrò la fortuna di innamorarmi ancora, per lo più della persona giusta e se avrò il tempo di fare un figlio.
      So che lui è stato un vigliacco e che mi ha rimpiazzata alla stragrande dopo pochissimo tempo, o magari la conosceva già. La cosa però paradossalmente mi ha dato un tale scossone che ora sono sicura di quanto diverso da come pensassi in realtà è, e vorrei riuscire a guardare avanti, buttandomi questa brutta storia alle spalle. Tuttavia ho una fortissima rabbia dentro di me, penso spesso a possibili vendette o mail in cui gli vomito addosso tutto ciò che penso, ma non intendo fare proprio niente perché non merita più che io sprechi un solo altro minuto della mia vita per lui. Non so però come posso fare per scaricare questa mia rabbia interiore, avete qualche consiglio?

      Replica
    4. Fabio

      Ciao.
      Esci con molte amiche o amici, che ti sappiano ascoltare, che gettino fango su di lui.. e che ti facciano sorridere e passare bei momenti. E’ il miglior modo per scaricare la rabbia. Sfogati con qualcuno disposto ad ascoltarti, ma non perdere più di un nanosecondo per lui.
      Alla mia ex, quando ho saputo che mi aveva scaricato per un altro, ho mandato solo un sms che è stato capace di destabilizzarla per qualche giorno (infatti mi sono arrivati parecchi sms a distanza di ore e giorni). Poi il silenzio assoluto e ho rotto per sempre i contatti.
      In quell’sms ho espresso il fatto che il suo gesto mi ha dato la possibilità di levarmi un peso che da troppo tempo mi portavo dietro senza alcun rimpianto.

      Replica
    5. Francesca

      Anch’io gli ho mandato un sms in cui gli ho scritto che ha fatto presto a rimpiazzarmi e che si ricordasse di me quando avrà un figlio… perché io non ne avrò, per aver perso tempo ad aspettare uno stronzo che non mi amava.
      Lui non mi ha risposto manco come al solito, morale della favola mi ha bloccato sia su whatsapp che su Fb (già non eravamo più amici ma ora mi ha proprio bloccato). Quindi come vedi a che serve? Si gli avrò dato fastidio ma comunque il dato non cambia. Lui ora è felice con un altra, e io no. Vorrei potergli augurare il meglio ma riuscire anch’io ad essere felice, purtroppo invece non ci riesco ancora, perché mi sento ferita e gettata via. Lei ha 10 anni meno di me :) ed è una ragazza giocherellona, l’ho capito dalle foto. Io ero una donna ma lui non se la sentiva di metter su famiglia… ora ha una ragazza e sono felici, cresceranno insieme e a tempo debito faranno la famiglia che io avrei voluto… a me purtroppo è andata male.

      Replica
    6. Francesca

      @Katia…… La tua situazione è proprio traumatica… io ti consiglio di farti seguire per un periodo da uno/a psicologo se ti va, così per non cadere in meccanismi sbagliati che ti possano danneggiare. Però pensa che tua figlia non ti lascerà mai, ed è una cosa bellissima. Ti abbraccio.

      Replica
  2. Veronica Dinatale

    sono stata lasciata dopo 4 anni, lui mi ha detto dopo vari tentennamenti e una settimana che non si faceva sentire che aveva bisogno di una pausa e dopo mi ha detto che non sapeva se aveva più voglia di sentirmi…io sono in Cile per erasmus e fra due mesi torno… credo che abbia un’altra non ho prove se non il mio istinto…

    Replica
    1. Fabio

      Ciao Veronica. Mi spiace per la tua situazione.
      Il nostro istinto non sbaglia quasi mai… soprattutto quando non abbiamo prove :-). Comunque per sicurezza quando torni prova a indagare…

      Replica
  3. Anonymous

    La mia ragazza mi ha lasciato dopo 5 anni e mezzo, ora lei ha trovato lavoro a Roma, mentre io ora devo ancora dare l’ ultimo esame ad ingegneria Civile. Ho 26 anni e lei 25 anni, la rottura è iniziata a fine marzo, quando ho saputo del suo posto di lavoro l’ ho chiamata per darle gli auguri, poi la telefonata è stata molto fredda, lei mi ha detto ora non volgio fidanzati e non ti cornifico, volgio stare sola, ma che senso ha non ti cornifico se non siamo più nulla? Nel senso, se non siamo più nulla, non devi darmi più conto, puoi infilarti in tutti i letti di questo mondo, la vita è tua!!! Io sono stato sempre disponibile, il classico zerbino ahime, purtroppo ho pagato l’ inesperienza della giovane età. Ora sto cercando di ritrovare me stesso, quella grinta per portare a termine l’ università e ritrovare un po di calma e serenità. Lei mi disse, tu non mi hai dimostrato nulla, voleve l’ ennesima dimostrazione del mio amore, io invece l’ ho vista come l’ ennesima volta in cui dovevo ritornare come uno zerbino, e questa volta non c’è l’ ho fatta, per me stesso e per quel briciolo di dignità residuo. Avete qualche consiglio da darmi ???

    Replica
  4. Anonymous

    ciao fabio ti ringrazio in anticipo per i consigli… veniamo al dunque
    vorrei riconquistare per la SECONDA volta una donna che mi ha cambiato,mi sto’ separando… so’ che non e’ una delle situazioni piu’ comuni ma la prospetttiva era quella di farci una vita insieme mah aimeh per un incidente che mi ha costretto a letto per un periodo di 3 mesi ha messo a dura prova i nostri nervi ed ora per la seconda volta lei mi ha dato il benservito con le solite frasi tipo: “sono stanca e mi sento confusa” “voglio stare un po’ da sola per riprendere un po di energie” sette mesi fa’ era gia’ successo e applicando il metodo del non contatto e la lettera mandata per posta, lei si era riavvicinata dopo pochi giorni… e da li’ tutto ok poi l’incidente…
    ad ora sentendomi dire queste frasi e avendo acquisito esperienza e nervi saldi gli ripsosi che lasciare adesso che le cose si stavano sistemando secondo me e’ da stupidi ma se questa e’ la tua decisione ne prendo atto. l’ho riaccompagnata a casa e poi ho apllicato di nuovo il no contatto da 6 giorni,leggendo questo tuo post mi viene il dubbio che ci potrebbe essere un’altro, ma le persone che lavorano accanto a lei mi dicono che e’ diventata strana taciturna si e’ isolata, potrebbe essere che e’ semplicemente stressata dala listuazione o che stia valutando, perche’ comunque non mi sembrava convinta. secondo te va bene il comportamento che sto avendo di non contatto per un po’ oppure tra qualche giorno ci parlo e cerco di tiragli fuori cio’ che ha? grazie tante sono disperato..:( dimenticavo abbiano io 36 e lei 33 anni…

    Replica
    1. Fabio

      Ciao.
      E’ già la seconda volta che si distacca, pertanto lasciala stare per un po’.
      Ti racconto una cosa. Una mia ex si era comportata proprio allo stesso modo. Mi lasciò dall’oggi al domani con le solite frasi, poi dopo 15 giorni è tornata da sola. Dopo 7 anni di fidanzamento lo rifece e non è più tornata (per fortuna :-)). Ho poi scoperto che era andata a convivere con un altro. Non so se la prima volta mi ha lasciato a causa di un altro ed è ritornata dopo che le è andata male. Forse non lo saprò mai ma la logica mi dice che è andata proprio così.
      Quindi aspetta ancora un po’ di tempo, non farti sentire e non martellarla di telefonate. Aspetta che sia lei a chiamarti.
      Se lo fa, rispondile, esci con lei e cerca di farti spiegare le ragioni del suo allontanamento da te.
      Se invece non si fa sentire, allora contattala tu.
      Potrà risponderti o meno. Se non ti risponderà o lo farà in un modo freddo, quasi sicuramente non c’è più niente da fare. Se invece si mostrerà disponibile ad avvicinarsi ancora, hai qualche speranza in più.
      Fammi poi sapere come evolverà la situazione!

      Replica
  5. Francesca

    Insieme da quasi 6 anni,una figlia di tre e mezzo a cui era tremendamente legato.Da quando sono diventata mamma,problemi su problemi:io legatissima alla cucciola,non l’ho più desiderato né amato,sua madre,lasciata dal padre 20 anni fa,possessiva e meschina,ha sempre causato asprissimi conflitti.
    Non voleva mai parlare dei problemi,il padre e i nonni sono morti senza che li rivedesse,è un pupazzo in mano alla madre,però non ha mai preso una posizione.
    Dallo scorso inverno mia madre insisteva che lo vedeva cambiato,ipotizzava un’altra relazione.
    Da maggio in poi,nonostante fosse tutt’altro che litigioso,cercava sempre lo scontro,era aggressivo e violento,i conti economici non tornavano,il sabato mattina sul presto doveva sempre uscire.
    Sabato 15 se n’è andato,non è molto presente nemmeno verso la bambina.
    Sta fuori per lavoro circa 14 ore al giorno…ma è davvero solo lavoro?
    L’ipotesi più plausibile sembra una donna,ma è sempre stato incline a cattive frequentazioni tra colleghi e ha sempre detto che io sono di mente chiusa,che non lo avrebbe rifatto per me,ma che per lui ad usare droghe non c’è niente di male.
    A me interessa solo la serenità di nostra figlia,indietro non tornerei e se ci fosse un’altra,non posso nemmeno rimproverarlo né mi dispiace.
    Ma come capire se non si tratti di droga?
    Mia sorella è più orientata sulla seconda ipotesi….
    Boh….

    Replica
    1. Fabio

      Pure io sono del parere di tua sorella. E’ probabile che stia frequentando cattive compagnie… se poi dice che nel drogarsi non c’è niente di male, puoi immaginare!

      Replica
  6. Francesca

    Grazie Fabio….non so più che pensare,di lui non mi importa ma non so che padre sarà….in 13 giorni mi ha dato 20 euro di mantenimento,promette sempre che provvederà l’indomani e…niente.
    In più,già due volte lo scorso anno gli hanno rubato l’auto ed essendo una volta stata ritrovata in campagna,un’altra vicino all’ospedale,probabilmente si è trattato di un furto operato da tossicodipendenti.
    Sono due settimane che vive dalla madre e 6 che ha ripreso l’auto dal meccanico e la parcheggia davanti al nuovo domicilio e già gli hanno forzato una serratura…e si tratta di una macchina vecchia.
    Mentre non è mai successo che abbiano toccato quelle dei suoi famigliari,nuove di zecca…

    Replica
    1. Fabio

      Sai.. il mondo è pieno di gente di m….. Talvolta accade che ce le dobbiamo portare dietro giorno e notte, ma qualche volta per fortuna se ne vanno anche da sole!

      Replica
      1. Emanuele

        beh, Fabio…
        ti sembra logico e normale… decantare quella fortuna… sperando che quel tipo di persona se ne vada da sola?

        Io personalmente non porto dietro nessuno, di cui non sono innamorato, giorno e notte…
        mi siedo a tavolino, le spiego le logiche e ponderate motivazioni, con tanto di delucidazione oggettiva… saluto e me ne vado…

        inutile soffrire per quel che non hai fatto…
        quel mal di denti è meglio prevenirlo che curarlo poi, sempre che ti riesca…
        nel mentre il dente cariato marcisce ed imputridisce…

        un cordiale saluto…

        Replica
        1. Fabio (autore) Autore articolo

          Certo, è come dici tu, ma spesso ci sono talmente tante dinamiche che è impossibile ragionare e agire sempre con perfetta razionalità.

          Replica
    2. ALIAS

      Ciao a tutti. Chiedo scusa per l‘intrusione ma non ho potuto fare a meno di notare la somiglianza caratteriale tra il tuo ex ed il mio. Non portava più soldi a casa e la causa era il vizio del gioco…laciava lo stipendio in quelle maledette slot dei bar!!! Se ti lascia una miseria la causa potrebbe essere quella. Un abbraccio consolatorio

      Replica
  7. Anonymous

    Ciao Fabio, ho 37 anni e ho vissuto una relazione con una donna di 32 dallo scorso dicembre fino a fine maggio. Tutto apparentemente stupendo, viaggi, serate insieme, sesso fantastico e programmi di viaggi per quest’estate. All’improvviso la freddezza. “il tuo modo di vivere la relazione di coppia, dove devi seguire degli schemi, bisogna vedersi per forza, mi fa sentire una certa ansia e pressione e non riesco a vivere piu’ bene”…poi piano piano qualche telefonata, qualche messaggio con ti voglio bene, e poi il nulla. E’ brutto che succeda dopo 5 mesi, ok , perché sei nel top della passione e della gioia e io ci sto ancora male. Soprattutto perché sono sicuro che lei abbia avuto interesse per un altro ma non me l’ha mai detto. Forse mi sbaglio , ma la cosa mi sta distruggendo fino a farmi avere incubi ricorrenti la notte.e sono passati 2 mesi ormai. A volte penso di chiamarla e di vederla pregandole di dirmi la verita’,umiliandomi a chiederle che se un minimo ancora ci tiene alla mia serenita’,togliendomi questo dubbio atroce starei meglio. Secondo te sarebbe giusto per trovare un po’ di serenità?

    Replica
    1. Fabio

      Si, la verità fa male ma almeno ti rasserena il cuore. Il problema è che lei difficilmente ti dirà che si è invaghita di un altro… devi essere tu bravo a farle sputare il rospo :-)

      Replica
    2. Anonymous

      ciai a tutti sn federica25anni..nn ho maavuto granke di esperienza cn i ragazzi..come prima esperienza ne ho avuta cn uno sposato xn fgli..io 25lui 43…all inizio m diceva d desideearmi ecc.poi in vece cambia idea …c e stato qlc …ma nn l atto vero e proprio….se uno t tocca e’x forza attrazione?poi mi confesso k qnd mi ha conosciuto era confuso..ci sn volte k e freddo scocciato…altre invece k poi si scioglie.. xk uno t dice le cose si fanno in due ecc e poi capita ke ti tocca?o qnd lo abbracci l fa x reistere…ma poi…

      Replica
  8. Anonymous

    ca**zz hai descritto esattamente la mia “fidanzata” cha da un bel po di tempo
    usa la scusa di essere in crisi con i suoi sentimenti e dice che si sente trascurata ecc..
    nonostante la ricopro di attenzioni.. (insieme da quasi 2 anni)
    e lei ancora non si fida di me (pero pretende che io mi fido di lei ciecamente..)

    questo post mi ha aperto gli occhi e tolto tanti punti interrogativi
    (anche perche e da troppo tempo che lei soffre di queste “crisi improvvise”)

    sapevo che le donne sono lunatiche..
    ma queste sue “crisi” improvvise sospette che ha su di me
    (tirando fuori argomenti, vecchi, detti, discussioni passate ecc..)
    e che rottua di Pa**e..
    eventualmente è come dite voi..
    vuole trovare di meglio per poi liquidarmi.. anche perche non mi soprenderei visto che
    3 secondi prima mi dice che mi ama alla follia (se gli concedo e la tratto come vuole lei)
    ma se poi mi da fastidio qualcosa (dato che lavoro e stupida com’è) mi dice
    anche che non si fida e che x lei posso anche essere in un pub a bere birra..
    MHA!

    a quanto pare.. la sua sete di liberta il suo “vivere” è + importante che il
    rimanere con me nonostante tutte le difficolta’ che 1 coppia puo avere..

    ci sono ricascato.. e dico cosi perche la mia ex aveva amanti
    e la mia attuale ragazza parla di crisi e preferisce uscire di sera con le “amiche”
    (e ovviamente si vede anche con altri ragazzi della comitiva)
    e il fesso qui presente a “fidarsi della sua parola” che non combina nulla
    quando 3 minuti prima di uscire mi ha detto “che non voleva piu parlarmi
    che aveva una sua vita oltre me, che voleva godersi tutto e che mi avrebbe lasciato”
    oltre che on la capisco.. bla bla bla..

    grazie per l’illuminazione!
    faro finta anche io.. così quanto lei.. e quando ritornera da me avro anchio le mie “crisi”
    (perche ormai amare ed essere gelosi per qualcosa che non esiste piu gia da tempo..
    x me non ha piu importanza.. )

    le donne sono tutte uguali piu dai e piu non sono contente
    (anzi sono pronte a rinfacciarti tutto quello che hai fatto per loro..)
    perche non sono mai soddisfatte

    “ragazzo-deluso”

    Replica
    1. Fabio

      dai.. non sono tutte uguali, non generalizzare :-)
      Ce ne sono di brave, di belle, di stronze e di brutte… basta saperle riconoscere in tempo e comportarsi di conseguenza.

      Replica
    2. Anonymous

      Non bisogna mai generalizzare,l’animo umano a volte è fragile,si corre dietro a persone false( uomini o donne). Io sono donna sono stata sedotta da un abile manipolatore e poi abbandonata ma non credo che tutti gli uomini siano così. Conosco uomini separati ridotti a fare più lavori per far fare la bella vita alla ex moglie. Ma l’amore dove è? In queste storie di interesse non esiste,l’amore dovrebbe essere una danza,dove non esiste la sopraffazione,dove esiste l’onesta,mi auguro che ognuno trovi qualcuno simile a se ma il problema è che molti fingono usano strategie, l’amore non è questo e se e’ vero che un po’ di mistero crea magia,l’essere solo sfuggenti non rispondere e farsi vedere solo impegnati indica pochezza d’animo…

      Replica
  9. Anonymous

    ps:
    avevo anche comprato l’anello di fidanzamento
    e c’era in cantiere l’idea di un matrimonio..

    ma non credo che dopo aver letto tutto questo e confrontandolo
    esattamente come si comporta lei da circa 6 mesi..
    (tra alti e bassi, tra tira e molla)

    no..
    la lascero sola su quell’altare..
    non ne vale la pena.. è troppo immatura e superficiale
    (la rispecchia esattamente.. è lei)
    la tipica sto**za e la tipica furba!
    quella con l’aria di agnellino.. ma in realta è un lupo!

    e se è cosi ora.. non oso immaginare cosa combina
    da sposata.. mi sposera per poi averci il risarcimento
    (anche perche lei stessa ha detto che gode nel
    vedermi soffrire.. gli piace farmi i dispetti e manipolarmi)
    anche se quest’ultimo non l’ammetterà mai con le parole
    ma tanto con i fatti/comportamento gia lo sta facendo..

    “ragazzo-deluso”

    Replica
    1. Fabio

      Non sposarla. Una che ti ha detto chiaramente che non voleva più parlarti, che aveva una sua vita oltre te, che voleva godersi tutto e che ti avrebbe lasciato è una bomba ad orologeria… come potrai mai vivere una vita felice e serena?

      Replica
  10. Anonymous

    tecnicamente non so cosa ci lega..
    forse lei ritorna sempre perche non sa stare da sola..
    e nell’attesa mi fa andare bene.. (in effetti mi ripete sempre che da sola si annoia) una specie di comodita temporaneo..
    mi dice che sono l’unica sua felicita’ e 5minuti dopo cambia idea..
    si puo amare 1 persona per 5 minuti?!
    a volte per scherzare la chiamo dott.jekyel e mr.hyde..
    (si comporta in modo “capriccioso” perche ci sono cose di lei che io non gradisco)
    nel senso che per me è mancanza di rispetto..
    (ha un ragazzo e preferisce divertirsi..) ad esempio
    dice di uscire con le amiche e poi puntualmente ci sono anche altri maschi lei dice che si trucca poco, ma dalle foto che poi mette su fb sembra zorro con il rossetto (il nero pece sugli occhi tipo mascherina e un rossetto rosso ferrari sulle labbra) gli dico di moderarsi anche perche quel trucco non gli dona per nulla.. (la fa sembrare una putt..) ma se ne frega..
    poi è va sempre in giro vestita con vestitini micro.. (per lei sono comodi)e ha anche il coraggio di dire che si lascia offrire da bere dagli altri ragazzi..
    (per te è normale? perche x lei dice di si!) lei pensa questo:
    “che male c’è? me lo offrono pagano loro me ne approfitto”
    (peccato che quando faccio capire “guarda che glie la stai facendo annusare” lei si arrabbia con me, che non capisco nulla, che non mi fido di lei, ecc ecc..) mette sempre in discussione la nostra relazione su stron***e che combina lei

    e poi non tocchiamo gli amici.. sono sacri! e disposta a piantarmi per loro ma io qui ma io la.. se tu qui.. se tu la.. (mette condizioni)
    a ME?! al suo fidanzato?! ma le condizioni dovresti mettere a quelli che ti offrono da bere non al tuo ragazzo.. (ma per lei loro sono tutti “gentili”) anche se poi mi dice che di loro non gli frega nulla.. prima fa la civetta e poi la scarica barile..

    cmq si, l’ho notato anchio che è 1 bomba orologeria..
    quando ci siamo conosciuti.. lei “casualmente” era in fase di crisi con il suo ex e gia da allora mi diceva che mi trovava interessante..
    anche se mi ha fatto snervare per tipo 3/4 mesi perche non capivo casa voleva da me.. lei era sempre confusa.. anche se mi ero dichiarato ma lei era ancora legata al suo ex.. tanto da tornarci anche insieme una volta..
    (cosi sono andato via per lavoro e al mio ritorno l’ho ritrovata a flirtare con un altro ragazzo..) lei mi ha sempre detto che era un “amico” ma personalmente non ho mai visto nessuno comportarsi in quel modo con gli “amici”
    (e di amiche femmine ne ho anchio e se una ci sta provando me ne accorgo) voglio dire.. non gli do spazio (capisci cosa intendo?)
    ma si è accorta che la scusa non reggeva e si giustifica dando a me la colpa che mi sono allontanato ecc ecc..
    (io devo lavorare non posso aspettare la tua risposta baby ho delle trasferte da fare) una parola tira altro..
    cosa mi dice!? “restiamo amici”
    (poi ha realizzato che con quel tizio invece di pesci prendeva solo suole) ed è tornata da me dicendo “che non 2 non possiamo mai restare solo amici”

    da quel giorno.. io non mi sono piu fidato di lei..
    (ma non fidato nel senso: di dove va, con chi si ritrova, ecc ecc) no..
    io non riesco piu a fidarmi dei suoi sentimenti che lei prova verso di me perche ad abbracciare tutti possono farlo a baciare tutti ci riescono..
    (anche perche dopo neppure un mese che era tornata da me.. che l’ho quasi costretta ad abbandonare quel tipo x mio rispetto) ha avuto l’ennesima “crisi”

    “ragazzo-deluso”

    Replica
  11. Anonymous

    inoltre
    e da qui a 2 anni.. è cambiato poco e niente
    io sempre a rincorrerla e lei sempre sul punto di lasciarmi

    i suoi “mi manchi” i suoi “cuori” i suoi “ti amo”
    (e brutto da dire..) pero gli recepisco come un copione teatrale..
    dietro quelle parole c’è solo un’attrice..
    (lei tempo fa mi ha anche detto che per farmela pagare avrebbe finto con me) anche se poi mi fa credere che quando è “arrabbiata” dice cose che non vuole..

    e io alla fine non so mai dov’è la verita’

    nessuno dei due “molla la presa”
    e se io non lo faccio e solo perche vengo sempre accusato di tradimento astratto (lei si aspetta solo questo per “trionfare” con le amiche e conoscenti vari)
    dire a tutti “ecco! ve l’avevo detto era un eremita! avevate tutti ragione!” (perche è scontato come ragionano le donne ormai..)
    cosi non solo passo per traditore ma anche per coglio*e che fa cornuta una che invece me la sta facendo sotto il naso.. per quanto che lei sostiene che io sia il “difetto di coppia”

    peccato che poi le “crisi” i “dubbi sentimentali” c’è li ha soltanto lei
    (io non ho mai messo in discussione i miei sentimenti verso di lei)
    anche quando litighiamo in modo acceso
    (2 persone che si amano dovrebbero sostenersi, accettarsi, perdonarsi, confortarsi, sorridere, trovare un punto comune..) invece c’è solo rivalita, disprezzo, dispetti, mi rema sempre contro, sembra che uno vuole il male dell’altro.. sembriamo 2 nemici con i forconi in mano pronti a uccidersi.. e c’è da dire che siamo anche opposti di carattere.. e lei dice che siamo incompatibili (forse è vero)

    con la differenza che lei mette sempre in dubbio i suoi sentimenti x me (gli mette in dubbio anche per ottenere le cose da me)
    mentre i miei per lei non sono mai cambiati..
    (e non gli ho mai usati come forma di ricatto) forse gli ho usati contro di lei per forma di rispetto “ami me nn cercare altrove” ma forse lei l’ha preso come un affronto e cosi ha deciso di dichiararmi guerra e farmela pagare

    non so proprio come uscirne.. ora per lei e diventato tutto un “mettermi alla prova” c’è solo tensione.. mentre da parte sua mi risponde “no! ti freghi! io non ti dimostro proprio nulla!” come si puo continuare cosi..?! sembra quasi che sia innamorato solo io.. non c’è piu affiatamento non c’è + “stretta di coppia”
    perche continuare a ingannarci..?! io sono sicuro che la amo.. (e lei sembra giocare su questo fattore per dominarmi.. prende la mia “fragilita” a suo vantaggio)
    all’inizio lei non era cosi.. lei sembrava una persona: pulita, fresca, dolce, sensibile, innocente, affidabile, leale, rispettosa, gentile.. quel classico genere di persona che quando la vedi diresti “non farebbe mai del male a 1 mosca” (tante volte ho detto che io non so più qual’è la vera lei.. perche non la riconosco piu)
    non sono + convinto di cosa prova per me.. io credo che è sempre stato 1 amore indiretto.. (o meglio quando vuole lei.. perche molte volte sembra che si dimentica che è fidanzata e mi tratta come se fossi solo un amico.. 1 amico che deve rimanere al suo posto e che non intrecciare la sua vita..) forse sono capitato con persona giusta ma nel momento sbagliato.. mi spiego..
    quando era in balia di una crisi per il suo ex..
    e forse, sto realizzando che mi abbia solo “usato” per dimenticarlo…
    (mi chiedo se le cose sarebbero andate diversamente se lei fosse stata single)

    sto male, vivo male, non so come uscirne e da quasi 6 mesi sto soffrendo di tachicardia.. lo stress sul lavoro e poi c’è lei con le sue crisi ad aspettarmi in casa 4 volte su 5..
    questa relazione mi sta uccidendo

    “ragazzo-deluso”

    Replica
    1. Fabio

      Ascoltami, cerca di non pensarla troppo. Lasciala andare per la sua strada. Quando troverà qualcuno che la prenderà in giro come lei sta facendo con te, allora capirà l’enorme sciocchezza che ha fatto.
      Nel frattempo conosci gente nuova… e se trovi qualche ragazza interessante.. fatti avanti ;-)

      Replica
    2. David Manuel Frisa

      Sono nella tua stessa situazione mio caro, ho rischiato il lavoro, x attacchi di ansia e continui pensieri, vado pintualmente dallo psicologo una volta a settimana.. e nei casi di bisogno di tranquillizzarmi un po uso xanax 0, 50 … è fortino ma agisce nel giro di mezz’ora, e t fa passare il malessere.. piano piano t porta alla lucidità, fidati fattelo prescrivere, e poi si conosci gente nuova e parla con tante persone

      Replica
    3. David Manuel Frisa

      Dimenticavo, i mieo più sinceri complimenti a Fabio, mi 6 stato di grande aiuto in quelle notti in cui la voglia di sapere e piu forte di quella di dormire, mi hai illumonato, grazie di questi post, penso che molta gente troverà risposte!!!

      Replica
  12. Anonymous

    ultimamente lei mi dice frasi del tipo
    “come fai ad amarmi?”
    “quanta pazienza hai con me”
    “non vorrei che stai iniziando a pensare che le cose tra
    noi 2 stanno cambiando”

    come interpretare tutto questo?
    queste frasi?

    torna a casa che è stanca e vuole andare a letto
    ha detto che ha conosciuto nuove “amiche” e sinceramente
    io di loro non so nulla.. e lei ha appena conosciuto queste persone
    saranno 4/5 giorni che le frequenta..
    fa preoccupare tutti.. e lei ha anche il coraggio di dire
    che va tutto bene! che se si stanca, amen!
    e che non fa mai “niente di male”..
    (ed è proprio questo “niente di male” ke mi preokkupa parecchio)

    io non lo so più..
    non so piu niente..

    “ragazzo-deluso”

    Replica
    1. Fabio

      Frasi tipiche da persona che cerca di farti venire 1000 dubbi sul vostro legame.
      Non dare retta alle sue parole, ma usa la semplice logica.
      Se ha così voglia di conoscere gente nuova è perché è stanca della relazione.
      Il niente di male a mio parere significa “non ti ho ancora tradito”…
      Non rimanere li ad aspettarla, ma comincia tu a conoscere gente nuova, proprio come fa lei :-)

      Replica
  13. Anonymous

    di recente ho scoperto che fa la “fighetta” nelle foto dov’è stata in vacanza al mare.. prima mi aveve detto che non avrebbe aggiunto nessuno della gente che avrebbe conosciuto li perche finiva tutto con la vacanza.. oggi mentre entro cosa vedo? CUCU’
    5 persone nuove aggiunte! è il suo gruppetto del cazzo conosciuto in spiaggia! con tanto di foto con 1 ragazzo dove lei indossa 1 abito striminzito e si è messa anche in posa di fianco a lui tutta sorridente.. (e lui forse per sfotterla ne aveva 1 altro tra le mani)
    sempre sorridente..

    e cosi devo fidarmi di lei?
    lei puo prendersi tutte le conoscenze che vuole mentre se lo faccio io fa il diavolo a quattro?
    (l’altra volta avevo aggiunto una ragazza che stavo per conoscere e lei è andata su ttutte le furie.. dandomi del traditore e mi voleva lasciare) o ora io come dovrei comportarmi secondo te?!
    sicuro trovera scuse tappabuchi del tipo: “che male c’è” – “e solo una foto” – “è fidanzato” ..e ke ca**o!!! se fosse davvero fidanzato perche si fa le foto con le altre ragzzze?! che senso ha?!

    mi ha confessato che 1 tipo in spiaggia la corteggiava..
    ma che a lei non importava di lui.. e oggi la ritrovo in foto
    sorridente insieme a un ragazzo..?!
    (come cambi presto le idee)

    perche mi sta facendo questo?!
    perche continua a dirmi va tutto bene quando non è affatto cosi?
    (è evidente che non e cosi..)
    vuole sentirsi libera di fare quello che vuole e poi pretende
    anche che io non abbia 1 reazione negativa?!

    mi sa tanto che si è messa 2 piedi in 1 paio di scarpe di merda!
    (perche la mia pazienza sta per esaurirsi)

    aiutatemi a lasciarla “silenziosamente”
    come lei sta facendo con me..

    non sopporto piu tutte le sue bugie..
    lei dice che non si fida di me (dicendo che invece di lavorare mi faccio le vacanze quando sono in trasferta) ma io..
    non mi fido + dei suoi sentimenti che lei prova per me..

    quindi aiutatemi a lasciarla in modo che non se ne accorge
    facendo finta di nulla, proprio come lei sta facendo con me..
    (visto che lei è la prima che mi ripete semrpe che bisogna
    fare pagare con la stessa moneta quando qualcuno ci fa del male)

    peccato che questo qualcuno ora è proprio lei..
    (queste ragazze vogliono tanto i bravi ragazzi.. e poi come sempre se ne ritornano con gli stronzi..) allora non ditelo che volete il “principe azzurro” quando in realta’ bramano alle sue spalle:
    la fuga con il pirata! (con tanto di foto)

    sapendo che io lavoro ha voluto fare lo stesso questa vacanza!
    tanto lei è quel genere di donne capricciose..
    che + gli dici “non lo fare” + per dispetto e capriccio
    dicono ” lo faccio! e tu stai zitto! non controlli la mia vita”
    (che senso ha stare insieme quando di insieme non c’è mai nulla?)
    per lei “insieme” significa solo che puo minacciarmi e controllarmi come dice lei.. pero il contrario devo solo stare zitto (perche secondo la sua ipotetica convinzione di merda)
    “un altra al suo posto mi avrebbe gia lasciato”

    mi tiene in pugno giocando con imiei sentimenti..
    aprofittando delle mie debolezze..

    aiutatemi a togliermi dai coglioni questa sanguisuga
    doppiogiokista del cazzo che si crede la principessa su sto kazzo!
    (e si ritiene sempre “innocente”) mentre mi sta distruggendo l’esistenza!

    mi pento amaramente di averla conosciuta..
    mi pento odiosamente di essermi innamorato di lei..
    mea unica culpa!

    è inutile seminare ancora su una terra che non da frutti..
    oppure quando nascono sono pieni di vermi all’interno
    per quanto possono sembrare belli all’esterno..

    “ragazzo-deluso”

    Replica
    1. Fabio

      Ciao, guarda… se riesci lasciala di netto, ma so che è difficile.
      Visto che lei fa la stronza… fallo anche tu… di solito non do questi consigli (mi metto sempre dalla parte del più “debole”) ma in questo caso posso fare un’eccezione ;-)
      Sarò molto sintetico, ma più o meno devi fare così:
      1) continua a frequentarla.
      2) piano piano cerca di diradare i vostri incontri, ma ti ripeto PIANO PIANO. Deve sembrare una cosa naturale, diluita nel tempo…. devi avere una o 2 sere in settimana per uscire liberamente o per baccagliare sui siti di incontri.
      3) inizia a cercare altre donne, per sesso o per avere una relazione seria, dipende tu cosa vuoi. Evita di aggiungerle su facebook se sai che ti controlla oppure se capita, inventa una scusa credibile.
      Lei lo fa e tu hai tutto il diritto di farlo… in una relazione vige la parità! Non aggiungerne però 10 al giorno altrimenti lei avrà dei forti sospetti. Usa le tue conoscenze, gli amici, le chat online.. conosci molte donne e cerca di capire se c’è qualche ragazza che ti piace e che sembra interessata a te.
      4) Prendi appuntamento, esci e provaci… trombatele… senti se con loro stai bene insieme soprattutto a livello umano… continua così finché trovi una donna che ti piace realmente con cui ti trovi bene.
      5) Quando succederà… scarica di netto la tua ex e dille che hai conosciuto una donna migliore e che ora sei felicemente innamorato. Tu sarai felice e lei avrà un brutto colpo alla sua autostima. Magari poi leggeremo qui il suo commento :-D

      Ciao

      Replica
  14. Anonymous

    situazione morta.. continua a preferire le sue amicizie
    dice che ha una vita e che non mi devo intromettere

    nonostante sia impegnata con me vuole sentirsi libera di fare
    come vuole e di conoscere chi cavolo gli pare
    con la scusa dell’amicizia sta conoscendo anche nuovi ragazzi
    mi dice che non vuole “relazioni aperte” ma se gli dico “rispettami” mi risponde “che devo fare pace con il cervello”
    perche continuera’ a comportarsi cosi..
    ma poi mi dice che l’unica persona che la rende “felice” sono io
    (anche se dopo pochi minuti mi manda a fankulo perche
    si ricrede dicendomi che con i suoi amici lei si sente “viva” )

    come dare definizione a una persona del genere?
    (che ragiona in questo modo contradditorio?)

    poi si lamenta che ho dei dubbi su di lei..
    e sui suoi sentimenti..

    mi domando perche una ragazza pur essendo fidanzata
    vuole cercare alternative, farsi nuove “amicizie” “incontri”
    e mi risponde scorbuticamente come se non facessi parte
    della sua vita… mi chiama stupido.. e si arrabbia dicendomi “lasciami” (mi minaccia di farlo e lo fa di continuo) solo perche gli dico “esisto anchio! ci sono anchio! ”
    ma a lei sembra che non importa..

    è convinta che finche non va a letto non ci fa nulla di male
    (preferisce divertirsi con loro invece che essere legata a me)

    non ci sono cambiamenti..
    ho provato a parlare e farglielo capire
    pero mi risponde con ” le tue seghe mentali non m’interessano”

    qualche suggerimento per farla crollare definitivamente da
    quel ca**o di piedistallo?!
    (perche + che una donna, sta somigliando sempre di + a
    1 camionista irritante e volgare)

    ogni volta che ci sentiamo.. mi sento male
    non so + in che modo devo prenderla.. non so più chi ho davanti
    non so più se parlo con il dr.jekyell o mr. hyde
    (e mentre lei se ne frega di tutto questo perche è troppo impegnata a fare solo quello che dice lei.. io mi sto ricredendo sulla persona che ho affianco..) è questo è grave!

    peccato pero che non lo tiene in considerazione..
    per lei esiste solo lei. lei e la persona piu importante!
    (peccato che in 1 relazione si è in 2..)

    sto incominciando a odiarla.. (lei è ingestibile)
    e quando si legge in giro gli articoli: l’amore si trasforma in odio”
    vi assicuro che è cosi perche mi ritrovo esattamente in questa fase dopo quasi 3 anni.

    va tutto bene finche si fa come dice lei
    finche la si accontenta
    finche le si fa dei regali
    finche non gli tocchi gli amici
    finche ti rendi ridicolo con sdolcinatezze ecc..
    finche gli permetti tutto quello che lei desidera

    però quando tocca a me è tutto vietato!
    (e mi sto rompendo altamente i coglioni!)

    lei ha sempre da lamentarsi su tutto di me
    e io mi devo fare stare bene tutte le sue stronzate e rimanere zitto
    (manko avesse più 16 anni.. ha + di 20 anni suonati)

    mi sfida mi dice: “lasciami! ma poi non tornare a strisciare da me
    perche ti mando a fanculo! “
    (povera ingenua.. quando arrivo a questo ho gia tirato le somme)
    di sicuro in giro di ragazze migliori di lei c’è ne sono..

    il suo gioco e solo una stupida trappola mentale
    (devo solo riuscire a disfarmene)

    lei mi dice che non fa la stronza..
    (ma questo atteggiamento non appartiene di certo a una santa)

    “ragazzo-deluso”

    Replica
    1. Fabio

      E’ una donna egoista che ti sta prendendo in giro.
      Vuoi un suggerimento per farla cadere dal piedistallo? Cerca un’altra donna e quando l’hai trovata, scaricala di brutto.
      Poi sparisci dalla sua vita, renditi assente e non rispondere più a nessun suo messaggio e chiamata.
      Se lei insiste, dopo un po’ rispondile e dille che non vuoi essere disturbato in quanto ora hai di meglio da fare in dolce compagnia ;-)

      Replica
    2. Giorgia Monetti

      Ciao Fabio … io ho un rapporto ben diverso …. e non riesco a capire …. vedo che il mio ragazzo mi mente mi tiene nascosto molte cose … ma poi si sà ..la verità va sempre a galla prima o poi e di fatto scopro sempre qualcosa di nuovo . Cancella nelle sue conversazione dialoghi fatti con sue amiche dove non sentiva da molto tempo … e poi mi risponde che lo fa x una mia reazione pensando che mi potrebbe dar fastidio … ma non è così e lui lo sa benissimo … sa che preferisco più che me lo dica al momento che nascosto perché è proprio li che mi vado a prendere collera e arrabbiare … perché mi fa pensare di avere qualcosa che nasconde che non me la conta giusta . Io per lui e la sua famiglia mi son spaccata in 4 in tutto …. ha dei genitori anziani ed io ho solo 20 anni una ragazza forse che invece di andare a ballare e godersi la gioventù si è accudita i suoi genitori mentre lui andava a lavoro . Ora lo vedo molto assente … certe volte trova delle scuse dicendo ke è tutto per colpa del mio carattere e che devo cambiare …. ma non son d’accordo perché qui nessuno è perfetto … non credo sia giusto che debba cambiare solo io … ma entrambi. Lui lavora al mercato e senza digli niente oggi ero andata a trovarlo … ma che sorpresa ! Non l ho trovato …. chiedendo a un suo amico che lavora li mi ha detto che non era proprio sceso a lavorare e neanche il giorno prima …. dopo questa mattinata mi son cadute le braccia …. che delusione . Mi ha detto il mio ragazzo che solo oggi non era uscito e a dir la verità ho notato che gli ha dato un po fastidio della situazione …. del fatto che potevo sapere . E ha cercato in tutti i modi di capire chi me l avesse detto . Son mesi che anche mia madre lo vedo assente e sulle sue …. non è più il ragazzo di una volta legato a me …. innamorato . Ma lui smentisce sempre tutto dicendo che io x lui son tutta la sua vita che vuole solo me …. ma come posso credergli … se qualche secondo prima mi poteva anche dire che di questo rapporto non ce la faceva più … non sopportava più le discussioni che ci potevano essere . Che sono una bambina . Forse perché ormai mi ha in pugno e sa che io a lui ci tengo realmente . Vorrei ritornare quella di una volta cercare di farmi desiderare … di fargli pensare realmente che se perde me perde tutto… come dice lui. Non so che fare … non so che pensare !

      Replica
    3. Fabio

      Ciao Giorgia,
      nella tua situazione ti consiglio di metterlo al muro e di dirgli chiaramente ciò che non ti sta più bene nel suo comportamento. In particolare fagli capire che:
      1 – mentire è sbagliato e fa affondare immediatamente la fiducia. L’amore si basa sulla fiducia, quindi digli chiaramente che se continua così rischierà di perderti.
      2 – come dici tu nessuno è perfetto, quindi non sei solo tu che devi cambiare ma probabilmente anche lui ha molte cose da migliorare, tra cui la sincerità! Fagli capire che non deve dare tutte le colpe a te ma che deve imparare a guardarsi un po’ allo specchio.
      Ciao

      Replica
  15. Anonymous

    Ciao, anche io sono stata lasciata dopo 7 anni e 3 mesi di convivenza per un’altra. Sono passati tre mesi e, anche se credevo di essermene fatta una ragione, ho la paura continua di vederlo insieme a lei e di sapere che lui è con lei (cosa che inevitabilmente succede perchè abbiamo molti amici in comune). Tra l’altro lavorano insieme. Sto molto male, vedo tutto nero e, quel che è peggio, ho una grande paura della solitudine.

    Replica
  16. david

    Ciao fabio! La mia ragazza mi ha lasciato per la seconda volta e non so che fare. Lo so che dovrei continuare ad andare avanti sempre col sorriso e renderla gelosa di altre ragazze e inviodiosa del mio menefreghismo ma non riesco fabio. Ogni volta mi vengono in testa migliaia di pensieri perché la amo. Penso di farmi sentire e cercarla perché forse mi vuole ancora. Forse mi ha lasciato perché ci vedevamo pochissimo siccomé io lavoro la notte e lei doveva aspettare le 4di mattina per vedermi. Non so proprio che fare fabio. Aiutati tu…devo andare a cercarla ? Se si quanto devo aspettare prima di chiamarla ? Devo dargli un po di tempo ? 2ore dopo avermi lasciato ha scritto un post su facebook “Se avessi saputo come andava a finire sarei rimasta seduta e non avrei giocato…che significato ha secondo te ? O mi raccomandi di continuare per la mia strada aspettando che si faccia sentire lei se si farà sentire ?

    Replica
    1. Fabio

      Devi andare avanti per la tua strada, aspettando che sia lei a farsi sentire.
      Te l’ha detto chiaro e tondo: con te ha giocato.
      Ora tocca a te. Cancellala per finta dalla tua vita e datti alle belle conquiste.
      Se ti chiama lascia squillare il telefono a vuoto e poi richiamala tu dopo un po’ di tempo.
      Rispondi in ritardo ai suoi sms. Tu non chiamarla e non farti più sentire. Falle provare ansia e timore di averti perso per sempre… in questo modo capirà che con te non si gioca.

      Replica
  17. Anonymous

    eccomi ancora qui
    lei mi dice che non comando piu la sua vita
    come si fa ad essere menefreghisti solo per fare
    “la ragazza con le palle” davanti agli amici e
    quando non ci sono piu ritorna a farmi gli occhi dolci.. ?!

    mi ha detto” io me ne vado mi voglio divertire mi ha invitato!
    e ci vado! e tu stai zitto! ho bisogno di pace relax, divertirmi
    stare con gente nuova.. “

    sicche’ gli ho chiesto se non era per via di quello che ha conosciuto in spiaggia e lei mi risponde
    “non solo per lui ma anche per le feste in spiaggia..
    e poi lui te l’ho detto è solo un amico!”
    (sbaglio o qui c’è 1 contraddizione..?!)
    dice che lui è un amicho perche sto tipo e “fidanzato”
    (ma intanto da quanto mi racconta, non a problemi ad andarsere
    con le altre ragazze in giro sulla spiaggia)

    e si lamenta dicendo che non sta facendo nulla di male
    e il rispetto?

    più si va avanti e piu diventa stronza.. è che diamine!
    invece di essere felice di vedermi dopo 2 giorni di trasferta
    ritorno e c’è indifferenza! ne un mi 6 mancato, ne un bacio, niente!
    gli chiedo cosa ha fatto nel weekend e mi riposnde
    “nulla! sono stata in casa”
    alla faccia di stare in casa non ti ho sentito per tutto sabato
    sei tornata ad essere ragiungbile solo la mattina presto di domenica

    notando questo sbircio sul suo account di facebook
    e vedo scritto cose insolite..
    tutti messaggi subliminali eppure venerdi sembrava felice
    (oppure è una tecnica per lasciarmi tranquillo e poi fare il cazzo che gli pare) nel messaggio scrive: “sono abituata a stare senza di te”

    e poi (10 minuti dopo) cambia ancora stato con
    ” voglio sentirmi viva!”

    possibile che una persona che dice di amarti che dice di accettarti nel bene e nel male ti deve rinfacciare tutta la tua esistenza?
    ma che modo è di amare questo?!

    lei muore d’invidia per le relazioni delle sue amiche
    (si lascia troppo condizionare per i miei gusti)

    si comporta in modo squallido, mi dice “chi ti ha chiesto niente?!”
    io reclamo solo il rispetto che mi devi dare come suo ragazzo!
    (se vuoi kontinuare questa storia..)

    ma lei è quel genere di persona che se nella sua testa qualcosa è gusto puo anche scendere il papa a dire che è sbagliato ma lei lo fa lo stesso! (ora nella sua mente si è impuntata che mancarmi di rispetto sua una cosa giusta! che è lei a decidere la sua vita.. che è lei che deve divertirsi, che è lei che deve dominare, che è lei a decidere se tenermi o lasciarmi..) mi ha anche detto “inzia anche tu a fare come me!” secondo voi è una persona innamorata questa?

    puo mai essere innamorata solo quando gli amici se ne ritornano alle loro vite e lei nn ne fa + parte, invece quando ci sono loro.. io
    nn esisto piu?!

    o questa ragazza e maledettamente furba e spera di fregarmi e usarmi come vuole.. oppure soffre di un disturbo biopolare acustico

    perche è impossibile che si cambia idea,carattere e sentimenti
    nel giro di 10 secondi.. e ASSURDO!

    o si ama o non si ama!
    (non c’è una via di mezzo..)
    mi tratta come fossi un cazzo di amante!
    per poi tornare ad essere un estraneo quando 1 cosa gli da fastidio

    e si lamenta che non fa nulla di male la “innocentina”
    e se ne vanta anche con le amiche di questo!
    (fa anche la vittima con i piedi in un paio di scarpe di merda)

    diffidate delle donne con un bel faccino perche sono
    delle vere e proprie streghe!

    non so più cosa pensare e che farmene di lei..
    (non ho bisogno di persone instabili nella mia vita)

    lei tira fuori le “palle” per ottenere qualkosa da me. e farsi “bella” agli alcchi degli altri.. ma quando sbaglia naskonde le mani incriminado me dell’accaduto (io che neppure ero presente..)
    mi domando qual’è il suo senso di giustizia..
    (sempre ke 1 stronza ne abbia uno
    che sia diverso dalla vendetta e l’invidia)

    “ragazzo-deluso”

    Replica
  18. Fabio

    Ciao.
    la frase “non solo per lui ma anche per le feste in spiaggia.. ” indica chiaramente che è interessata a questo ragazzo.
    Ma tu perché continui a pensare a questa storia-farsa?
    Mandala a stendere e comincia una nuova vita… come prima cosa CONOSCI DONNE NUOVE, DA SUBITO! Se ti fa piacere posso darti delle dritte.

    Replica
  19. Anonymous

    Ciao,
    sono in una fase di svuotamento totale, da circa 1 mese di punto in bianco mio marito mi ha detto che non mi ama più, ha perso interesse per me, sta pensando di lasciarmi… e dulcis in fundo : gli piace ed è diventato amico di una mamma ns. amica.
    O meglio, che ha voluto diventasse mia amica.
    Loro due si capiscono, si abbracciano, sono molto simili, bevono birra insieme, ridono insieme, ma ancora (dice lui e lei)non è successo niente.
    Dimenticavo, abbiamo una bambina di appena 8 anni.
    Peccato che negli ultimi 3 anni ho supportato mio marito sia psicologicamente che finanziariamente, visto che aveva perso il lavoro e per noi era (e continuava ad essere) una batosta piuttosto complicata. Negli ultimi 7 mesi ha trovato un lavoro interinale, ma invece di essere contento e più presente, si è rivelato più arrabbiato, con modi più sgarbati nei miei confronti e con molta meno pazienza. Tutto gli dava fastidio e non capivo… pensavo fosse sempre la precarietà lavorativa, tanto che ho insistito perché vedesse uno psicologo perché pensavo soffrisse di depressione…
    Invece a quella rischio di caderci io…
    Le “scuse” che ha portato come esempio per la rottura, non hanno alcun senso e quando parlo, parlo con lui, non risponde, perché dice di non sapere cosa dire…perché viene preso alla sprovvista.(!!!)
    Ho chiesto di riprovarci, insomma di darmi un’altra chance, ma non mi sembra ne convinto, ne volenteroso di ricostruire nulla…
    La sua testa sembra sempre altrove e i suoi silenzi mi dilaniano.

    Sono a pezzi ed ho gli occhi ormai senza + lacrime.
    Passo da momenti in cui mi sento frustrata, senza + autostima, ad altri in cui sono talmente arrabbiata che gli metterei le mani addosso… augurandogli di soffrire la metà di quello che sto soffrendo io, oltre a tutte le preoccupazioni del mio futuro (che non vedo) per me e mia figlia.

    Replica
  20. felicità 63

    Non ho parole x quanto accade più spesso a noi donne! Vivo anch’io una storia tormentata da circa quattro anni, lui è sposato vive da separato in casa già prima di conoscerlo. Mi dice sempre di voler venire vivere con me ma vuoi x il mio passato x altre storie andate male o per non so quale altro motivo non prende nessuna decisione! Ci sarebbero altri squallidi motivi x i quali dover discutere ma la conclusione è che a lasciare lei non lo farà mai ne sono rifatta più che sicura anche se mi professa amore folle tutti i giorni dimostrandolo in tutti i modi ! Ora è partito x una breve vacanza con la moglie lasciandomi sola…qual’è la verità non ci capisco più nulla…cerco aiuto ma nessuno è la in grado di capire o di darmi un risposta!

    Replica
    1. Fabio

      Il modo più grande per dimostrarti il suo amore sarebbe quello di lasciare la moglie e venire da te…. se non lo fa sei sicura che ti ama così come ti dice?
      Ti do un consiglio: non vivere più una vita tormentata ma mettilo di fronte ad una scelta: o tu o lei, non entrambe.

      Replica
  21. Anonymous

    Ciao…. convivo da 5 anni con un uomo che praticamente 2 mesi dopo aver cominciato la convivenza, mi ha detto che se avessi voluto lui mi avrebbe riportata a casa. Mi spiego meglio: per lui mi sono trasferita in una citta’ che non e’ la mia e dove non conosco nessuno ancora adesso. Premetto che entrambi siamo divorziati, lui con figli adulti, io senza figli. Io ho 44 anni e lui 56. Oggi mi ha ribadito per l’ ennesima volta che non prova altro che affetto per me ma che posso rimanere in casa sua (io lavoro ma non posso permettermi una casa mia). Questo dopo avermi chiesto ad aprile di sposarlo. Sono 5 anni che a periodi alterna “amore” ed amicizia…. non capisco…non capisco come alla nostra eta’ si possa non sapere cosa so vuole, non capisco perche’ fino a sabato mi diceva ” amore facciamo qualche week end viaggiando?” E poi mi dice “ho capito di non amarti” “non sento altro che amicizia per te” “non vedo la mia vita con te”…. e poi viene in vacanza con me ed i suoi figli… Vero e’ che siamo stati spesso in contrasto, molte volte proprio per i suoi discorsi senza senso, ma comunque non capisco la sua ” logica”….. Scusa l’ esposizione un po’ confusa dei fatti ma sto male e non riesco a mettere insieme i pensieri. Da domani torneremo a casa ed io tornero’ alla mia vita da ….. da non so cosa. Nella mia trappola. Sono disperata. Voglio uscirne….

    Replica
    1. Fabio

      Ciao.
      A me pare che questo uomo abbia una grande insicurezza di sé.
      Ad Aprile ti dice che vuole sposarti e poi non fa altro che alternare questi momenti di amore ed amicizia????
      Non vorrei che stesse con te solamente per paura di rimanere solo… è probabile che nella sua mente abbia un’immagine di donna ideale diversa da te, ma per la paura di rimanere da solo (causata dalla sua insicurezza) continua a cercarti.

      Replica
  22. Rita

    Ciao Fabio,
    dal momento che tu sei un uomo e da quello che ho letto ne sai molto di psicologia e relazioni forse sei in grado di rispondere alle mie domande, ti ringrazio fin da ora se troverai il tempo per farlo.
    Ti riassumo la situazione:
    Io: la classica brava ragazza, abbastanza carina di aspetto, studiosa e che non ha mai fatto niente di trasgressivo;
    Lui: bello e intelligente, lavora come perito meccanico sembra innamorato di me.
    Lo conosco al quarto anno di Liceo, mi innamoro per la Vita.. siamo felici insieme per 8 anni e mezzo. Mi lascia improvvisamente, allora non avevo capito perché, ma ora lo so..perché per entrambi era la prima esperienza e voleva provare altro..
    Io: distrutta e tradita ci metto 3 anni a riprendermi, perdo 20 chili, ne riprendo 10, lascio l’Italia e mi costruisco una vita all’estero, ottimo lavoro, casa…per 4 anni non voglio vedere un uomo.. poi ho una relazione che dura 5 mesi e basta..
    Lui: compra casa con la nuova tipa e ci convive… per 5 anni poi la tipa che era l’opposto di me.. io forte, che sapevo quel che volevo professionalmente e sentimentalmente da sempre.. lei debole, che tenta di farla finita 2 o 3 volte.. lui si rompe le palle e la molla… ma contemporaneamente dopo quasi 5 anni dalla fine della nostra relazione io un bel giorno gli mando dopo silenzio di 5 anni uno “SMS” dicendo, ti odio ancora per quello che mi hai fatto che condiziona ogni momento della mia vita…spero tu bruci all’inferno!
    Risposta: che bello sentirti! E da quel giorno corte spietata per un anno in cui io lo respingo tutto il tempo ma lui insiste… viene all’estero.. dorme in hotel, affitta macchine…per vedermi tutto. Io non mi fido per niente all’inizio ma lui sembra maturato, mi spiega tutto il perché.. motivazioni che stavolta, da donna adulta, comprendo. Ci rimettiamo insieme e passiamo un anno da favola…lui mi dice che mi vuole sposare etc..poi un bel giorno dice che prima di vincolarsi vuole capire se lo fa per sfuggire da una relazione disastrosa che aveva e prova a separarsi da me per un pochino, non vuole “usarmi” mi dice… voule capire se lo fa per scappare dalla ex…ma poi ritorna da me con un anello di fidanzamento!

    Replica
  23. Rita

    E poi…
    Circa 18 mesi fa ha una proposta di lavoro da migliaia di dollari al mese per una compagnia petrolifera in Kazakistan e io lo incoraggio a cogliere l’occasione, dato che per liberarsi dalla ex deve acquistare da lei la sua quota di casa dato che se la vendesse ora perderebbe un sacco di soldi… cosi’ parte, io lo sostengo… tutto sembra andar bene, ci vediamo su skype ogni sera etc… fino a che scopre che la madre ha il cancro… diventa freddo come il ghiaccio con me da quel giorno, e da quel giorno la vita fa schifo… la cugina non riesce a restare incinta, il fratello guadagna una miseria.. e cazzate del genere..se gli parlo del mio lavoro non gliene frega mai un cavolo, e sono egoista e non gli chiedo della madre.. se gli chiedo della madre si incupisce… ma io lo sostengo perche’ immagino dato che anche il mio papà ha il cancro.. come si sente… fatto sta che praticamente, per un motivo o per l’altro, per la madre o altro e per il lavoro che lo impegna tantissimo non ci vediamo per tutto sto tempo…ci sentiamo su skype e t e un mese fa mi scrive, in risposta ad una mia e-mail triste dove gli dico che non posso continuare così, lui mi scrive 2 righe, dopo avermi ricordato che il fratello ha perso il lavoro e la cugina che ca++o non mi ricordo, mi dice che mi libera da lui… che a 35 anni volersi bene non basta, che la nostra relazione è impossibile e irrealizzabile… esattamente così, 2 righe!!! Mi molla per e-mail dopo che sono 15 anni che lo amo…. Ma che cagata d’uomo è?
    Ma mi chiedo io, se non ha un’altra…dato che ci sono solo uomini laggiù e non è gay… ma perché ha buttato tutto alle ortiche…ah dimenticavo che mi ha detto di dare tutto il mio amore ad un altro, che sa che ne ho tanto da dare…. E che con me è sempre stato benissimo quando ci siamo visti… e non mi sono mai fatta trattare da zerbino.. e niente sesso sia all’inizio che la seconda volta per un bel po’…
    Proprio non lo capisco… la lontananza è una ca++ata.. ci sono un sacco di lavori in quel settore anche più vicino.. e avrebbe potuto semplicemente vendere la casa… e rimetterci! Ma sono solo soldi! E senza dover pagare il mutuo avrebbe potuto fare un qualunque lavoro e vivere con me… innamorati e felici….
    Ma ora non lo rivorrei io, che pure lo amo ancora ma non posso farlo a me stessa… bona! Ma mi chiedo perché?! Sembra così debole e vigliacco… non era così anni fa, eppure nel suo lavoro se non hai un minimo di forza psicologica non duri… Perché secondo te è scappato… nulla da un mese… non lo sto cercando.
    Grazie e scusa se sono noiosa.

    Replica
    1. Fabio

      Ciao Rita, il suo comportamento è proprio strano.
      E’ strano che preferisca la solitudine che la tua presenza…
      O si è stufato della relazione, o è bisex (e non te l’hai mai detto) oppure c’è una terza possibilità.
      Visto che ha il collegamento internet 24 ore su 24 potrebbe anche avere una relazione virtuale con un’altra donna, magari conosciuta sui siti di incontro.
      Con i soldi che guadagni in quei posti (ci lavoro pure io nel suo stesso settore ma per fortuna non all’estero!) puoi anche permetterti di fare viaggi per il mondo a conoscere una sedicente russa o un’attraente brasiliana (tolte anche le truffe!)
      Sono solo ipotesi, ma visto che di solito chi lavora in quei posti vive bunkerizzato, mi viene da pensare questo.
      Se hai degli elementi in più fammi sapere.
      Ciao

      Replica
  24. Anonymous

    Ciao!! Sono capitata per caso su questa pagina e ho pensato di lasciare anche io un commento riportando la mia esperienza. Ho frequentato per 8 mesi un ragazzo 24enne molto maturo, con il solo difetto di essere tremendamente paranoico e a volte insicuro. Mesi fa a causa di una mia brutta situazione famigliare sono diventata particolarmente opprimente nei suoi confronti, lo vedevo come mia ancora di salvezza, dopo un pochino lui mi ha lasciata dicendomi che non se la sentiva di andare avanti in quel modo. Dopo 3 settimane è tornato, e la nostra relazione ha iniziato ad andare benissimo, molto meglio di prima. Nel mese di luglio siamo stati distaccati l’uno con l’altra, specialmente lui, ci siamo visti poco, abbiamo preso una piccola pausa e quando lui è tornato dalle vacanze abbiamo sistemato tutto, ci siamo visti tantissimo e siamo stati bene. Mi sentivo desiderata. Da un giorno all’altro però, improvvisamente, mi fa capire che sta sentendo un’altra persona e dice che è meglio se la chiudiamo qua. Io sono la migliore amica di un suo amico, quindi ho la certezza che lui precedentemente non mi ha mai mancato di rispetto, anche perché mi ha sempre dato modo di fidarmi. Ora mi chiedo…cosa può cambiare da un giorno all’altro? Può davvero scomparire tutto così? L’attrazione che lo spingeva a stare sempre con me fino a tre giorni fa dove è finita? Ho bisogno di sapere che tornerà sui suoi passi…

    Replica
  25. Cris

    Salve a tutti, mi sta succedendo la stessa identica cosa,è stato un colpo di fulmine a ciel sereno, siamo stati insieme circa 1 mese e mezzo, stavamo bene insieme, si era lasciata da un po di tempo con il suo ex, diceva che non riusciva a condividere con lui, e che faceva una vita non sua, cmq era finita.Dopo un pò ha preso l’influenza, ed è sparita per 2-3 giorni, il che mi sembrava già strano, ci siamo rivisti, cene fuori, sesso, sembrava tutto fantastico, cominciò a dirmi che aveva paura, era tutto troppo veloce, e questo la spaventava, non aveva mai incontrato un uomo che le dava tutte queste attenzioni….qualche giorno fa, è sparita di nuovo senza dirmi nulla, mi sono un pò incavolato e ci siamo visti per parlare. In conclusione mi ha lasciato perchè ha problemi, poi è ritornato a farsi vivo il suo ex, e deve capire cosa vuole dalla vita, è confusa!! Mi ha lasciato piangendo… ci siamo rivisti con amici 2 giorni dopo, è lei provava a starmi vicino ed avere un contatto, ma io ero freddo, ero ferito…ora, sono 2-3 giorni che è sparita. Ho il cuore distrutto!!

    Replica
  26. Anonymous

    Salve a tutti 10 giorni fà la mia ragazza mi ha lasciato praticamente di punto in bianco dopo 5 anni di storia e 3 anni di convivenza io ho 31 anni lei 24. eravamo in procinto di trasferirci in australia questo ottobre era praticamente tutto pronto (o meglio è tutto pronto) c’erano progetti grandi ed importanti famiglia lavoro ecc…. il progetto di cambiare paese per me c’era già, ma non così presto, ho deciso di fare questo cambiamento ora quasi solo per lei, mettendomi così in una situazione alquanto scomoda (licenziamento disdetta casa ecc….) e veramente dolorosa, spiego. qualche segnale c’è stato ma si parla di qualche battibecco e/o incomprensione niente di insormontabile almeno per me. storia molto romantica e piena di passione da entrambi i lati almeno cosi sembrava, detta anche da lei. appunto 10 giorni fa mi esce fuori con “devo stare da sola per qualche giorno sono entrata un po in para per la partenza” io ho reagito un pò male e le ho fatto tirare fuori la verità che è stata devastante per me, mi confessa che non sente piu ne il sentimento, ne la voglia di me e che prova interesse verso il mio migliore amico (al corrente di tutta la situazione). lei mi ha garantito e su questo non ci piove che non c’è mai stato niente tra loro di carnale, ma che prima di farmi troppo male preferisce troncare la storia con me, ma che ha cmq intenzione di conoscere meglio lui (l’onestà almeno c’è stata). confessandomi che il problema non è il terzo ma è lei che nel corso della storia non mi dava abbastanza e che io invece sono stato anche troppo, dice che si sente di prendermi in giro. in più dice anche che la mia presenza come persona per lei è essenziale che mi vuole un bene dell’anima e che me ne vorrà per sempre…….ora abbiamo deciso cmq di partire insieme lo stesso, per un fatto pratico/razionale nonostante ciò lei è ancora ferma sulla sua decisione e ancora vede il mio amico (no comment su di lui va beh…..) che ormai penso sia riuscito anche a concludere in tutti i sensi. non so più dove sbattere la testa lui tra un mese lascierà la nostra vita per sempre ma cmq per ora la vedo uscire con lui. ne sono ancora innamorato e partiremo comunque insieme non so ne cosa sperare ne come comportarmi consigli?????

    Replica
    1. Fabio

      Se devi andare in Australia solo per lei io ci ripenserei un attimo.
      Pensa se poi all’ultimo ti dice… “ho cambiato idea… penso di rimanere in italia”… che fai?

      Replica
    2. Anonymous

      sia io che lei abbiamo progetti separati li, io voglio andare anzi non vedo l’ora, e poi i biglietti sono già fatti non buttiamo via un sacco di soldi così, a partire si parte quello è garantito. io non so cosa fare con lei e come regire a questa situazione dilaniante adesso e dopo la partenza.

      Replica
    3. Fabio

      Vedilo come un cambiamento personale della tua vita. Lei ora non fa più parte di te… io non accetterei mai una donna che se la fa con il mio migliore amico… (e oltretutto, che amico!!!!)

      Replica
  27. Anonymous

    cia fabio sono capitata qui quasi x caso sn stata lasciat dopo quasi 3 anni di fidanzament ci siamo conosciuti quando ero una semplice studentessa di liceo la classica brava ragazz a volte un po ingenua ed insicuraa lui dieci anni più di me nonostante la differenza dieravamo così in sintonia moto legati premetto ke il primo anno è stato difficile a causa della sua ex ke ci rendeva la vita impossibile raccontava in giro ke ero una poco di buono ci minacciava vendette anke contro di lui mi sn ritrovat cn un profilo porno cn la mia fotoho dovuto fare denuncia x oscurare il profilo ma ho capito subito ke era stata lei una vera e propria stalker e purtroppo nn ha mai pagato..alla fine qualke mese prima ke mi lasciasse lui era diventato freddo si faceva vivo di rado poi mi lascia x telefono io che mi sono fatta umiliare per lui io innamorata persa di lui lo trattavo bene ho aspettato per mesi sempre a casa e lui che non si faceva quasi mai vedere io che lo avevo messo al primo posto su tutto e tutti lo amato tantissimo nonostante l’ex la freddazza di qualke cognata nei miei confronti amici ke si intromettevano ke giudicavano mi è crollato il mondo addosso sono passati quasi due anni dalla nostra rottura e nn mi sono ripresa più lui che appena ha chiuso sempre in giro con gli amici fino a tardi tra locali e amiche varie siti d’incontri ed io che sono rimasta pure da sola le amiche nel momento del bisogno sono sparite tutte pensano solo a fare le fidanzate e pensare che quando ero la sola fidanzata c’ero anche per fare l’amica..ogni giorno sto sempre male penso a lui che si diverte con altre ed io che non posso fare null soffro come un cane l’ho cercato tante volte ho supplicato d tornare insieme la dignità calpestata..sto tanto male non lo meritavo dopo tutto quello che ho passato per lui mi lascia perchè mi sono ingrassata e detto da lui meglio qualce ragazza poco di buono che continuare a stare con me io che sognavo di sposarci di costruire una famiglia insieme tanti progetti andati in fumo sogni distrutti..non ci posso credere mi tormento tutti i giorni è straziante vivere questo senso di angoscia..non è giusto sto malissimo…

    Replica
    1. Fabio

      Ciao mi spiace molto per quello che ti è successo.
      Devi cominciare una nuova vita e dimenticare il tuo passato.
      Fatti nuovi amici, esci e divertiti, non pensare più al tuo ex.
      Fatti coraggio, iscriviti a qualche corso dove puoi conoscere gente nuova, vai in palestra, insomma cerca di socializzare con più persone che puoi, maschi e femmine.
      Devi fare tabula rasa del tuo passato e iniziare da oggi una nuova vita!!! Ci siamo passati tutti, forza :-)

      Replica
    2. Anonymous

      Eccomi di nuovo..prima di tutto ti ringrazio per avermi risposto sto cercando già di rimettermi in forma ma fabio secondo un punto di vista maschile solo perchè la tua compagna mette su qualche kg in più e non si parla di un peso esagerato senza un dialogo è una scusante valida x sparire iscriversi su siti d’incontri e andare con altre??oltre alla mia timidezza che in certe circostanze un po mi ha penalizzato ma oltre questo dopo che ne ho passate tante per lui x via della sua ex in tanti momenti in difficoltà non sono scappata sono rimasta al suo fianco nonostante tutto..dopo tutto questo è un motivo valido buttare all’aria tutto cancellare tutti i progetti di vita o c’era qualcosa di losco sotto?tante volte non mi do pace..

      Replica
  28. luca1977

    Ciao a tutti
    Mi chiamo Luca ho 36 anni e da 7 vivevo con la mia compagna dalla
    quale sono però ora separato da 4 settimane.
    Abbiamo una bellissima bimba di 12 anni e avevamo una bella relatà
    familiare a parte i miei scatti immotivati di gelosia.
    Premetto che il ns. rapporto è stato nei primi anni molto
    travagliato..2 tradimenti da parte mia, uno smodato uso del porno e dell’alcol
    e alcune litigate assurde..
    Due anni di terapia di coppia ci aiutarno a risolvere tutto ciò ma
    resto in me il tarlo della gelosia..che si fece sempre più grande anzi..
    Mi sentivo e mi sento spesso tutt’ora in colpa per ciò che ho fatto
    a lei..a l’unica persona di cui anche il solo sguardo mi fa tremare le gambe..
    E il sentirmi in colpa aveva come unica risposta il fatto che tutto
    ciò che avevo fatto io a lei lo avrebbe potuto fare lei a me..
    Negli ultimi tempi la mia folle gelosia è precipitata..controllo del
    cellulare, domande continue sui colleghi, domande pressanti sui suoi compagni
    di meditazione Buddista, cercare nelle sue borse per trovare il minimo
    indizio…Il risultato è stato che lei mi ha chiesto dle tempo a fine Luglio è
    la la cosa è andata pure peggio..sono diventato quasi uno stalker nel cercarla
    con decine e decine di sms (che già usavo inviarle prima) e chiamate..
    La situazione è che lei ora si sente distrutta e io inizio a capire
    di avere un serio problema..
    Vorrei capire, combattere e sconfiggere questo maledetto tarlo ed un
    giorno presentarmi da lei con un mio nuovo io per dirle solo…ti amo
    ancora..ma ti amo in un modo nuovo e sano!

    PS:giovedì 8 ci eravamo visti..lei sguardo innamoratissimo..abbracci e baci dolcissimi.. la domenica dopo lei dormiva dal padre e io a casa nostra l’ho chiamata per dare il via ad un altra delle mie folli scenate..
    Il lunedì mi dice di essere distrutta..e di non amarmi più piangendo come una bimba..sarà rabbia?sarà dolore?sarà vero?
    Dopo qualche giorno chiama mia madre..le dice di stare molto male e di essere preoccupata per me..

    Datemi un parere..
    Grazie mille

    Replica
    1. Anonymous

      Pure io o fatto ste cavolate pero la tua e un pre stalker occhio alcune donne chi giocano io o 56 denucie quasi una al giorno poi esce co n me e so.o stalker no noi uomini siamo oggetti per la legge anche sentirsi dire la madre a avuto nel grembreo il figlio e giustifica tutto per forze ordine e servizi sociali

      Replica
  29. Anonymous

    leggi tutte queste storie e mi fa inca da morire che possano esistere esseri vili subdoli egoiste arpie non hanno un cuore per spezzare il cuore di una persona e magari nemmeno se lo meritano spesso questa gente ti distugge l’autostima a volte perfino la vita leggi di persone tormentate sofferenti alcuni dal troppo dolore per cercare un po di serenità assumono un po di xanax persone maltrattate c’è di tutto e di più…non ci posso credere che un essere umano arrivi ad essere così spregievole questa gente che arrecano solo danni ad altri come fanno a dormire la notte?come fanno a non sentirsi in colpa a non sentirsi sporchi con la coscienza a guardarsi la mattina allo specchio come nulla fosse?sono senza parole…

    Replica
    1. Anonymous

      ciao luca ti consiglio di lasciar perdere di tormentare tua mogli tempestandola di sms e cercarla tante volte te lo dice una ke qui ha appena raccontato la sua storia e ho subìto le peggiori cose da una stalker credimi continuando così non avrai altro che l’effetto contrario peggiorerai solo la situazione lei proverà solo un senso di soffocamento a volte anche di paura nn presentarti dove lavora lei io quando sn riuscita a trovare un impiego nonostante la crisi me la sn ritrovata anke lì ke continuava a minacciarmi a perseguitarmi nonostante lei era soddisfatta ke ci eravamo lasciati dp quasi 3 anni doveva continuare a rovinarmi la vita nn gli bastava il profilo porno doveva infangarmi anke cn le mie colleghe riskiavo di perdere il lavoro x colpa sua è stato un incubo..mi fa rabbia solo a pensarci..x il resto lascio a fabio darti un consiglio sicuramente più esperto di me

      Replica
    2. Fabio

      Condivido pienamente quello che hai detto tu.
      Rischi di soffocarla, di farla sentire ingabbiata in un rapporto infelice con il rischio di allontanarla sempre di più.
      Cerca di capire che la possessività è un comportamento inutile e irrazionale. Amare significa entrare nella vita di una persona per renderla felice e libera di seguire il proprio cuore!

      Replica
  30. luca1977

    ciao Anonimo..pensi che la mia storia rientri tra quelle da te prese ad esempio?
    Pensi che io stia pensando ai miei sbagli e lei nel mentre ad un altro?
    Sii il più sincero possibile..

    Replica
  31. Anonymous

    comunque senza offesa invece di colpevolizzare lei penso a lei come ha fatto a passarci sopra dopo due tradimenti il porno smodato e contine scenate di gelosia è stata una donna che invece di mollare subito la presa si è messa in discussione anche lei affrontando una terapia di coppia con te invece di sbatterti fuori casa non è da tutti superare errori come i tuoi e ricominciare secondo me dovresti cercare di migliorare tu smussare un po il tuo carattere magari così riesci a recuperare il rapport con lei senza diventare uno stalker

    Replica
  32. luca1977

    Intanto ringrazio i vs.due pareri..so per certi di essere la causa di tutto e quello sfogo di prima cercando in lei una minima colpa che da lucido so non esistere era una delle ricadute in cui scivolo nonostante la terapia e la mia voglia fortissima di essere un uomo nuovo per me per lei e per ns figlia..ora è da domenica che non la cerco e nel mentre faticosamente cerco di distruggere ognuno di quei lati del mio carattere che mi fanno vergognare di me ogni volta che immagino gli occhi e il sorriso del mio amore…

    Replica
  33. Anonymous

    se ci si limita a un brutto dinfetto cerca di cambiare una volta x tutte avere un rapporto stabile vuol dire anche fiducia reciproca la gelosia ogni tanto ci sta ma dosata in maniera giusta se invece è una mania smodata incontollabile ti consiglio di affrontare la cosa insieme ad un esperto migliorandoti potrai farle capire ke sei cambiato x adesso lasciale un po di spazio cerca di non essere troppo paranoico e magari con il tempo potrai riconquistarla in modo amorevole…nn buttarti giù ce la puoi fare e cmq sn sempre io anonimo nn sn due persone diverse a volte riesco a scrivere meglio altre no mi si inceppa anche se sembra che ci sia più di una persona esprimere quello che sento leggere storie simili alle mie persone che provano le tue stesse sensazioni in qualche modo cercare di dare perfino qualche consiglio mi conforta anche se c’è fabio che è un vero portento nel dare consigli ti dice le cose come stanno senzaipocrisia e ti da sempre il consiglio giustobravo davvero..

    Replica
  34. luca1977

    Grazie ancora anonimo..quindi in sostanza per ora non la cerco..la lascio in pace..giusto?è solo che è durissima..lei e mia figlia mi mancano come se mi avessero strappato il cuore dal petto..lascio che sia lei a cercarmi mentre continuerò a lottare con me stesso per diventare un uomo migliore grazie a voi ed alla mia terapeuta?

    Replica
  35. Anonymous

    Io ho sofferto molto per un abbandono di circa 13 anni fa.
    Frequentavo un ragazzo separato (che tra l’altro anni addietro piaceva tantissimo a me, solo che ero troppo giovane e mia madre essendo figlia unica mi ha sempre tenuta sotto una campana di vetro). Come dicevo lui sposò questa ragazza e il loro matrimonio è durato 4 anni. Circa 5 anni dopo la loro separazione burrascosa a quanto ho saputo, lo avevo ritrovato, solo che io pur essendo innamorata pazzamente e nuovamente ero comunque una persona complessata e lui una persona con un certo trauma alle spalle.
    Lo ho frequentato clandestinamente per un anno, la ex moglie non gli concedeva l’ultima firma per il divorzio e forse io volevo frequentarlo da libero e senza problemi che lui evidentemente aveva e non ne ebbi tenuto conto. Insomma dopo questo anno vissuto così, ha conosciuto un’altra ragazza (che in compagnia di un’amica andava in tutti i bar a cercarlo) e alla fine questa l’ha spuntata distogliendolo da me. Non vi dico la mia sofferenza che mi aveva portata quasi al suicidio e poi altra brutta cosa, abitando nello stesso paese lo avevo sotto i miei occhi quasi sempre. (Anche se questa ragazza mi spiace ma ho odiato tanto pure lei, anche se la colpa maggiore è stata di lui) alla fine era un cane da passeggio, nel senso che si trovavano il sabato e la domenica così per passare il tempo, non mi sembrava che avessero progetti di altro genere. Ogni tanto quando era in pausa con lei mi cercava, ma io ferita da questo tradimento, lo respingevo dicendogli anche tante cattiverie rinfacciando il grande male fatto a me e così lui si distaccava e quindi riprendeva l’altra. Poi dopo qualche anno di frequentazione con l’altra è finita (per la mia grande gioia della serie chi semina raccoglie. Auguravo a lei di soffrire da cani 1000 volte di più di quello che ho sofferto io, ma non mi sembra sia andata così.
    Fatto sta che io non ho più avuto storie per il trauma e per la paura di essere anch’io una persona che poteva far soffire e non sono più riuscita ad innamorarmi di nessuno. Comunque finita ufficialmente con questa ragazza, era tornato a cercarmi e potete immaginare come mi sono sentita, non capivo se ero un ripiego o se nel tempo si era pentito veramente del grosso male che avevo subito a causa sua, solo che io essendo stata così male per lui pur provando ancora qualcosa ero frenata e dentro di me c’era ancora la sofferenza viva.
    L’anno scorso un pochino mi ha cercata ma poi da luglio il buio totale e ora è da solo e mi saluta a malapena come se la colpa di tutto ciò fosse mia. Non auguro a nessuno esperienze come la mia, mi ha fatto malissimo. Auguri a Voi. ciao

    Replica
  36. luca1977

    Ti capisco anonimo..anche se le ns storie sono diverse capisco il tuo dolore…quello che ti toglie la voglia di vivere..di sorridere di mangiare..
    Quello che ti fa sentire il vuoto dentro quando apri gli occhi nel letto e che ti porta a fare mille cose ma tutte senza testa perchè sono cose che cerchi di fare solo per non pensare..
    Ciao

    Replica
  37. Anonymous

    ciao luca cerca di nn farti sopraffare da brutti pensieri fatti forza x motivi differenti qui ognuno compresa me soffre come un cane..coraggio!

    Replica
  38. Anonymous

    ciao a tutti io ho conosciuto la mia ragazza tramite facebook e siamo stati insieme per otto mesi premetto che il nostro rapporto era a distanza però fin dal primo momento pensavo fosse quella (giusta io ho 24 anni e lei 20) lei a settembre si sarebbe trasferita dove studio io mi ha sempre trattato bene dicendo che ero l’uomo giusto per lei che voleva che fossi il padre dei suoi figli mi sembrava tutto un sogno poi a luglio sono venuto a sapere che lei mi ha tradito quattro volte con un tipo di 29 anni perché diceva che alla trascuravo non ero più presente(penso solo che siano delle scuse)cmq cerco di passarci sopra perché so che a settembre sarebbe venuta dove stavo io ma le cose non andavano più anche se lei diceva amarmi alla follia e che si era pentita fatto sta che capita un’altra litigata mi lascia e vengo a sapere che dopo un giorno che avevamo chiuso lei ha ricominciato ad andare a letto con il tipo..l’ho richiamata e lei mi ha detto che ci eravamo lasciati e che non doveva piu darmi conto di nulla che prova qualcosa di forte per me ma lui la fa stare bene..come può una persona che diceva tanto di amarti presentarti ai genitori e i nonno ferirti in questo modo??

    Replica
    1. Fabio

      Comodo riversare la colpa sempre sugli altri.
      Ma invece di tradirti non poteva dirti apertamente la sua insoddisfazione?
      Questo ti fa capire di che pasta è fatta…

      Replica
  39. Anonymous

    ciao allora lui ormai non vuole avere niente a che fare con me si direbbe che da quasi subito lui ha voltato pagina dalla nostra rottura e invita anche me di fare lo stesso precisa ogni volta che lo cerco che ormai non tornerà già da un po di tempo accade una cosa strana è capitato piú volt e che lui mi chiami io rispondo e lui senza dirmi io che faccio pronto..pronto!niente sta li impalato come un ebete senza farmi capire niente e riattacco l’ultima volta è successo giorni fa lui fa lo stesso identico gesto lo chiamo dopo un ora perché non voglio fare quella che al primo cenno lo richiama dopo manco un nano secondo gli dico per caso mi hai chiamata poco fa?e lui che mi attacca il telefono in faccia manco fosse scocciato roba da matti!ah poi tempo fa mentre lo cercavo mi disse che era fidanzato non ti dico come l’ho presa ma so che non è vero avrà le sue amiche o trombamiche ma impegnato seriamente no poco tempo dopo mi era arrivato un messaggio della buonanotte era un gesto nostro che nonpotevamo farne a meno e c’era scritto buonanotte anche a te amore io rimasta proprio male gli dico che cavolo giusto a me doveva arrivare sto messaggio!non dormo la notte la mattina dopo mi risponde mio fratello ha sbagliato a mandare messaggio era per la sua fidanzata possibile che è tutto un caso che si sbaglia giusto con il mio numero ogni volta?proprio lui che sembra non abbia mai versato una lacrima tutto contento con la motola macchina nuova le uscite fino a tardi con amici e amiche…lo so perchè lo vedo su fb sembra che sprizzi felicità da tutti i pori della sua singletudine…fabio che significa tutto questo?come devo comportarmi secondo te?

    Replica
  40. Anonymous

    ma fabio quelle chiamate strane non credi che è un modo per cercarmi o farmi capire qualcosa?dici che non gli manco per niente??

    Replica
    1. Fabio

      Certo, ti vuole prendere in giro. Ti sembra normale uno che ti chiama e poi stacca il telefono? Poi ti manda il messaggio con scritto “amore” e dopo ti dice che era per la sua fidanzata.
      Secondo me si sta solo divertendo. Se poi hai visto che sprizza felicità da tutti i pori allora il suo comportamento lascia spazio a pochi dubbi.

      Replica
  41. Anonymous

    Ciao fabio io ho una situazione ben diversa da 4 anni conosco un raga ke piano piano Mi ha fatto innamorare di lui xo’ mesi fa sono partita e lui era molto presente Mi chiamava sempre fino a quando sn tornata e sentendolo ho chiesto di vederlo xo’ lui nn Mi ha dato risp….concludendo sn 3 sett ke nn ci sent piu’ e ho visto delle foto cn delle raga ke Si sn aggiunte alla sua comitiva ke devo pensare???????

    Replica
    1. Anonymous

      Poi nn lo capisco piu’ perche’ e’ sempre stato molto attaccato a me e la cs ke Mi preoccupa di piu’ e’ ke nn Mi abbia messa al corrente di questa situazione….c’e’ anche da dire ke poco meno di 1 anno fa ho fatto la cavolata di mettermi cn un’altro raga sl per farlo ingelosire e credo ke questo gesto nn me l’abbia mai perdonato pr ha fatto di tutto per farmi tornare da lui…alla fine io cercavo sl questo….parlando cn lui Mi ha detto ke ha una forte paura di innamorarsi….secondo lei questa raga e’ una semplice ripicca nei miei confronti???puo’ essere ke sia innamorato di me??? Xo’ ha paura e preferisce prendere la strada piu’ facile???? Pr ormai Noi conosciamo tutto l’uno dell’altra e sa ke cn me potrebbe iniziare una relazione seria….forse la paura gli impedisce di andare avanti??? Lei ke ne pensa di tutto cio’.

      Replica
    2. Fabio

      Ciao. C’è qualcosa che non mi torna. Hai detto che uscite insieme da 4 anni giusto? E ora ti dice che ha paura di innamorarsi? Poi ti spiego il perché delle mie domande.

      Replica
    3. Anonymous

      Cmq Vorrei sapere se lei e’ un semplice blogger o un professionista pr credo ke per dare dei consigli cosi’ delicati e importanti Si debba avere una qualifica gradirei delle risp…..sia per la mia situzione che x la domanda ke le ho rivolto….

      Replica
    4. Fabio

      Questo blog è semplicemente un luogo virtuale di reciproco confronto, dove io metto in campo la mia esperienza per aiutare tutti quelli che ne hanno bisogno, in maniera completamente gratuita (cosa che i “professionisti” difficilmente fanno) sulle tematiche relative all’amore e ai sentimenti.
      A me risulta che non occorre alcuna qualifica specifica per parlare di come si riconquista un ex o su come uscire da un trauma affettivo. Non sto dispensando farmaci e nemmeno cure psicologiche.
      Io sono un blogger, ma da oltre 15 anni mi occupo di queste tematiche e allo stesso tempo penso che una grande esperienza valga molto di più di 10 attestati appesi al muro del proprio studio la cui utilità pratica lascia il tempo che trova. Le migliaia di visite al giorno che ho confermano proprio quello che ho appena detto.

      Replica
    5. Fabio

      Quello che non mi torna è che lui ti dica che ha paura di innamorarsi dopo 4 anni che vi frequentate.
      Se ti dice questo, chiaramente non è innamorato, basta che usi la logica.
      Poi non penso che abbia realmente paura di innamorarsi di te. Dopo 4 anni???? Cioè per 4 anni da represso il suo innamoramento latente per paura? Dai su…
      Potrebbe essersi stufato della relazione e aver bisogno di una nuova vita, ma di sicuro quello che dice non corrisponde a verità.

      Replica
    6. Anonymous

      Grazie x I consiglio io nn avevo intenzione di offendera ma volevo semplicemente capire…ritornando alla mia situazione allora pr e’ andato avanti per tutto questo tempo????? Nn c’e’ una spiegazione e poi pr quando Mi vede cn altri raga impazzisce????? E poi Mi ha detto ke potrebbe innamorarsi di me…

      Replica
    7. Anonymous

      Io sn una persona molto obiettiva anche per Quanto riguarda I sentimenti e sinceramente nn ritengo ke lui Mi possa aver preso in giro prr tutto questo tempo sinceramemte nn avrebbe avuto alcun senso pr se nn stai piu’ bene cn una persona tronchi subito nn aspetti 4 anni per sparire senza una spiegazione…..sn d’accordo cn lei quando dice ke Si e’ stancato Si forse e’ vero io nn gli ho dato mai fiducia l’ho smp insultato anche quando nn c’era motivo e lui e’ smp tornato forse I’ll motivo di questa ”rottura” sn anche io pr ho smp cercato un problema quando nn c’era….grz per I consigli ma credo ke debba fr pace cn me stessa e capire cio’ ke voglio …..in fondo lo so’ gia’ ma credo ke sara’ un’impresa fargli capire quello ke provo…..

      Replica
    8. Fabio

      Preso in giro no, ma non è detto che sia sempre stato bene in questo rapporto. Guarda, non mi piace nascondere le cose e preferisco sempre essere realista, soprattutto su questioni delicate come i sentimenti.
      Lui potrebbe essere una persona insicura, anche se a te sembra il contrario. L’insicurezza genera la paura di rimanere soli e per questo motivo ha preferito portare avanti una storia per anni.
      Come ti ho già detto, sicuramente lui non è innamorato. Ti vorrà bene, ma l’innamoramento è un’altra cosa. E poi te l’ha detto proprio lui…
      Probabilmente si è stancato di questa relazione e sente il bisogno di vivere altre esperienze.
      Ora, però, devi pensare a cosa vuoi tu.

      Replica
  42. Anonymous

    Ciao Fabio.
    come comportarsi con una ragazza che ha sempre mille
    dubbi su di te? e che dopo un paio di mesi o giù di lì di
    ‘benessere’ ricomincia sempre con i soliti sospetti e le
    solite frasi taglienti tipo
    “se mi nascondi qualcosa giuro che lo scoprirò e
    poi sarà peggio per te!”
    e sempre prima di questa frase inizia con aria minacciosa
    “hai qualcosa da confessarmi?”
    passando dal sorriso incantevole all’incazzatura irritante in
    un solo istante improvvisamente! anche mentre si parla
    in modo tranquillo e sereno…il tempo di ‘prendere fiato’ tra un discorso e l’altro e gia in quei dieci secondi di silenzio tutto cambia!
    possibile che dice di amarmi tanto e poi rimanere
    sempre con questo distacco? questa sfiducia? mi confonde!
    mi sento sorvegliato…osservato!
    mi sembra che con lei sono sempre sotto giudizio universale
    ultimamente le cose non sono andate molto bene ma dopo
    l’ultima lite furibonda ci siamo riavvicinati e questa è la situazione!
    e ovviamente continua a mettermi in ‘avvertimento’ che non devo rovinare le sue giornate anche quelle che trascorro io con lei, altrimenti mi pianta in asso e chiude definitivamente…
    lei da quando la conosco e sempre stata sospettosa su di me
    dietro ai suoi sorrisi e ogni volta che parla fa sempre in modo
    di non farsi capire e quando vuole scoprire qualcosa
    s’inventa situazioni astratte per vedere la mie reazioni…
    come si puo conoscere gente nuova cosi?!
    Tommy V.

    Replica
  43. Anonymous

    Ciao, mio ragazzo e molto strano da 2 settimana, ci siamo conosciuti due anni fa e ci vediamo ogni week-end… Non abbiamo mai avuto grossi problemi tranne che qualche litigata per gelosia da parte mia. Come dicevo prima ora non lo riconosco più… A volte non ha più voglia di fare sesso ( quando prima non vedevamo l’ora di vederci) , l’altro giorno quando gli ho chiesto cosa ha mi ha risposto che e confuso è che da 10 giorni mi vede come una sorella. Prima di tutto ciò mi aveva detto che gli manca viaggiare da solo, di uscire cn i suoi amici come prima ( in discoteca a beccare) anche se non l’ha detto proprio così. E dopo mi dice che mi vuole bene , che non e vero che non mi vuole più ecc…. E diventato un pò menefreghista nei mie confronti però si comporta sempre bene, mi dice che e confuso dei suoi sentimenti è che sn problemi di coppia che si risolvono. Io sn disperata non so più come comportarmi, reagire per non perderlo.

    Replica
    1. Fabio

      Ciao,
      restagli vicino, parlatevi e fagli capire che i problemi si risolvono insieme e che sei disposta a cambiare ciò che nella relazione non lo appaga.
      Cancellate tutte le cattive abitudini e iniziate insieme una nuova vita viva ed emozionante, piena di novità. Fate delle gite, dei viaggi, insomma qualcosa che vi regali delle belle emozioni che vi restino nel cuore.
      In campo sessuale stimola il suo desiderio con qualche gioco erotico e renditi piccante e attraente più possibile verso di lui.

      Replica
  44. Anonymous

    Ciao a tutti sono Gianni ..due mesi ché sono fidanzto l’altro giorno stavamo insieme tra un bacio e l’altro aveva voglia poi mi nega dicendomi ché poi non voleva piu farlo tra discorsi cercavo di capire il perché lei dice ke é un periodo brutto ke sta passando brutti momenti pero nella sua rabbia del momento mi disse vattene con la prima ché capita é normale ?..all’ inizio avrebbe fatto di tutto ora é strana vuole parlarmi ed é molto fredda da una settimana cosa faccio

    Replica
  45. turi

    ciao a tutti…sono sposato da 24 anni con 2 figli gia grandi 15 e 18 anni. Mia moglie si e’ invaghita/innamorata di una persona (anche lui sposato)e sta utilizzando tutte le scuse scritte nell’ articolo per giustificare questo suo momento. Vorrebbe andare via ma non lo fa. Paura di cosa dice la gente? non vuole lasciare i figli? ….Ti voglio bene…ti stimo…ma in questo momento non ti amo…devo uscire io da questa situazione e capire cosa voglio. Dopo diverse discussioni (neanche poi tanto accese) dovute al momento e qualche errore da parte mia nel volerla soffocare di domande(tanto qualunque cosa dico gli scivola addosso) sono passato a fare totalmente l’ indifferente con lei e il sorridente/tranquillo con i figli come se tutta la situazione non mi riguardasse. Certo che ci tengo a lei anche perche anche io ho avuto le mie crisi, certo e’ che fino a quando non sei toccato nel vivo non capisci quanto si sta male. Io a differenza tua spero sempre in un ritorno anche se in questo momento non vedo via di uscita

    Replica
    1. Fabio

      Si sta male, molto male. Soprattutto quando devi convivere con una persona così. Fossi al tuo posto, non avessi avuto figli l’avrei mandata a quel paese all’istante, ma nel tuo caso la situazione è un po’ più delicata.
      Come dici tu probabilmente ha paura di ciò che pensa la gente e per i figli.
      Mi spiace per la tua situazione.. continua a fare l’indifferente, anzi.. mostrati sempre felice (nei limiti del possibile).
      Per ora dalle tempo.. poi tienimi aggiornato su come evolvono le cose.

      Replica
  46. turi

    beh se non ci fossero stati i figli a quest’ ora sarebbe sicuramente al suo paese….almeno per capire a casa sua cosa vuole fare della sua vita….sta cercando la sua giovinezza l’ ebrezza del nuovo….per carita’ tante colpe le ho anche io , quello che rimprovero e’ il non aver alzato la mano prima o essersi imposta su determinate decisioni che ho preso…non farmi vedere che va tutto bene, che e’ tutto ok e poi alla prima occasione voltare le spalle solo perche qualcuno ti fa un complimento di troppo e quindi attaccandoti a 1000 giustificazioni. c’e’ un problema nella coppia? Parlare parlare e parlare, quello che a tanti manca…(soggetto immaturo)….vabbe’ c’ est la vie…ti terro informato e grazie per la pronta risposta

    Replica
  47. Anonymous

    Sono un uomo di 56 anni, libero professionista, sposato da 18 anni.
    Dal matrimonio non sono nati figli .Conosciuta mia moglie in un “lazzaretto” in quanto entrambi assistevamo i nostri padri gravemente ammalati,nelle ore in cui loro riposavano noi ci frequentavamo e ci facevamo forza recipoca per affrontare un futuro poco roseo per i rispettivi genitori,passati dopo qualche mese a miglior vita.
    Ebbene,durante il periodo di fidanzamento, grande entusiasmo, sorprese, giornate chiusi in casa…, intese fantastiche… ma,subito dopo il matrimonio un calo del desiderio da parte di lei, ed io ad arrovellarmi il cervello di cosa le stesse accadendo , senza preoccupazione da parte sua.Abbiamo trascorso notti e giornate a parlare e a cercare le cause ma di cause nulla. La sera è stanca, subito dopo cena preferisce andare a letto,le gambe le fanno male mentre io, ora rassegnato mi soffermo in soggiorno dinanzi alla tv e se ho da lavorare, preferisco ultimare le mie cose fino a tardi.
    Ho cercato più volte di essere carino, premuroso, affettuoso ma ogni mio gesto non ha sortito l’effetto sperato.Intanto gli anni sono trascorsi, lei è titolare di una attività commerciale, non ha impiegati per cui l’orario di lavoro è 8,00/13,00 per tornare sempre a casa e ritornare al lavoro dalle 16,00 alle 20,00 e rientro a casa.Spazi vuoti nessuno.
    Di recente, nonostante mi sia pentito del gesto, mi è capitato il suo cell.( consiglio che dò spesso agli altri di non andare mai a curiosare per non farsi del ” male !”) ed ho curiosato all’interno di esso rinvenendo messaggi e telefonate con un suo cugino ,anche egli sposato con figli grandi, del quale ho avuto da sempre poca simpatia .
    Tempo addietro parlando di lui mi disse che c’è sempre stato molto affiatamento tra di loro,simpatia ma, cadendo il discorso sulla moglie, notai un certo cambiamento d’umore e di espressione.
    Qualcosa è capitato in tempi passati che mi sono perso.
    Certo, vivere in famiglia in questa situazione si vive male, non sono sereno.
    Vorrei avere la certezza di eventuale sua relazione con il cugino, per avere la determinatezza di separarmi senza rimpianti.
    Ho letto che qualcuno degli ospiti di questo blog ha fatto menzione dei telefoni spia ; gradirei qualche delucidazione su questi apparecchi, sono efficienti?

    Replica
  48. Anonymous

    Racconto anche la mia
    Ad aprile 2012 l’ho conosciuto, ci siamo frequentati e a novembre è arrivata la sua prima crisi (non so cosa voglio, meriti uno che ti ami quanto ami tu) ne parliamo e il tutto sembra rientrare e soli due giorni dopo ( ti amo, sei la donna della mia vita, sono un uomo fortunato). A dicembre mi propone di convivere da me. Io felice accetto a parte l’idillio, tutto perfetto, una sintonia pazzesca, tant’è che dopo 4 mesi mi propone di cercare un bimbo, e io ovviamente presissima e innamoratissima accetto.
    Il primo di luglio esce per andare al lavoro e non torna e si ferma con una scusa a dormire dai suoi.
    Martedi’ mi manda un sms dicendo che è confuso e deve capirsi.
    Passa una settimana e passa a casa di nascosto da me per prendere il cambio. Alla mia richiesta di aggiornamenti, mi viene detto che non sarebbe piu’ tornato e che avrebbe cercato una casa per se (presa dalla rabbia, faccio i primi scatoloni e glieli porto a casa dei suoi mentre lui nn c’era).
    Passa ancora qualche giorno e io chiedo di vederci perchè avevo bisogno di risposte.
    Ci vediamo e mi dice che si è accorto che non mi amava, che non era colpa mia, che io ero perfetta e che il problema era il suo e che questo gli creava dell’instabilità tanto da pensare ad uno psicologo… io scema ci casco e metto il suo malessere davanti a tutto (spirito da crocerossina). Cosi’ mentre io sto da cani perchè mollata. Il tipo si da alla pazza gioia e incomincia a fare spese e contatta una vecchia fiamma per bere un caffè. Poi arrivano le ferie e va in vacanza con gli amici. E io sempre a stare male, a raccontare sempre la solita fava trita e ritrita agli amici, fino a quando (impietosita o stufa) un’amica mi porta in montagna, lontano da internet, telefono e amici comuni che nel frattempo mi avevano comunicato che stava uscendo con altre due. Questo mi ha ricaricato anche se nel profondo speravo che le nubi tempestose del suo cervello si aprissero e che un raggio potesse illuminare me come un apparizzione e gli desse la ragione per tornare.
    Tornata, avevo i miei “mostri” in casa che mi aspettavano. Sono ripartita ancora qualche giorno. Fino a quando ho raggiunto certezza di poterlo affrontare face to face per rendere il resto delle cose.
    Cosi’ è stato, è venuto l’ho affrontato con tutta calma (ho sempre cercato di non farmi assalire dalla rabbia), ha preso la sua roba, abbiamo parlato ancora mi ha ribadito che io sono la donna perfetta per lui, che sono unica (‘naggia a me che lascio sempre le porte aperte) e poi è montato in auto. Accorta che erano rimaste qua due magliette gli ho messaggiato e lui in risposta conclude il suo sms dicendo “e comunque sei sempre bellissima”
    E giu’ a piangere.
    Ma perchè quando la ragione ci dà 100.000 motivi per mollare il colpo, basta il sentimento per farci crollare?

    Replica
    1. Fabio

      Che elemento… meno male che l’hai perso. So che stai lottando dentro di te, ma ti prego, fai prevalere la ragione.
      E’ andato via già due volte da te, così all’improviso… cosa potrai aspettarti in futuro? Come potrai stare tranquilla accanto ad uno così?
      Dimenticalo e comincia una nuova vita!
      Il sentimento ti fa perdere la battaglia… la ragione ti farà vincere la guerra :-)

      Replica
    2. Anonymous

      Grazie Fabio, si è una vera battaglia :-(
      Consapevole che la strada della logica è quella corretta da seguire e che il sentimento crea solo degl’alibi per persistere, in un mio momento di forza mi sono creata una tecnica di difesa… Ho parlato a due care amiche pronte a rispondere al telefono anche in piena notte, chiedendogli di “demolizzarlo a parole, autorizzandole a vomitarmi addosso esattamente cio’ che pensano di un uomo cosi’” quando le avrei chiamate in preda a l’ennesima paturnia.
      Pensandoci è ridicolo, ma il sentirsi dire da un’altro “ma che razza di persona ti sei presa in casa o qualcosa di piu’ sentito e diretto che solo un’amica che sta male a vederti soffrire sa dire” è a volte piu’ efficace di quando posso dirmelo io, perchè l’amico gli alibi che il sentimento crea nemmeno li considera.
      Arzigogolato, ma funziona.

      Bel sito, Fabio.

      Replica
    3. Fabio

      Certo è proprio così.
      Ti pare sensato uno che ti dice “sono confuso, non so cosa voglio” e dopo 2 giorni ti dice di amarti alla follia?
      Poi per dirti che è confuso ti avvisa via sms? Ma parlarti di persona no? Mi sa che ha la coda di paglia…
      Poi ti dice di essere instabile, ma per contattare l’altra ragazza a quanto pare ha dimostrato una grande stabilità e idem per uscire con le altre due.
      I suoi elogi poi non li capisco… a me sanno da presa per il c***. Se lui dice che sei la donna perfetta per lui, perché ti ha lasciata? Quindi è pure falso.
      Alla fine hai perso una persona di poco conto… e grazie per i complimenti :-)

      Replica
  49. Anonymous

    Ci sono anch’io, col cuore spezzato e ancora poca lucidità per capire cosa fare.
    L’ho conosciuto nell’estate 2011 durante un viaggio, avevo appena rivoluzionato la mia vita (perso un lavoro che odiavo, ho avviato un’attività in proprio la libera professionista, il mio sogno). Non mi ero mai innamorata, sono sempre stata molto rigida dal punto di vista affettivo, invece con lui è stato il classico colpo di fulmine che non ti fa capire più niente.
    Sapevo che era una persona poco affidabile, me lo hanno confermato i suoi amici e genitori, oltre alla storia delle sue due relazioni più importanti, soprattutto la prima, con una ragazza d’oro, che lasciò in malo modo per poi portarsi dietro i sensi di colpa per anni.
    Ci sono andata coi piedi di piombo all’inizio, abitavamo lontani e io facevo avanti e indietro. Pian piano le cose hanno iniziato ad andare bene, sembrava maturato, ho legato molto coi suoi amici e tutti quanti erano felici di vederlo finalmente sereno e a posto con una persona. Perfetta sintonia caratteriale, tante risate, finché dopo un annetto mi propone di trasferirmi da lui.
    La convivenza è andata bene, ovviamente sono situazioni in cui l’innamoramento adolescenziale iniziale lascia spazio a una routine più stabile, ma c’erano sempre complicità e passione. Ero felice, la nuova città mi piaceva, avevo di nuovo amici e una vita sociale…
    Poi, dopo una vacanza quest’estate durante la quale c’è stata una battuta d’arresto dal punto di vista sessuale, siamo tornati a casa; abbiamo comprato nuovi elettrodomestici, fatto la spesa per i prossimi mesi… E all’improvviso, sei giorni fa, se ne esce che non ce la fa più, è nella solita impasse in cui si ritrova in ogni storia, è in difficoltà e non sa che fare. Non si è neanche degnato di dirmi “Ti voglio lasciare”, ho dovuto interpretare io le sue paturnie per capirlo.
    Gli dico “Faccio le valige e torno a casa” e lui dice “No, aspetta, non essere precipitosa”, ma non propone soluzioni, né alternative, come se potessimo restare qui in eterno sotto lo stesso tetto con la tensione che si taglia col coltello.
    I suoi amici (nostri amici) dopo averlo saputo hanno deciso di tagliare i ponti con lui per un po’, visto che a trentatrè anni hanno difficoltà a relazionarsi con una persona del genere.
    Dice di non avere un’altra, a questo punto ci credo poco, ma mi ha lasciato all’improvviso in difficoltà estrema, visto che col lavoro va male, l’unica alternativa che ho trovato quest’anno è un posto da segretaria in nero tre ore a settimana a 7 euro l’ora e ora non ce la faccio ad accollarmi un affitto.
    Se si fosse svegliato prima, se mi avesse parlato di crisi o dubbi o altre donne, di certo non avrei buttato via i soldi per quest’ultimo viaggio con lui.

    Lo so che è un idiota e merito di meglio, ma il punto è: ho amato con tutto il cuore una persona che all’improvviso è scomparsa, lasciando il posto a uno sconosciuto. Come si fa a eliminare l’amore che resta per qualcuno che non c’è più?

    Replica
    1. Fabio

      Ciao,
      Ora ha preso la sua strada e tu hai la coscienza a posto.
      Forse ti rimpiangerà quando sarà troppo tardi.. mentre tu sarai abbracciata ad un uomo che ti vorrà bene per davvero, maturo, capace di affrontare i problemi a tu per tu senza gettare la spugna o rifugiarsi tra le braccia di una nuova donna.
      Per cancellare l’amore verso qualcuno che ora non c’è più puoi leggere questo post (http://www.amoreattrazione.com/2013/06/come-superare-una-grande-delusione.html). L’ho scritto dopo che ho superato io stesso una grande delusione d’amore.
      Come ce l’ho fatta io, ce la farai anche tu :-)

      Replica
  50. Melinda

    Ciao Fabio ,
    Sono Melinda…ho frequentato un ragazzo di trenta anni per circa tre mesi, inizialmente la storia era iniziata per sesso ma lui ha fatto di tutto per porre le basi di una relazione tanto che io mi sono affezionata e lasciare andare, mi presentava e mi portava in giro come una normale coppia. Di punto in bianco dice che non sa piu cosa vuole e ci lasciamo. Lui comincia a farsi sentire dopo pochi gg io il più delle volte fredda o non risponeva….ci vediamo e mi chiede di ritornare a rivederci , gli rispondo devo pensarci. Nei giorni a seguire ritorno a Palermo (xke ci studio ma sn di un’altro paese) dopo che ci siamo sentiti per cinque giorni dal suo ritorno e sparisce senza neanche rivederci…dopo tutti i manchi. Passa un mese e mezzo dove nel frattempo lui almeno una volta a settimana o dieci gg si fa vivo e una volta ci vediamo anche ma senza provarci…a metà agosto ritorna in maniera incalzante , con telefonate , Messaggi, mi manchi e ci tengo vari…io inizialmente gli ho chiesto spiegazioni per il comportamento passato e gli ho messo in chiaro che questa situazione di esserci e all’improvviso no nn mi sta bene e lui mi ha detto che avrebbe dimostrato di esserci costantemente e così ha fatto. …dopo quasi due settimane di sentirci perché io ero al mio paese ritorno a Palermo e ci vediamo il secondo gg che sn arrivata perché la sera prima nn poteva svincolarsi dall’impegno precedente . (Per nn dire che non si è nemmeno preoccupato di sapere se sono arrivata o meno il primo giorno). Cmq dopo che me la sono tirata un po ci vediamo la seconda sera, ammetto che lui era euforico e aveva voglia di giocare e avere un contatto ..ma io c’ero rimasta male per la sera precedente e nn subito sn riuscita a rilassarmi tanto che l’ho baciato sulla guancia quando è arrivato ma questo all’inizio lo ha reso piu giocoso. ..si io nn gli ho dato modo di avvicinarsi subiti a me e parlando gli ho detto che mi aveva dato fastidio il suo menefreghismo della sera prima perché non si era fatto sentire. …dopo ci stendiamo sul letto a guardare un film e io cerco um contatto all’inizio sembrava si stesse avvicinando ma poi si allontana e mi abbraccia sulla ports di casa xke io glielo chiedo io. (Ci sono rimasta malissimo neanche un bacio ) la stessa notte gli scrivo dicendogli che avrei voluto abbracciarlo tutta la sera e lui niente , mi scrive in serata roba da che fai e basta cosi decido di chiamarlo e lui niente gli scrivo il buongiorno l’indomani mattina e lui niente nn lo sento da allora cioè 8 gg. Ho pensato pure fosse stata colpa mia perché non mi sono sciolta subito…o che sn stata pesante xke l’ho cercato. Io dopo quel buongiorno non gli ho piu scritto ne chiamato ed ho cercato di attirare la sua attenzione tramite Facebook con foto di uscite e che mi facevo la mia vita….ma lui niente e penso che alla fine nn ci teneva poi cosi tanto dato che è sparito per l’ennesima volta. Cmq fabio io ci tengo tanto e vorrei avere la possibilità di fare qualcosa per recuperare. ..che posso fare…??? Dato che gli ho dato più possibilità e lui è sempre sparito pensi che se gli parlo devo mettere subito in chiaro che a me questa storia è stufata e o stiamo insieme o niente. .?? O devo comportarmi diversamente? ?ti prego aiutooooo…..grazie mille in anticipo per averti assuppato un poema ;-)

    Replica
    1. Fabio

      Ciao Melinda.
      Ma sei davvero sicura di voler recuperare il rapporto con questo ragazzo?
      Mettiamo che con qualche trucchetto lo recuperi… ma poi sei sicura di essere serena o in te avrai sempre il timore che ti sfuggirà di nuovo?
      Sinceramente per me questo ragazzo non più è interessato a te. Il fatto che non si sia nemmeno preso la briga di assicurarsi se eri arrivata e poi il fatto che non abbia cercato un bacio quando eravate solo voi due…significa purtroppo che non gli interessi più. Se una persona che mi piace mi cerca fisicamente.. io le salto addosso, mica sto li inebetito!!!!
      So che è una brutta risposta, ma è la realtà dei fatti. Io lo lascerei perdere anche perché potresti riavvicinarlo a te, ma quasi sicuramente scapperà nuovamente, poco tempo dopo.

      Replica
    2. Melinda

      Effettivamente molte delle cose che hai scritto le ho pensate anche io. cioè di non essere completamente serena e anche della stranezza del non contatto , anche ( non per giustificarlo ) forse è dipeso da me perchè non sono stata molto elastica ai suoi primi cenni di avvicinamento , non posso negare che lui era giocoso e cercava di stuzzicarmi. Quello che più non comprendo è perchè ogni volta lui ritorna e poi sparisce senza dire nulla ?
      io personalmente non ritornerai mai da una persona che non mi interessa e che non mi attrae. Tu che ne pensi ? Cmq dal tuo modo di parlare mi sembra di notare che tu pensi che si rifarà vivo.
      Rispondo anche alla tua prima domanda , SI forse sono stupida o masochista ma vorrei recuperarlo almeno per un ‘ ultima volta. Accetto consigli .
      cmq grazie mille sei gentilissimo e complementi per il bellissimo sito :)

      Replica
    3. Fabio

      Ciao,
      non pensare che i suoi distacchi dipendano da te.
      Secondo me lui è una persona insicura, che torna da te per paura di rimanere da solo.
      E’ pieno di coppie che vivono con un’attrazione reciproca prossima allo zero… per capirlo basta che fai una semplice analisi statistica della loro vita sessuale! D’accordo che la passione dopo un po’ si assopisce, ma è pieno di coppie 30enni e 40enni con una vita sessuale da novantenni, senza alcun problema fisico! Questo per dirti che in realtà le coppie non si formano solo per amore e/o attrazione, ma anche per convenienza e per altri 1000 motivi da una o da entrambe le parti!
      Comunque lui potrebbe tornare da te, ma non nell’immediato, visto che non si è fatto più sentire.
      Se vuoi un consiglio per riconquistarlo, prova a presentarti a lui in modo diverso, intrigante e provocatorio, in modo da migliorare in lui l’attrazione generale verso di te. Prima contattalo, poi se non ti risponde attira la sua attenzione indirettamente, facendoti vedere o su facebook o in comitiva in modo provocante nei suoi confronti… stuzzicalo, fagli delle battutine… insomma devi trovare un modo per attirarlo a te. Visto che non ti ha cercata dal punto di vista fisico, io punterei su questo aspetto (ovviamente verso di lui, non in senso lato) per recuperare il rapporto.
      E grazie 1000 per i complimenti:-)

      Replica
  51. Melinda

    Ok seguirò i tuoi consigli alla lettera , ma prima voglio aspettare un’altro pò per non dargli l’impressione che senza di lui non posso stare.
    Un’ultima domanda , in basa al post , pensi che questo comportamento oltre all’insicurezza e ad un interesse relativo possa essere dovuto dalla presenza di un’altra o più donne ? (lui è molto avvenente come uomo e so che molte ragazze lo cercano solo per il sesso). E in tal caso c’è un modo che possa permettermi di vincerle ?
    Cmq mi farebbe piacere aggiornarti se ci sono degli sviluppi , avere un parere da una persona esterna e razionale fa pensare e aiuta moltissimo. Di fatti voglio ringraziarti perchè le tue parole mi stanno facendo vedere la situazione da un’ottica completamente diversa e più ragionata.

    Replica
    1. Fabio

      Si, potrebbe aver conosciuto altre donne e averle frequentate.
      Questo comportamento del dietro-front è però strettamente legato all’insicurezza. Metti che lui conosca un’altra ragazza. La frequenta, finisce e per paura di rimanere solo torna da te.
      La paura della solitudine nasce dall’insicurezza, ovvero dal timore di non essere all’altezza di costruire un’ulteriore storia affettiva. Andando su di un ex infatti si rischia di meno!
      Vuoi vincere le altre ragazze? Devi uscire con lui… devi sedurlo e mandargli gli ormoni a palla, provocalo, stuzzicalo, cerca di trascinarlo a letto… e poi stupiscilo!! Se lui ti vedrà diversa dalle altre, starà con te. Te lo dico da uomo :-)
      Se hai bisogno sono qui!!

      Replica
  52. Anonymous

    Ciao sono J, da una settimana la mia ragazza mi ha chiesto una pausa in seguito ad una litigata un po’ sopra le righe….da allora nulla, non si è fatta più sentire mi ha detto solo quella volta che è confusa e che deve pensare ecc……..io non l ho più cercata e le sto dando tutto il tempo che vuole… Ma… Cosa devo fare????? Boh ci sto male…forse più per come si è rivelata che per altro…(stiamo o stavamo a questo punto insieme da 3 anni comunque )

    Replica
  53. Anonymous

    ciao, sono stata con un ragazzo 2anni.Una storia in cui credevo fino in fondo, lo amavo con tutta me stessa e sperato che per lui fosse lo stesso, invece…da giugno a luglio c’è stato un periodo di grande litigio perché ho fatto la domanda per andare in erasmus e quando l’ha scoperto mi ha comunicato che mi avrebbe lasciata perché non era disposto ad avere una relazione a distanza. Prova a lasciarmi a inizi luglio ma non ci riesce perché ancora non avevo avuto la conferma che sarei partita definitivamente perciò passiamo felicemente gli ultimi giorni (in maniera spensierata e allegra) prima della mia partenza per passare le vacanze in famiglia. 4giorni dopo esser partita per delle vacanze in famiglia mi ha detto che non mi ama più e che è disinteressato. Ha troncato definitivamente la nostra relazione il 3agosto e ha cancellato me e le persone che mi stanno vicine da facebook , le nostre foto .insomma tutto ciò che ha a che fare con me.mi ha detto che non prova più niente, che è disinteressato e che partendo per l’erasmus non ci sarebbero state chances e che vuole stare solo e conoscere nuove ragazze.mi ha lasciato tramite un social network e io ci sono stata malissimo. Tornata , ho chiesto di vederci perché volevo che le cose me le dicesse in faccia e così è stato:ci siamo visti e nn mi guardava, diceva che se non avessi fatto la domanda x l’erasmus staremo ancora insieme e che lui non provava più amore quanto affetto per me da aprile.io stavo e continuo a stare di m fino ad ora.da quello che vedo lui ora ci sta provando con una che conosce e a me questa cosa mi fa arrabbiare da morire!

    Replica
  54. UnCuoreRipienoDiPattume

    Che cosa spinge una moglie che dice di non amare più ma di provare solo affetto a restare in una casa dove la figlia prossima alla maggiore età ha sentenziato la sua decisione di restare con il padre. Che cosa le da la forza di rimanere nell’immobilismo, probabilmente in attesa della mossa di un marito che più di una volta nel corso degli anni ha preso l’iniziativa di dire basta per poi rimangiarsi le parole? Un uomo che secondo ragione aborra questa relazione ma che per sentimento, ancora forte e quasi immutato dopo 19 anni, brama. E’ uno scontro d’intelletti, solo che lo scontro è nella mente di lui. Lei non si sa. Parrebbe più travolta dagli eventi. L’insostenibile gelosia di lui che fino a pochi mesi prima era sempre stato ammirato per la sua permissività, lo ha reso schiavo della sindrome di Otello; l’orgoglio e la testardaggine di lei che di fronte a una situazione esplosiva preferisce mettere legna sul fuoco, tra provocazioni e mancati ridimensionamenti, piuttosto che fare un passo indietro nel tentativo di calmierarLO. Si sa che la calma aiuta la calma. Nulla nasce da nulla e se all’improvviso scoppiano certi sentimenti negativi i casi sono due, in linea di massima: emozioni sempre tenute a bada per raziocinio oppure qualcuno ha cambiato il suo modo di essere e di fare. Magari non necessariamente per motivi loschi e infingardi. Ci vorrebbe l’ispettore Zenigata per affermarlo ma può darsi che entrambe le componenti abbiano contribuito a costruire o meglio a far crollare un castello già dalle fondamenta piuttosto pericolante. Perché si come in tutte le relazioni passionali e forti, due caratteri testardi, superbi e arroganti non potrebbero mai cedere il passo l’un l’altra.
    Eppure mi ritorno a chiedere perché una donna che non ha nulla da vincere e guadagnare non prenda il coraggio, dignitosamente, di fare armi e bagagli e andarsene là dove qualche alleato ha?
    Pensa che sono arrivato ad acquistare pochi giorni fa’ un solitario da 6000 euro e nemmeno ci parliamo, dormiamo separati da 3 settimane dopo 4 mesi di guerra calda e fredda ma ora non voglio nemmeno porgerglielo in nome di quello che non so nemmeno se ancora c’è. Nel mio cuore c’è ma la mia mente… Il Catullo dei poveri! Bah, se solo fossi capace di dare ascolto alla ragione e mettere da parte l’impazienza di trovare le risposte. Buona giornata a chiunque!

    Replica
    1. Fabio

      I motivi per cui tua moglie non va via da te possono essere davvero tanti.
      Pensa all’insicurezza che causa la paura della solitudine ovvero paura di non essere capace a costruire una nuova relazione e quindi di invecchiare da soli.
      Poi pensa anche a ciò che gli altri potrebbero pensare su di lei se andasse via da te.
      E poi ci sono anche i problemi di gestione economica, nel caso non avesse un lavoro o ce l’avesse precario.
      Se andasse via da te dovrebbe prendere la sua roba, dividere eventuali beni in comune, trovarsi una casa… insomma non è una cosa così immediata.
      Se metti tutti questi aspetti in un unico calderone, capisci perché molte donne (e anche uomini) preferiscono trascinare relazioni infelici piuttosto che avere il coraggio di ripartire da zero.
      Spesso viene da pensare solo ad aspetti affettivi, ma molte persone attuano un compromesso tra il cuore e la “logistica”… ed eventualmente compensando il lato affettivo con la figura dell’amante.

      Replica
    2. 1CuorePienoCome1Discarica

      Sono ”pienamente d’accordo a metà” con te, come dicevano su Mai dire gol. Mi spiego meglio. In effetti ciò che dici è lapalissiano ma gli aspetti psicologico-caratteriali di una persona totalmente incapace di venire a compromessi, predisposta più al crollo di un palazzo piuttosto che sanarlo sol perché non ne è il responsabile primario( nella sua mente), la cocciutaggine mostrata fino a uno spicchio di tempo fa’ e ora radicalmente cambiata nelle scelte fa’ davvero pensare. Pensare al fatto che di fronte a un BASTA radicale, la convinzione del passato che quei basta sommessi già sentiti e rimangiati fossero ”solo”, seppur intrinsecamente veri almeno in parte, insofferenze manifeste ma poco coraggiose. Eppoi debbo aggiungere un particolare, io comunico con sua sorella, a insaputa di mia moglie almeno così dice e a sentir lei nel DNA della sua famiglia c’è l’incapacità di fare a meno della rabbia e delle ripicche. ”Non credo proprio che lo rifiuterebbe” disse sabato scorso riguardo all’anello porgendomi gli auguri telefonici per il mio compleanno. Ripeto Fabio, ciò che dici è una prassi direi fin troppo abituale ma una donna indipendente con la testa di BIP (non usiamo termini infelici), almeno nelle esperienze indirette da me acquisite e sono tante, come mia mamma per esempio, quando decide decide. Piuttosto abbandona e comunque diventa sorda e cieca e perde qualunque tipo di pietà. Comunque sia, era un’occasione di discussione e ti ringrazio di avermi dato udienza. Farò quel che mi sono preposto senza vergogna e senza paura di perdere un briciolo di dignità, anzi. Al massimo imparerò a usare il cancellino e a prendere le decisioni con fermezza e certezza.
      Buona giornata F.

      Replica
  55. Anonymous

    Salve. Sono stato lasciato 4 volte dopo 20 anni insieme. 16 di fidanzamento e 4 di matrimonio. A giugno mi ha fatto la richiesta di separazione. 2 volte l’ho ripresa io una volta è tornata lei dopo 6 mesi la penultima. Solo perché mi ha cisto abbracciare un amica. Ci siamo rifrequentati per mesi ma non era cambiata di una virgola. Premetto nei 3 anni che siamo stati sposati di aver fatto sempre la spesa le pulizie pagato l’affitto. Mentre lei era dietro al suo idsale di essere un avvocato. Non retribuito. Gli ho lasciato fare, benché non facesse quasi nulla in casa e avesse sempre da difendersi sulle sue mancanze per uno sbaglio che io ho fatto anni prima di sposarci. Avevo sentito una ragazza telefonicamente per 4 volte dato che la mia ragazza non si è mai preoccupata della mia vita e avendo una situazione di miei genitori separati e un fratello assente ho ceduto parlando con una nuova conoscenza di tutti i miei problemi con la mia ragazza e della mia vita. Premetto che nei 15 anni di fidanzamento la mia vita è stata in sua funzione. Scelte di lavoro privazioni regali imposizioni su tutto ciò che non andava bene a lei. Dopo la sua richiesta di separazione diceva in giro di non essere convinta. Ho provato ad avvicinarmi e dopo una bella chiacchierata di 3 ore per telefono sembrava ci fossero dei presupposti. Il giorno dopo ad un amico comune ha detto di non volerne sapere niente neanche se avessi fatto delle scelte di vita. Dopo una settimana mentre parlavo con un amico e due amiche mi passa a fianco dicendo che dovevo essere io quello che decantava sofferenza e lacrime. Dopo 15 gg ci scontriamo in macchina e mi guarda uscendo dal finestrino sorridendo. Da poco l’ho rivista per strara e faceva fin a di non vedermi. Cosa devo aspettarmi?

    Replica
    1. L'abbraccio

      Anonimo del 18 settembre, non importa chi è stato il più cattivo o il meno bravo se preferisci, conta solo il passare del tempo. Se vuoi ritornare a respirare devi solo pensare che tutti noi abbiamo una dignità da difendere o quantomeno da non sminuire oltre il dovuto e una dignità altrui da cercare di non calpestare. Perché struggersi serve solo a distruggersi e fare la guerra è un altro modo per distruggere anche se stessi oltreché gli altri. Guarda avanti, dai fondo a tutte le tue forze mentali e non. Amati e se c’è qualcosa di cui devi pentirti, rammaricarti, se hai dei rimorsi di qualunque tipo, beh cerca di espiarli per conto tuo senza mai farti compatire e quando comincerai a sentirti più pulito dentro, non solo fuori, essì anche lavato dai torti subito, sarà allora che dovrai perdonare te stesso e dimenticare. Dio perdona ma noi non siamo Dio. Ma se non imparerai a ricominciare non sopravviverai. Ciao e buona fortuna, Andrea.

      Replica
    2. Anonymous

      Ciao Andrea. . Grazie per il consiglio. . Ciò che è quasi impossibile realizzare è essere vissuto e aver puntato tutto su di lei. . Avrò sbagliato anche a trattarla come sorella figlia mamma moglie fidanzata amica.. per me è stato tutto. . Non siamo mai andati d’accordo,sin dal primo giorno di 20 anni fa.. mi sono reso conto di aver tenuto in piedi da solo questo rapporto. .per essere poi lasciato di punto in bianco per telefono. . Non so come si possa essere realisti e metabolizzare questi avvenimenti. Penso solo che chi ama soffre. . E chi non ama non trova un modo per conservare una vita con un’altra persona. . Questo è l’errore di chi ha avuto una storia lunga iniziata nella adolescenza.. non si hanno altre esperienze e non si capisce cosa è amore. . Rimane infatuazione che con il passare del tempo non si trasforma. . Ed ecco i risultati. .

      Replica
    3. Andrea alias Fluturnenia ossia quello sopra

      Io ho sentito solo la tua campana ma non ho motivo ne’ vantaggio nel darla per falsa o quanto meno in parte. Credo che disaffezionarsi nel tempo sia qualcosa di plausibile a me non è accaduto eppure ho avuto l’ardire di dire basta. Solo che noi maschietti, o almeno molti di noi, siamo forse conigli o solo volubili, incerti, insicuri e così io ho fatto marcia indietro. Quando però una locomotiva, io, va verso la meta senza nemmeno frenare, la persona travolta non è detto che riesca a fare marcia indietro con chi ha preso una decisione così drastica e poi revocata.
      E così mi ritrovo qui a riconoscermi in certe frasi altrui, a leccarmi le ferite dell’impatto e a guerreggiare squallidamente per la posta in gioco che ancora rimane dopo la disfatta…. come se amarsi fosse un gioco o forse lo è davvero ?!
      ”E’ amore vero difendere ad oltranza un amore presunto‘’.
      Marco Damiano
      ‘’L’amore che nasce di colpo è il più lungo a guarire’’.
      Jean De La Bruyère
      ”E’ amore se sopravvive al suo assassinio”.
      Fluturnenia

      Replica
    4. Anonymous

      Non credo che essere volubili faccia bene ad un rapporto in 2.. uno dovrebbe sapere se ama o no. Basta un minimo di autocritica. .tutti vorremmo ricevere cio che diamo nei rapporti senza valutare se il nostro volere possa essere giusto. . Mettersi nei panni altui sarebbe un buon modo di capire come amare.. non hai sentito 2 campane ma ti assicuro che ci sarebbe moltissimo altro da aggiungere. . Io ho riconosciuto i miei errori e ho fatto di tutto per riparare. . Ma chi non perdona gli altri non perdona neanche se stesso. . A buon intenditore. .

      Replica
    5. Sempre Andrea

      Il mio parlare di volubilità era riferito al fatto che molto spesso il maschio tende a fare marcia indietro nel bene o nel male che sia, che abbia timore di essere spietato, deciso e fermo nelle decisioni. Statisticamente, non mi metterò certo a elencare dati certi e reperibili, le donne lasciano molto più degli uomini riferendoci a uno spaccato della società media. Giunone, anche dea del matrimonio, del focolare etc etc era molto più spietata di Marte, sebbene il secondo fosse il dio della guerra.

      Replica
  56. Anonymous

    Ciao a tutti, vorrei raccontare la mia storia.
    Io sono una ragazzo di 24 anni con una relazione durata 6 anni e mezzo con una ragazza della mia stessa età. Mi sono lasciato con la mia ex 2 settimane fa. In tutti questi anni è andato tutto bene, qualche discussione, ma eravamo entrambi presi l’uno dell’altro. Preciso che è stata la prima storia vera x entrambi.Tutto è cambiato dopo che a luglio lei ha inizato a lavorare. Fin da subito ho notato che qualcosa non nadava bene perchè il suo capo la galvanizzava con mille complimenti e le raccontava della sua vita privata. Lui 32 anni sposato, bell’uomo in carriera. Le cose sono andate via via peggiorando perchè il capo ha iniziato a scriverle sms la sera e a telefonarle la sera, anche in vacanza!!! Lei via via ha iniziato ad essere sempre più distaccata, fredda e indecisa su il nostro rapporto, fino al punto di non voler più fare l’amore con me. Ho cercato di parlarle senza appesantirla, ma lei minimizzava tutto, anche il rapporto con il capo(per il quale negava ogni implicazione sentimentale). Le ho dato un periodo di riflessione, poi è tornata da me e subito dopo è ritornata fredda. Il tipo a quel punto era arrivato a scriverle 100 sms al giorno mentre era in vacanza con la moglie (lei smentiva dicendo che erano amici e molto simili). Io stavo malissimo, cosi vedendo che non c’era nulla da fare l’ho lasciata in tronco e da allora non mi sono fatto più vivo. Anche lei non si è fatta più viva con me. Mi ha stupito la sua freddezza quando l’avevo lasciata, quasi fosse sollevata.
    Che ne pensate? cosa dovrei aspettarmi? ho fatto bene a lasciarla? e se ritorna? ho sofferto tantissimo perchè questa storia mi ha destabilizzato tantissimo come persona perdendo fiducia in me stesso. Ora sto un po’ meglio e cerco di ricominciare un nuovo capitolo della mia vita.

    Replica
    1. Fabio

      Ciao. Secondo me ha avuto un flirt con il suo capo.
      Questi tira e molla verso te sono caratteristici di queste situazioni.
      Ti ha pure mentito, quindi a mio parere hai fatto bene a lasciarla.

      Replica
  57. mattia

    ciao.. mi servirebbe un consiglio x capire…
    io sono un ragazzo di 23 anni e ho avuto fino settimana scorsa una storia con una ragazza di 22 anni, per 4anni emmezzo circa!
    lei è molto fredda ed esterna poco i suoi sentimenti, sia con me che con i famigliari ed amici… abbiamo avuto una storia molto intensa che però da alcuni anni è sfociata nella mia assurda e opprimente gelosia al punto che lei ha iniziato a staccarsi dai suoi amici e a farsi problemi, ed evitando tutto, per evitare di dare spiegazioni elle mie paranoike domande.. e facendo così ha solamente assecondato la mia mania! la cosa deve avrle sempre pesato ma comunque l’aveva accettata e non mi ha mai detto niente, appunto perchè è una ragazza chiusa ed io invece ho un carattere molto forte, quindi si faceva problemi a farsi avanti e prendere posizioni! poi quest’astate siamo stati separati 3 settimane circa perchè io sn dovuto partire per un altro stato… mentre ero via ci sentivamo normalmente ed andava tutto bene, ma al ritorno sono affiorati dei problemi e ci siamo lasciati perchè non piu sicuri di amarci! la separazione è durata solo4 giorni e poi ci siamo resi conto che in realtà lo eravamo ankora e siamo tornati assieme. ora a distanza di 2 mesi circa, mi ha lasciato di nuovo dicendomi che non mi vede piu con gli stessi occhi e che crede di non essere piu innamorata di me! io non capisco… credo che alla base di tutto ci sia il problema della mia gelosia e del fatto che lei non riesce a farsi avanti e parlarmi petto a petto quando qualkosa non le sta bene! penso che la distanza di 3 settimane che abbiamo vissuto quest’estate l’abbia fatta sentire libera e non in dovere di spiegarmi ogni singolo movimente che faceva, e così ha preso questa decisione! io solo ora ho capito i miei sbagli, anke perchè prima lei non me ne aveva mai parlato… non so, vorrei un cosiglio… vorrei capire se quasta cosa è possibile e se è possibile che ritorni con me xke io sn pronto a cambiare! mi ha mollato in tonco tenendosi tutto dentro fino alla fine ma il discorso mi sembra diverso dal tradimento…. ora mi dice che è confusa e vuole un pò di tempo per pensare anke perchè deve studiare x degli esami all’università e vorrebbe vedermi per parlare non appena li ha finiti! inoltre quando una sua amica che mi riferisce certe cose, le chiede come sta, lei risponde che sta male, perchè sa che io ci sofro molto per questo, e quindi sta male perchè sa che io sto male…. con questo io non riesco a capire. penso che sia solo un volermi bene e preoccuparsi per me, ma che non sia piu innamorata… non capisco… non capisco il senso di quella frase! non so se mi darà un altra possibilità… volevo un consiglio e un parere sulle sue decisioni e frasi in base alla situazione della nostra storia! ti ringrazio molto!!!

    Replica
  58. mattia

    ciao scusa sono sempre mattia del post sopra…
    volevo aggiungere che anke se lei mi ha chiesto di non farmi sentire o comunque di farmi sentire poko x un tot di tempo, finkè dovrà finire gli esami..
    la prima settimana io la assillavo di chiamate e cmq lei mi rispondeva sempre… anke ad alcuni messaggi e ieri quando ho cambiato la mia foto profilo di facebook mi ha messo un “mi piace” …anke questa cosa non la capisco! poi quando ha tronkato con me mi ha detto che cmq le sarebbe piaciuto, in caso la situazione nn fosse cambiata e non saremmo piu tornati assieme, a tenere dei rapporti, tipo di amicizia… perchè cmq mi vuole ankora bene anke se sente di non essere piu innamorata! poi ora è confusa e dice che è a 50 e 50 e vuole vedermi per capire! io nn riesco a capire cose gli frulla nella testa… vorrei sapere se mi ama ankora ed è confusa veramente, o se non mi ama piu! grazie ankora

    Replica
  59. Anonymous

    Ciao mattia so cosa vuol dire soffrire e provare un dolore assurdo quando gli altri per propria scelta decidono di tagliarci fuori e non ci resta altro che leccarci le ferite..ho vissuto una storia di quasi tre anni e da parte sua una gelosia pazzesca ho fatto il grave errore di di metterlo.al primo posto su tutti e tutto ho perso delle amiche per lui aveva sempre l’esclusività perchè innamorata persa ma al momento giusto si è allontanato con freddezza er poi darmi la batosta finale..ma parlare con persone che hanno vissuto vicissitudini mi aiuta parecchio ci si scambia consigli ci si conforta a vicenda io pian paino crco di trarmi su con le mie gambe e di voltare pagina in maniera definitiva in questo blog ho conosciuto delle ersone fantastiche un amico in particolare che mi ha aiutata anche lui con il cuore spezzato ma la sua compagnia e le sue parole son state confortanti…io per reagire mi sono appena iscritta a un corso di fitness mi aiuta a svagarm e ce la voglio mettere m tutta per lasciarmi il passato alle spalle se vuoi ti lascio la mia mail feniceres@gmail.com

    Replica
    1. mattia

      si ma qui ho sbagliato io xke la pressavo troppo… e lei ha fatto l’errore di non parlarmene subito di sta cosa che anke se nn le andava giù se la faceva andar bene lo stesso…… e alla fine è scoppiata! le cose si potevano recuperare prima se si parlava chiaro, ma quasto non è successo! adex lei mi dice che nn mi ama più ma io non ci credo… credo che non ci vede piu niente nella nostra storia, appunto perchè è arrivata al limite della sopportazione! ma io so anke che potremmo mettere tutto apposto volendo, anke se da parte sua la voja, ora come ora sembra non esserci!
      cercavo un consiglio… se secondo fabio, la mai storia è ankora recuperabile xke io ci tengo veramenet e le vojo dimostrare che tutto piò finire bene! io spero che si rimetta tutto apposto! però cercavo qualke consiglio su come potrei fare….

      Replica
  60. Lady Violette

    Salve a tutti, mi sono imbattuta casualmente su questo sito e quindi immagino capiate il motivo per cui vi racconto questa storia.
    Sono una donna di 41 anni e due mesi fa ho conosciuto su un famoso sito di incontri in ragazzo. Lui mi ha detto che si sentiva imbarazzato per avermi contattato in quel modo ma superato l’imbarazzo iniziale inizia un bello scambio di telefonate e messaggi. Nei giorni l’intensità di questi contatti diventava sempre piu forte e ci ritroviamo a condividere molte esperienze sopratutto l’avere un problema di salute molto simile. Lui quasi subito mi confessa di essere separato e che a causa di un intervento chirurgico non poteva muoversi. Proprio perche l’interesse stava diventando sempre piu grande decido di andarlo a conoscere e lui riesce a superare l’imbarazzo di farsi conoscere in quelle condizioni poco agevoli. Da quel momento iniziamo la nostra relazione e viviamo dei momenti bellissimi e intensi, forse troppo intensi infatti lui parla con parole molto importanti, fa progetti, mi coinvolge in ogni suo pensiero e mi confessa di sentirsi molto piu forte da quando mi aveva nella sua vita.Io mi sento travolta da questo suo entusiasmo ma cerco di rimanere piu lucida, chiedendogli se non stessimo correndo un po troppo. Alla fine di agosto decidiamo di passare qualche giorno fuori. Lui era innamoratissimo e abbiamo passato dei giorni stupendi. In un momento mi confessa che vuole rifarsi una vita con me e che è innamorato. Pur non avendo molti interessi in comune e dei caratteri differenti, ho provato per questo ragazzo una tenerezza e un coinvolgimento emotivo e fisico come non mi succedeva da tempo.

    Replica
  61. Lady Violette

    Verso per la metà di settembre qualcosa lentamente comincia a cambiare, lui si fa sentire sempre meno, è sempre presente con telefonate ma è distante e gli chiedo spiegazioni. Lui mi dice che va tutto bene ma che ha molti problemi sia di salute, che per via del lavoro che non lo fanno stare sereno. Due settimane fa telefonicamente mi comunica la sua volontà di interrompere la frequentazione, mi dice testualmente che non riesce a tollerare il mio modo di fare snob (?) e che ha paura che possano accadere cose simili a quelle accadute con la ex. Io tento di farlo ragionare dicendogli che quelle erano sue paure e lui mi confessa di sentirsi pressato. Continuo a non capire, l’ho sempre spronato a vedere i suoi amici, non l’ho mai obbligato a fare nulla che a lui non andasse, gli sono stata vicina incoraggiandolo e sostenendolo psicologicamente (l’intervento che ha fatto ha limitato per molto tempo la sua mobilità) e mi viene a dire che l’ho pressato? Riusciamo a parlarci vedendoci e decidiamo di allentare un po la situazione. Quella sera parliamo di tante cose, ridiamo, scherziamo, facciamo l’amore e sembra tornato un po il sereno. Resistiamo un’altra settimana, una settimana molto pesante per lui in quanto riceve delle brutte notizie sia dal fronte della salute sia dal lavoro, lo sento a tratti presente a tratti distante. Lo scorso sabato ci vediamo e lui era stranissimo, non l’ho mai visto in quello stato. Era bianco, sudato (e faceva freddo), aveva le mani fredde, lo sguardo allucinato e gli chiedo se stesse bene, se avesse dei problemi. Lui mi spiega di nuovo tutto il casino in cui si trova e alla fine quando lo stavo accompagnando a casa mi dice che vuole restate da solo per il momento,che non ha la testa per fare nulla, che non vuole sentire nessuno. Gli chiedo che mi stesse chiedendo di aspettarlo e lui mi risponde di si… Ho una reazione molto decisa e gli dico che non può lasciarmi in stad by a tempo indeterminato fino a quando non risolveva i suoi problemi. Che se mi amava davvero non poteva decidere così per due, che era un egoista opportunista. Alla fine gli dico che non lo avrei rincorso e che era libero di andarsene e lui mi ha risposto che era quello che voleva.

    Replica
  62. Lady Violette

    Ho dovuto farmi 50 km tra le lacrime e lui non mi ha nemmeno mandato un sms per sapere se ero arrivata bene a casa.La delusione è stata grande, perchè non mi aspettavo che lui decidesse di chiudere questo rapporto a cui diceva di tenerci così tanto. Ho passato giorni tra lacrime e risate, per fortuna ho degli amici e la famiglia che mi è molto vicino, ma non riesco a capacitarmi di tutto quello che è successo. Capisco che si trova in una situazione difficile ma penso che se davvero mi amava, avremmo potuto trovare la forza di superarle insieme, mentre lui mi ha detto esplicitamente che voleva risolverle da solo e che non voleva condividere. Tra le cose che piu di tutte mi hanno fatto innamorare c’è stato il fatto che lui aveva accettato la mia condizione di salute e che voleva condividere con me ogni cosa, poi all’improvviso mi dice che lui poteva interessarsi delle cose mie ma io non dovevo mettere bocca nelle sue….Sono tremendamente confusa, vorrei tanto parlargli, capire cosa realmente è successo. Nella mia testa mi balena qualsiasi cosa, un’altra donna, il ritorno della ex, che per lui sia stata un’avventura, che lui sia un superficiale, ma niente mi da realmente la risposta che cerco. ieri ho provato a contattarlo per whatsapp, gli ho scritto che ero preoccupata per lui (forse si dovrà rioperare), che mi mancava e che nonostante non capisca cosa siamo stati realmente io e lui, mi auguravo che stesse meglio perchè gli voglio bene. Non riesco a odiarlo perchè in parte capisco le sue motivazioni, ma credo che lui abbia voluto proprio allontanare me non i suoi amici. Il problema ero io e quello che stavo iniziando a rappresentare, un impegno, che lui non poteva sostenere. Ora ho deciso di lasciarlo stare, sto ancora troppo male e onestamente piu passano i giorni e meno ho voglia di cercare delle spiegazioni. So solo che sento una forte delusione e una profonda mancanza di fiducia. Lui ha scelto anche per me di chiudere questa storia e mi ha solo comunicato la sua volontà, quando ho provato a farlo ragionare che io non ero la sua ex e che non c’era motivo di pensare che potessero avvenire le cose del passato sembrava essersi tranquillizzato ma poi è ritornato al suo pensiero iniziale di lasciarmi….cosa dovrei fare secondo voi, c’è una possibilità che lasciandolo solo lui possa ravvedersi sulla sua decisione? Non so cosa augurarmi…grazie a tutti

    Replica
    1. Fabio

      Ciao,
      non so esattamente cosa possa essere passato nella testa del tuo ex ragazzo.
      Condivido con te quando dici che se ti avesse amata per davvero, avrebbe trovato la forza di parlarti delle sue difficoltà e ti avrebbe chiesto di risolverle insieme.. ma così non è stato.
      Hai detto che lui si è distaccato poco a poco… quindi potrebbe esserci di mezzo un’altra donna oppure lui potrebbe essersi stufato di questo rapporto, oppure semplicemente non vede più un futuro insieme a te.
      O ancora, lui potrebbe essersi allontanato quasi per “amore”, nel senso che non vuole più farti pesare i suoi problemi in quanto ha avuto un tracollo lavorativo e di salute… magari avvertiva già nell’aria l’avvicinarsi di questi problemi e per non farti star male ha preferito allontanarsi.
      Devi riuscire a capire perché non vuole stare con te. Digli che hai bisogno di spiegazioni e non demordere. Digli che sei disposta a rimanergli accanto per aiutarlo e fagli capire che accetti la sua situazione… Poi lascialo solo per un po’ a riflettere sulle tue parole e sulla sua decisione.

      Replica
    2. Lady Violette

      Ciao Fabio, grazie davvero per la risposta.Penso che la risposta piu ovvia sia anche quella piu veritiera e ne ho avuto la conferma proprio ieri. Ho scoperto da qualche giorno di avere dei disturbi e il mio ginecologo mi ha consigliato di fare degli accertamenti e di avvertire anche il mio compagno per fargli fare la cura anche a lui. Cerco di comunicare con lui tramite whatsapp e telefono ma non risponde, riesco a farlo parlare solo quando gli dico esattamente le cose come stanno. E sai cosa mi risponde? Che gli dispiaceva che avevo dei problemi di salute ma che non sapeva dirmi, che lui non aveva nulla, che forse dovevo pensare con chi ero stata precedentemente. A questo punto gli dico cosa realmente penso di lui e di tutta questa storia e di quanto sia delusa dal suo comportamento.Lui l’unica cosa che sa dirmi è che non ha preso in giro nessuno, che le cose non sono come le penso io e che comunque non vuole parlare.Cioè alla fine questo problema è il mio e a lui non gli interessa nulla di come lo risolverò.In tutto questo non capisco perchè tenermi ancora su Facebook quando ha deciso di rompere tutti i contatti con me.Questa è la risposta che mi aspettavo in fondo è chiaro che con me ha solo giocato. Ma come si fa a parlare di sentimenti, di progetti, di amore e poi farli sparire come se non fossero mai esistiti? Solo se non sono stati mai reali… Ora sono un pochino piu tranquilla, so che questa persona non merita piu nulla da me.Grazie a tutti

      Replica
  63. Anonymous

    Ciao a tutti, sono l anonimo del 24 settembre, mi chiamo ludo. Vorrei raccontarvi com è andata a finire la mia storia. (Soprattutto per farvi capire che questo blob e Fabio ci hanno azzeccato al 100%). La mi ex giovedì mi ha scritto un sms perchè voleva parlarmi. Io nn le ho risp e venerdì sera ho deciso di apportarmi nel parcheggio sotto il suo ufficio per parlarle di persona.
    Verso le 8 è uscita con il suo capo, li ho osservati un po’ e a un certo punto hanno iniziato ad abbracciarsi e baciarsi … così sono uscito allo scoperto e li ho affrontati .
    Lui giusto quando l ho lasciata si è separato con la moglie e ora si frequentano!
    7 anni di fiducia nei suoi confronti buttati nel cesso ! Ora l ho cancellata dalla mia vita e ricomincio da solo un nuovo capitolo della mia vita! Certe persone è meglio prenderle che trovarle! X il resto nel mondo c è molta gente di merda e senza valori! Spero un giorno di trovare una persona più equilibrata e con dei valori giusti!
    Ciao tutti , un abbraccio
    Ludo

    Replica
    1. Anonymous

      Ciao Ludo, scusami se intervengo a distanza di quasi un anno a questo tuo racconto conclusivo, ma l’ho letto soltanto oggi (ho letto anche quello del 24 settembre) e devo dire che mi ha colpito molto (mi dispiace moltissimo); io non la penso allo stesso modo (tuo e di Fabio), nel senso che da ciò che hai raccontato non metterei i due allo stesso livello…lui è stato a dir poco fin troppo scorretto (un grande str…..), primo perché sposato, secondo ha approfittato del fatto di essere il capo e probabilmente lei per questo motivo si sarà sentita molto condizionata, se non peggio terzo ha “tempestato” (usando un eufemismo) la tua ragazza di sms e telefonate e a parer mio né lei né tu eravate preparati ad affrontare una situazione così difficile (ahimè bisogna essere preparati in troppe cose nella vita), e purtroppo ha potuto agire indisturbato. Secondo me lei era in quel periodo sotto una pressione enorme, direi soffocante, e per me (ammetto che è facile parlare dopo aver letto tutto e pensatoci sopra, forse io al momento non avrei avuto la giusta lucidità), non avresti dovuto imporre una pausa di riflessione (senza renderti conto ti sei allontanato nel momento più sbagliato), avresti dovuto agire su di lui, (meglio da subito, addirittura alle prime avvisaglie…) affrontarlo con energia, far sentire con forza e determinazione che tu c’eri e che il suo fare non ti stava per niente bene e che eri incazzatissimo, in questo modo avrebbe allentato la pressione e poi avresti dovuto farti vedere spesso (io tutti i giorni) all’uscita del suo ufficio, lui non doveva avere il campo libero. lei non la conosco ma credimi ti amava, e te lo ha dimostrato tornando da te dopo la pausa di riflessione, poi ha rinunciato a te solo perché è stata “travolta e sopraffatta” dalle circostanze…ti ha amato per sei anni e mezzo ed io credo che ti ami ancora, se è ancora là io mi farei ancora vivo, non gliela darei vinta a quel tipo, tutti abbassano la guardia

      Replica
    2. Anonymous

      scusa se do un parere a distanza di quasi un anno ma leggo le tue pubblicazioni soltanto oggi, io non metterei i due allo stesso livello, lui è stato fin troppo scorretto, era sposato, poi ha approfittato del fatto di essere il capo condizionando fortemente lei e tempestandola di sms e di telefonate, non lasciandole molto scampo, lo so è facile parlare col senno di poi ma con persone di quel genere bisogna essere preparati (nella vita purtroppo preparati in tutto) lui ha potuto agire costantemente e liberamente…innanzitutto non era il caso di imporre a lei una pausa di riflessione (che ha aumentato ancora di più la pressione su di lei) lei era sotto una pressione asfissiante ma ti amava e lo ha dimostrato tornando da te dopo la pausa, poi ha rinunciato a te solo perché travolta e sopraffatta dal tutto (non dovevi lasciarla) ma nel suo cuore (secondo me) ci sei ancora tu (sei anni e mezzo non li cancella niente e nessuno)ed io al tuo posto la contatterei…potrei sbagliarmi, ma almeno “riabiliterei” almeno un po’ lei…fammi sapere, un abbraccio

      Replica
  64. Anonymous

    Ciao, volevo raccontare la mia esperienze e magari ricevere qalche parere. Io sono reduce da un abbndono traumatico agli inizi di agosto da parte del mio partner che mi ha lasciato in maniera subdola i primi gionri di agosto. La storia durava da 3 anni e 8 mesi ed io ero felicissimo ed innamoratissimo; c’erano progetti per il futuro e si pensava (almeno io lo credevo per come ho vissuto e vivo i sentimenti) che questo fosse l’amore della vita, vista la profondità e l’intensità con la quale ho amato. C’erano alti e bassi e normali discussioni di un normalissimo rapporto di coppia mediamenti duraturo…ma nulla di chè. Di punto in bianco praticamente il mio compagno ha deciso, senza dirmi nulla, senza darmi alcuna possibilità di poter chiarire o parlare o tentare di salvare la situazione di lasciarmi. All’inizio dell eferie ci siamo visti come se nulla fosse e solamente dopo la prima giornata di mare mi ha scritto via chat che non mi amava più. Ho tentato di mettermi in contatto con lui, ma si negava ad ogni telefonata e richiesta di vederci, adducendo come scusa che non riusciva nemmeno a sentire il suono della mia voce. Io ignaro di tutto non sapevo che dire e fare, ed ero in preda ad una terribile disperazione, anche perchè ero in procinto di scoprire una gravissima malattia a mio padre. In quei giorni di “pausa”, praticamente si stava organizzando le vacanze con un altro ragazzo con il quale mi ha detto poi di aver ritrovato la felicità e dettagliandomi ogni cosa nuova volesse fare che prima con me non trovava stimolo. Offese, umiliazioni ed insulti gratuiti sono stati la sua firma nel modo di lasciarmi. Dopo aver amato più della mia stessa vita una persona, sono stato scaricato come un giocattolo rotto in una maniera che considero terribile. La cosa è stata gestita tutta tramite chat, non ho mai più sentito il suono della sua voce, ne mai più visto e il trauma fortissimo che ne è derivato mi ha ferito profondamente portandomi ad una grave depressione.
    Ora mi ritrovo da solo, a dover convivere con un senso di disperazione, dolore che non avrei mai immaginato di provare.
    Cercherò di rifarmi una vita perchè ogni mia certezza e progetto futuro sono miseramente andati distrutti.
    Grazie a tutti

    Replica
    1. Fabio

      Grazie per la tua testimonianza. Spero tanto che troverai la tua anima gemella presto. Ci vorrà tempo ma ti rifarai una vita… tutto passerà.. basta solo reagire fin da subito senza abbatterti.

      Replica
  65. Anonymous

    Ciao ludo immagino la rabbia e la delusione quando hai visto l’orribile scena della tua probabile ex con il suo capo..lo dico sempre io che i bravi ragazzi incappano in qualche stronza fedifraga approfittatrici o stronze che campano per mettere sotto i piedi il partner ed io brava ragazza sono incappatta con uno stronzo vigliacco la vita a volte è così ingiusta…

    Replica
    1. Anonymous

      Ciao, non so il tuo nome, cmq sono Ludo.
      secondo me, l’importante nella vita è essere onesti con se stessi e con gli altri. Anche la mia ex è stata vigliacca nel comportarsi con me, lasciando marcire un rapporto che durava da tempo.
      Io nonostante la ferita che questa situazione mi ha lasciato, resto integro moralmente e posso comminare a testa alta.
      Io credo che amare significa anche lasciar andare la persona che ami nel momento in cui non vuole più stare con te… ma tutto ciò deve avvenire nel rispetto. Nel mio caso non è stato così a causa della codardia nell’affrontare le situazioni della mia ex!
      Cmq ti lascio la mia mail, così se hai piacere possiamo scambiarci dei pensieri… ill_ludo@hotmail.it
      ciao, un abbraccio

      Replica
  66. Anonymous

    ciao a tutti.. dopo una relazione di due anni e tre mesi la mia ragazza ha deciso di prendersi il famoso periodo di pausa perchè a suo dire deve capire davvero i suoi sentimenti e non sa più se le cose sono come prima, tutto questo è arrivato dopo un periodo un po di crisi e di discussioni, ci aggiungiamo il fatto che ero molto in crisi per via del lavoro e un po per colpa di entrambi si discuteva su futili motivi, comunque è sempre stata lei più ad inseguire e io a farmi inseguire diciamo, lei è sempre stata molto presa da me e me lo dimostrava sempre io per carattere un po piu freddo e un po piu “stronzetto”.
    lei subito indecisa (si è una persona molto insicura) ha voluto un periodo per riflettere anche perchè se (a suo dire) continuavamo a parlarne lei non riusciva a prendere una decisione e cose varie.. poi l’ultima sera che ci siamo visti ho provato ad andare normalmente un po oltre il bacio a stampo e lei è rimasta molto fredda e staccata e mi ha detto che non sa se tornerà come prima.. io li ammetto di essere rimasto col cuore spezzato in due.. come ricevere una pugnalata sul petto..
    non la ho mai vista così,giuro! Dubito molto che ci sia qualcuno dietro è sempre chiusa in casa… o almeno spero che sia così!leggendo questa pagina mi è venuto un colpo perchè pensavo al 100% fosse in buona fede e invece ora inizio a vacillare.
    è un giorno che non ci sentiamo sto tenendo botta ma è veramente dura.. già sono in crisi per il lavoro e mi sono sempre rifugiato e contavo su di lei, ho comunque tanti amici ma mi aprivo di piu con lei su alcune cose, io spero che possa tornare da me io la amo davvero ma non so cosa fare :(

    Replica
    1. Anonymous

      grazie mille per la risposta!
      ho paura di disturbarla però, dici che devo essere io o devo aspettare che lei si faccia risentire? perchè io vorrei scriverle subito ma non lo faccio per non darle fastidio in questo momento di distacco..

      Replica
  67. Anonymous

    Salve fabio volevo un tuo parere riguardo dei coportamenti strani del mio ex lui ha sempre negato tutto che la causa della nostra rottura è che non provava più gli stessi sentimenti di una volta prima che succedesse mesi prima si daceva sentire di meno speso per settimane non si faceva vedere io lo aspettavo anche se a volte mi arrabbiavo perchè volevo vederlo lui non poteva a causa dei suoi problemi di lavoro rientrava spesso a casa la sera tardi iuna volta perfino le due del mattino senza di me!a volte non voleva fare nemmeno l’amore prendevo l’iniziativa e lui diceva che era troppo stanco non imagini da donna sentirmi rifiutata in tutto i faceva stare male con le sue poco attenzioni e non mi sono mai permessa di cercarle da qualcun altro sono stata sempre amorevole sincera ed onesta con lui non me lo meritavo di soffrire in questo modo ho sempre avuto dei dubbi che ci fosse lo zampino di un altra..sono fondati i miei pensieri secondo te?

    Replica
    1. Fabio

      Potrebbe essere, ma non necessariamente. Tieni presente che i motivi per cui una persona si distacca sono veramente tanti. Prima di pensare se ha un’altra prova a vedere se restandogli accanto e proponendogli di superare insieme questo motivo di crisi le cose miglioreranno.

      Replica
  68. Anonymous

    L’ho fatto fabio ho cercato di stargli vicino di comprenderlo di aspettarlo era lui che mi escludeva dalla sua vita poi quando mi ha lasciata disse testuali parole “ti lascio proprio erchè provo un amore immenso per te meriti di meglio”.se uno ama davvero non lascia…l’ho sempre cercato ma a quanto pare non ha perso tempo per stare su badoo uscire per conto suo e stare con altre mi sento presa in giro mi ha bloccato perfino il numero così non può ricevere le mie chiamate sono a pezzi soffro d’insonnia avolte mi vengono le crisi nervose pensando a lui nelle braccia di un altra mentre lo fa con un altra…quel corpo che ho tanto amato che era solo per me ed ora per altre una volta mentre lo.cercavo.era un sabato sera e avevo sentito una vce di una donna che gli diceva di spegnere il tel e dopo un po lo fece per davvero non immagini come mi sono sentita…non è giusto…

    Replica
    1. Fabio

      Appunto… la sua frase non ha senso. Sicuramente non ti ama più come prima, altrimenti non ti lascerebbe andare così.
      Su Badoo non si va per passare il tempo… chiaramente sta cercando altre ragazze… io fossi in te mi sforzerei di dimenticarlo. Mi spiace, ma è l’unico modo per salvaguardare te stessa.

      Replica
  69. Anonymous

    Salve fabio posso chiederti se hai più rivisto anche per caso o sentita dopo il tuo ultimo messaggio che come hai detto te l’ha destabilizzata per un attimo…non ti ha mai cercato nemmeno per un scusa..sai che fine abbia fatto..cmq tanto di cappello per come hai affrontato un dolore immagino immenso poi dopo nove anni insieme anch’i avrei voluto possedere quella freddezza di immaginarmelo tipo in una lapide come hai detto te in post precedenti..sarà forse arattere dopo tre anni mavari un dolore relativo in confronto al tuo dopo due anni sto cercando di riprendermi sul serio sarò esagerata forse petchè l’ho vissuto come una specie di trauma ma devo farcela a tutti i costi voglio ritrovare quella tranquillità la serenità che mi manca da tempo voglio farcela costi quel che costi..ti stimo fabio complimenti per il blog:)

    Replica
    1. Fabio

      Ciao.
      Non so più nulla di lei, e sinceramente ora non mi interessa più niente.
      Ormai ho iniziato una nuova vita e sono felice che lei non sia più al mio fianco perché mi sono reso conto che mi avrebbe dato solo problemi.
      Certo, la amavo e avrei affrontato tutto insieme a lei, ma si è comportata male e quindi ho iniziato a vedere tutti i suoi lati negativi, i problemi che avrei dovuto passare insieme a lei, e ho pensato che avrei meritato di meglio… il risultato fu che la dimenticai in fretta, anche se ammetto di aver sofferto molto i primi mesi.
      Come ho già scritto, almeno per me, la rimozione dell’ex dal mio cuore è stata rapida… però sovente permangono gli strascichi, la delusione, la tristezza, l’incertezza per il futuro e la paura di amare nuovamente.
      Quello che mi ha aiutato molto sono stati gli amici, che mi sono rimasti accanto e mi hanno sorretto… e poi le cose che io stesso ho imparato leggendo altri blog.
      Per questo motivo ho fondato il blog, per aiutare tutti quelli che hanno sofferto e che stanno male (e anche per prevenire di star male!)… c’è che non riesce a dimenticare l’ex ma c’è anche chi l’ha rimosso ma non riesce a rifarsi una vita.
      Grazie per i complimenti e per la stima che senti verso di me… ora vedrò se in qualche modo riesco a fare quel passo in più per questo blog, ovvero trovare un modo per far conoscere direttamente gli utenti tra di loro, per amicizia, relazione, supporto, qualunque cosa… non rimanere da soli è la miglior cura per superare questi brutti momenti… i miei articoli sono utili ma ci vuole qualcosa di più :-) Ci lavorerò su e penserò un modo semplice, gratuito ed efficace! Un abbraccio e in bocca al lupo!

      Replica
  70. Anonymous

    Crepi il lupo! penso sia un idea geniale conoscerci tra di noi sei stato fortunato avere dei veri amici che ti hanno supportato nel mio caso nel momento del bisogno si sono dileguate mi erano dimaste un paio con cui cercavo di svagarmi e non pensarci ma con loro mi sono ritrovata in situazioni negative già stavo male di mio e mi sono dovuta allontanare…mi sono iscritta in palestr infatti sto riscoprendo l’amore per lo sport e magari faccio anche amicizia con le ragazze del mio corso..e sai cosa??se avevo tutta qjella gente intormo.a me ex compreso a questo punto meglio perderle che trovarle persone così poco a poco me ne sto rendendo conto e viglio.cacciare quella grinta per andare avanti se mi sto rialzando sulle mie mgambe sto cacciando una grinta pazzesca:) grazie fabio un bacione.a presto;)

    Replica
    1. Fabio

      Ciao, proprio per questo motivo ho introdotto le “consulenze” live, perché sovente bastano anche solo quei 10-15 min di dialogo per far sentire meglio una persona.
      Sto testando questo servizio e molti utenti del blog sono rimasti affascinati e ne hanno tratto un enorme giovamento. Al momento faccio solo io questo servizio ma per il futuro mi piacerebbe che gli utenti del blog si aiutassero l’uno con l’altro in un ambiente comune, prima virtuale e poi anche reale, cosa che in parte sta già avvenendo ma in maniera seppur limitata.
      Se vuoi parlarmi mandami una email dal modulo di contatto, ti fornisco i miei dati di messaggistica, che per ragioni di privacy non posso pubblicare qui!

      Replica
  71. Anonymous

    Ah fabio volevo dirti che da quello che ho capito sei arguto sensibile ed intelligente secondo me la paura di amare che forse avrai ed è comprensibile è un blocco che ci creamo noi nonostante ho sofferto non ho smesso di credere nell’amore pensa che vita piatta e monotana sarebbe la vita senza l’amore con i suoi aspetti positivi e negativi forse dovresti darti delle chance in più infondo siamo noi gli artefici del nostro destino e la vita è così bella per sprecarla dietro a dei rimpianti o delusioni che non riusciamo a rimuovere del tutto abbiamo una sola possibilità per viverci una vita ed io me la voglio vivere come si deve:) me lo merito fiera di non aver arrecato danni o aver fstto del male a nessuno sono sempre stata una brava ragazza e non voglio andare contronatura o diventare u.a persona arida priva di sentimenti.grazie per il tuo supporto fabio mi sei di grande aiuto:) S.

    Replica
    1. Fabio

      Ma figurati… sono qui apposta :-)
      Cmq hai proprio ragione… una vita senza amore è vuota, arida, infelice.
      E’ l’amore, verso un uomo o una donna ma anche verso le cose che rende bella la vita di ciascuno di noi… io ad esempio amo la musica, la palestra, la bici, questo blog… e ho amato anche una persona che poi si era mostrata indegna del mio amore… ma non ho mai precluso di aprire il cuore. Il problema è che spesso, chi soffre molto, per quanto provi ad aprire il cuore, per molto tempo non si innamora veramente… ma è comprensibile, visto che la paura d’amare è un nostro blocco protettivo che sovente permane per lunghi anni.

      Replica
  72. Anonymous

    Sono l’ennesimo caso di uomo lasciato perché dice di non amarmi più. Dopo 4 anni di fidanzamento e 8 di matrimonio ha chiesto la separazione. Non mi dilungo nel nel racconto, ma la cosa che ho visto ieri mi fanno venire forti dubbi. Ha cambiato la foto su what’s app e anche se l’ha tagliata, si vede che è affianco ad un altro il quale la tiene per mano. Dobbiamo ancora andare davanti al giudice. Questa sua mancanza di tatto, mi ha veramente disgustato tanto più che lei dice che vuole che restiamo amici. Adesso mi sto informando per andare da uno psicologo per risolvere i miei problemi.
    Sinceramente sono molto stanco di questa situazione e non ho nemmeno più le forze per reagire. Ho letto un sacco in questo periodo e mi sono sfogato molto con le mie carissime amicizie. Ma dopo un primo momento in cui pensavo di riuscire a superare velocemente la cosa, mi ritrovo vuoto e senza stimoli. Non vedo via d’uscita e mi sembra di non essere neanche più un uomo, ma solo l’ombra di esso.

    Replica
  73. Anonymous

    Ciao fabio sono l’anonimo che ha chiesto di te e della tua ex..ma non ci riesco per caso devo lasciare qui il mio indirizzo mail per riuscirci??

    Replica
  74. Anonymous

    Buonasera, spero in un vs gentile parere-consiglio, sono fidanzato da 8 anni, adesso la mia ragazza mi dice di nutrire un interesse nei confronti di un collega più piccolo di lei, che non frequenta, un interesse non so come definirlo, diciamo si è invaghita, allora lei lavora solo mezza giornata in un ente pubblico, questo collega lo incontra una sola volta al mese perchè lavora c/o nu altra sede, non lo sente ne su un social network ne tanto meno sul telefonino, qualche mese fà la mia ragazza ha pianto dicendomi che non capiva come fosse successo, mi dice che non immagina un futuro con un altro ma solo con me, e dice di non capire perchè debba provare questa attrazzione, ho cercato di rimanere calmo, tanto è vero che dopo un pò si è complimentata con me dicendomi di aver apprezzato il mio comportamento maturo, ora a distanza di un paio di mesi sono certo che la cosa non può essere archiviata, la vedo come una mina pronta ad esplodere, lui non immagina che la mia ragazza abbia un debole, quindi capite come posso sentirmi a vivere con questa ansia? come devo comportarmi? inanzi tutto vi prego ho bisogno di commenti lucidi, credete mi abbia tradito? dimenticavo è impossibile che lei sia mai uscita con lui, viviamo assieme, e quindi stiamo assieme tutti i giorni, dal pomeriggio alla mattina seguente, perdonatemi per tutte queste chiacchiere, vi ringrazio in anticipo

    Replica
    1. Fabio

      Ciao.
      Non pensare subito al peggio.
      Concentrati sul rapporto con la tua ragazza… renditi attraente ai suoi occhi, dalle attenzioni e cura i particolari, le piccole cose, i bei gesti, l’affetto, la dolcezza, le coccole, l’intimità… insomma rendi bella la vostra relazione.
      In questo modo lei perderà l’interesse verso questo collega e sarete felici insieme.

      Replica
    2. Anonymous

      Ti ringrazio per il consiglio, di fatti non voglio pensare al peggio, voglio apprezzare la sincerità specie di pensiero, però non è facile rendere felice la relazione, insomma io adesso vivo con l’ansia che potrebbe sempre succedere qualcosa, per quanto possa diventare ancora più dolce…insomma come spesso si vede, a volte si cercano delle scuse o pretesti, mi spiego meglio, devo anche avere il pensiero che basterebbe un litigio affinchè si trovi giustificata ad andare oltre? non merito questo giusto? inoltre non dovrei arrabbiarmi, pretendere che questo problema debba risolverlo lei e non io? che peraltro ci soffro, quindi mi aspetterei piuttosto maggiori attenzioni e affetto, di una sola cosa mi rendo conto, non riesco più ad essere lucido nelle scelte comportamentali all’internodella coppia, e venuto meno l’unico pilastro che fino a ieri avrei detto certo della mia vita, spero mi perdonerai se aggiungo altri dettagli, e ti rnigrazio per la pazienza nel leggerli, abbiamo da pochi mesi terminato anche il corso pre-matrimoniale, mi sembra una presa in giro, a volte penso che dovrei lasciarla immediatamente per le sicurezze che non riesce a darmi, poi si sente dire spesso che gli scherzi delle donne sono mancate bugie che prima o poi si avverano, per non divulgarmi ulteriolmente e rispondere al tuo consiglio, bhè non ne ho la forza la voglia e la pazienza di aumentare e continuare ad avere attenzioni per una persona che potrebbe avere smesso di apprezzarle, nonchè le trovi oramai scontate, mi scuso ancora, proverò semplicemente ad aspettare, cominciando a convincermi che non c’è futuro, e quindi ad eviatarla, in questo modo spero di arrivare preparato al peggio. (mi sembro malato a scrivere certe cose) auguro una buona serata grazie ancora

      Replica
    3. Fabio

      Inizia tu a rendere viva la relazione e intanto chiarisci le sue aspettative sulla vostra vita di coppia. E non sposatevi prima di aver messo in chiaro le cose, altrimenti costruirete un castello sulla sabbia.

      Replica
  75. Anonymous

    Ciao fabio indovina cosa ho fatto?? gli ho mandato un sms un gesto molto simile al tuo il mio ultimo e definitivo cenno di vita verso lui anche se in questo ultimo anno e mezzo non nego che l’ho cercato spesso però sento che ultimamente pian piano ci sto mettendo una pietra sopra rassegnandomi definitivamente lo so è un periodo lungo passare un anno e mezzo senza smettere di soffrire inoltre non riesco a rifarmi una vita con una altra persona sto cercando la via della pace e della serenità mi tengo impegnata per svagarmi anche con i miei hobby ma a volte ho paura di non riuscire più a voltare pagina del tutto con un altro non ho una vita sessuale da un anno e mezzo e le occasioni mi si sono presentate ma la verità al momento ho come uno scarso interesse…credi sia una cosa grave??cmq ieri gli ho inviato un ultimo messaggio l’ho ringraziato per avermi lasciata che dal primo momento mi aveva causato solo problemi che mi aveva sollevata da un peso enorme e che in fondo mi aveva fatto un favore..ed è vero che ho avuto dei problemi quando stavo con lui ho dovuto affrontare tante situazioni difficili per lui ma seppur amandolo alla follia credevo che amare è stare al fianco di una persona anche nei momenti difficili..alla fine non l’ho destabilizzato per niente!neppure un segno di vita o una risposta alle mie parole secondo me il favore glie l’ho fatto a lui facendogli capire che sarebbe finita per davvero senza nemmeno più un contatto gli ho augurato pure buona vita con la prossima forse si sarà fidanzato a quanto pare si è tolto perfino su badoo proprio lui che appena mi aveva dato la sola se non prima il primo pensiero era farsi vedere dappertutto single

    Replica
    1. Fabio

      Se l’hai destabilizzato mica te lo verrà a dire… non puoi sapere il suo stato d’animo, se i rimpianti in futuro affioreranno in lui….
      Dopo il mio sms, la mia ex mi ha solo mandato un messaggio, dopo qualche ora me l’ha mandato il suo nuovo fidanzato… poi me ne è arrivato un altro dopo qualche ora… poi più nulla….. ma il suo stato d’animo nessuno lo sa, nessuno saprà mai come si sente, com’è con la sua coscienza e se i rimpianti si fanno vivi nel suo cuore. Non lo so e non mi interessa ora, perché penso alla mia vita, non alla sua.
      Non ricordo però la tua storia, porta pazienza ma ricevo qualcosa come 20-30 storie al giorno tra commenti ed email.. mi puoi dire chi sei, se mi hai mandato una email o se avevi scritto un commento prima? Grazie

      Replica
  76. Anonymous

    Sono l’anonimo che ti ha scritto ad agosto lasciata dopo aver subìto interferenze dalla sua ex e lui che baccagliava su siti d’incontri e ti ha chiesto che fine abbia fatto la tua ex qualche giorno fa…cmq non l’ho riuscita a mandare una mail mannaggiaXD posso chiederti che tipo di risposte hai ricevuto dopo il tuo sms?

    Replica
    1. Fabio

      Ah si, ora ricordo :-)
      Guarda.. dovrei andare a prendere il vecchio tel per reperire i messaggi.. ma mi ricordo che avevo ricevuto un solo messaggio di lei con scritto qualcosa del tipo “sono contento per te che hai trovato una donna meglio di me… addio”…
      e poi il suo nuovo lui mi ha scritto qualche ora dopo dicendo una marea di cazzate solo per ferirmi, dicendo che lei era la donna più calda del mondo, che persone simili prima o poi si incontrano e altre cazzate del genere… gli ho risposto dicendo che mi aveva fatto un favore portandomela via…
      Strano però che non funzioni il modulo di contatto.. non posso lasciare l’email qui se no mi ritroverei pieno di spam.. prova a rimandarmi un messaggio inserendo nel modulo la tua email poi ti contatto io.

      Replica
  77. Anonymous

    Ciao Fabio, volevo chiederti un consiglio, io ho conosciuto una ragazza di 19 anni, molto carina e professionale, io ho 35 anni, quando lei si è presentata a me con una scusa banale, (che tipo di cellulare hai?) visto che lavoriamo insieme nella stessa azienda, ci siamo messi a parlare e da li a poco, è nata una bella amicizia, ci scrivevamo infinite mail durante l orario di lavoro, andavamo insieme a mensa, lei però è fidanzata da circa 2 anni, nelle pausa di lavoro io o lei ci cercavamo per stare 5 minuti ogniuno in compagnia dell’altro. Poi io ho finito in questa azienda e mi sono trasferito, però continiuamo a sentirci, lei non mi ha voluto dare ne il numero di cell ne fb, anche se io entrambi non li ho mai chiesti, forse perke ho paura di una sua risposta negativa. Comunque l’altro giorno mi scrive che ha problemi con il suo ragazzo, che non sa cosa fare, lei lo vorrebbe al suo fianco lui ha (22 anni) ma lui se ne sbatte, mi dice , tu che non sei il mio ragazzo mi dai tutte quelle attenzioni che devono venire da lui, invece da lui non nulla, mi scrive che mi vuole bene e poi l altro giorno telefono in azienda e lei scoppia a piangere e mi chiude il telefono, ora mi chiedo secondo te puo funzionare la storia con lei, io sono molto innamorato e protettivo, e secondo te, se mi faccio vedere di persona per fargli una sorpresa, è una cosa giusta?

    Replica
    1. Fabio

      Ciao.
      Avete 16 anni di differenza di età… la storia funzionerà se avete una mentalità simile, quindi se lei è più matura rispetto alle sue coetanee.
      Per la sorpresa puoi provare…. ma sei sicuro che poi non la becchi insieme al ragazzo?

      Replica
  78. Anonymous

    ciao fabio, sono sempre il ragazzo di 35 anni, di sicuro la incontrerò in azienda e so che lui li dentro non ci lavora., quindi non ci sta il pericolo, però lo faccio per lei di andare a trovarla perchè per adesso non sta vivendo un momento bello e felice detto da lei, e ha dei problemi con il suo ragazzo, lei ha detto che vuole una persona che si prende cura di lei, con attenzioni semplici e tanto altro, cosa che non fa piu il suo ragazzo, quindi perchè non tentarci.

    Replica
  79. Anonymous

    Ciao! Vorrei un parere. Ho avuto una relazione a distanza ed è durata 2 anni e mezzo. Ci vedevamo solo il fine settimana (dalle 17 del sabato alle 17 della domenica), quindi proprio un giorno a settimana. Capitava che lei non potesse venire da me ogni tanto e quindi non riuscivamo a vederci. Mi ha dato fastidio particolarmente una volta in cui una amica l’ha invitata ad un compleanno un sabato sera e si è fregata del fatto che a me dispiaceva non vederla (andare insieme non potevamo per vari motivi). Ho cercato quindi un compromesso e cioè se poteva vedere la sua amica durante la settimana e il sabato venire da me ma ha risposto che non poteva mai (come no). Abbiamo litigato un bel pò perchè mi dava fastidio che pensasse solo a se stessa. Io credo che in amore bisogna scendere a compromessi e non pensare solo a se. Comunque…nei litigi lei mi diceva che io dovevo essere felice che lei andasse perchè era quello che voleva. Ma a me non andava giù che lei preferisse non vedermi per due settimane per andare ad un compleanno e non voleva nemmeno scendere a compromessi. Morale: si è inventata una bugia (cioè che i suoi l hanno costretta ad andarci) in modo che così io non dicessi più nulla e lei andasse beatamente. Io mi dico, sono io troppo rompi palle o è giusto rispettare entrambi e scendere a compromessi?

    Replica
    1. Fabio

      Se è un episodio sporadico non vuol dire nulla… magari aveva realmente piacere di andare a quel compleanno.
      Il problema sussiste però se le feste di compleanno cominciano a diventare un po’ più frequenti…
      In amore è giusto che l’uno venga incontro all’altro in un’ottica di giusta equità tra le parti…

      Replica
  80. Anonymous

    Ciao. Non credo nessuno mi potra’ di essere di aiuto, perche’ credo che l’ho raccontata pure ai muri e a tutti i miei amici. e la bacchetta magica non c’e’. Cerco di sintetizzare il piu possibile. Sono un ragazzo e fino al giugno scorso stavo insieme ad una’altro ragazzo. Una storia iniziata nell’ottobre 2012 e finita a giugno. Due giorni prima di lasciarmi mi aveva implorato di perdonarlo e di stargli accanto perche lo ritebnevo troppo egoista dicendo di amarmi. Io mi fido e gli do quest’opportunita’ perche volevo lottare per salvare il rapporto e l’amore.
    Una settimana dopo una litigata assurda e lui decide di lasciarmi. Il rapporto tra giugno e agosto va con frasi”lasciami del tempo” “vediamo se cpn il tempo le cose possono migliorare” Ho sempre nutrito sospetti che ci fosse qualcun’altro pero lui sempre ha smentito! fino a quando la settimana scorsa gli ho dovuto tirare il rospo. E cosa scopro? che mi ha ingannato da marzo ad oggi. Adesso quello che voglio e’ giustizia, perche son finito 2 volte all’ospedale e il gran figlio di … lo sapeva, mi hanno dovuto imbottire di tranquillanti ed io l’ho implorato di dirmi sempre la verita. VOGLIO GIUSTIZIA, perche’ ha giocato con la mia salute…sapendo benissimo che io gli avevo dato la tranquillita di dirmi che c’era un’altra persona. Voglio far in modo che le carte in tavolo si girino…e che muoia dalla voglia di tornare con me e provare la stessa sensazione di star male che mi ha fatto stare a me. io adesso, che armi posso usare?

    Replica
  81. Anonymous

    Ciao Fabio, sto leggendo molto in questi giorni, sono capitato su questo articolo e trovo finalmente delle risposte/consigli vicino al mio modo di pensare e quindi te ne chiedo uno perché io da dentro a questa storia non capisco più nulla.
    Sto con una ragazza da 14 anni, da 12 conviviamo da 5 un figlio, lei 34 io 36. Prima relazione vera per me. Credo fossimo molto affiatati fino al figlio, poi lei si è dedicata anima e corpo a lui per i primi 3/4 anni, si è un po’ trascurata, forse anche un po’ di depressione. Aggiungo che lei viene da un paese caraibico e vivere nel Nord Italia non è la stessa cosa. Io sempre presente, ho sempre cercato di darle tutto. Febbraio 2012 perdiamo un bimbo, era incinta da pochi mesi ma molto singnificativo per lei che lo prende quasi come un segno. Dopo pochi mesi inizia a sentire amici del suo paese che non cercava da anni tra cui il suo ex, e parte una mezze storia a distanza che scopro con qualche mese di ritardo. Soffro molto ma è inevitabile se tieni ad una persona. Ne parliamo, devo dire che è sincera quando scoperta e alla fine parlandone la risolviamo. Ritrova un lavoro, si impegna su se stessa e si rende conto che non è la vita che vuole quella, chiude completamente con l’ex e torna a concentrarsi sulla sua famiglia, su noi tre. Io non sono mai stato molto geloso, ma non mi ha mai dato modo di esserlo, avevo piena fiduncia in lei, da questo episodio un po’ meno. Penso che le cose si stiano aggiustando, per qualche mese siamo tranquilli. Lascia il lavoro, si concentra su un altro progetto per mettersi in proprio. Da circa 3 mesi inizia a voler sempre uscire, vuole vedere gente, ballare, avere amici, ultimamente esce tutte le sere. Quando gli ho chiesto di uscire io, ha trovato quasi sempre una scusa. Da un paio di settimane mi dice che non mi ama più, che non può darmi questa vita, che io merito di più e di rifarmi una vita anche io. Dice che non c’è nessuno, solo che vuole star sola e divertirsi e provare a rifarsi una vita. Non vuole riprovarci perché dice che l’amore è morto da tempo e non si può rianimare, irremovibile. Io vorrei riprovarci, per noi e per nostro figlio, nel senso di tornare a divertirsi insieme per iniziare senza secondi fini, ovviamente sarei disposto anche a molto di più come impegno, ma c’è una chiusura totale dall’altra parte. Che ci sia un altro è stato il mio primo pensiero, spiegherebbe tutto e mi metterei l’animo in pace, ma nega quando glielo chiedo. Sono disposto anche ad aspettarla, è cambiata tante volte in questi anni, figurati se non posso aspettare che si diverta un po’ (nel lecito, un tradimento fisico non lo sopporterei), penso che una coppia debba aiutarsi in qualsiasi caso non voltarsi le spalle o è la fine della coppia stessa, in più se ci sono figli. Io in questi giorni con lei sono incostante, a volta triste a volte incazzato a volte dolce come se non fosse successo quasi nulla, ma non so davvero come comportarmi.
    Per concludere non ce la passiamo più bene finanziariamente, siamo al limite, quindi giocoforza continuiamo a convivere e tra un paio di mesi dovremmo trasferirci nella casa che abbiamo acquistato e che stiamo aspettando da 3 anni.
    Io la amo e voglio tenere insieme la mia famiglia, sarò un po’ old style ma è quello che mi hanno insegnato i miei.
    Penso di aver riassunto le parti salienti, ovviamente c’è molto di più, e confido in un consiglio. Grazie in anticipo per il tempo che mi dedicherai.

    Ale

    Replica
    1. Fabio

      Ciao,
      purtroppo, anche se fosse vero, difficilmente ti direbbe che ha un altro.
      Divertirsi purtroppo, in questi contesti, significa conoscere gente nuova e farci anche sesso.. quindi nel momento che le concedi il divertimento, sai già dove andrai a parare.
      La situazione è brutta.. convivete e mi è parso di capire che siete dipendenti finanziariamente l’uno dall’altro.
      Immagino tu abbia provato a parlarle per cercare di riavvicinarla a te con le buone.
      Lo hai fatto?
      E poi come va la vostra vita sessuale? Ti cerca ancora o il desiderio da parte sua è completamente morto?
      Dammi questi due elementi e provo a darti un consiglio specifico.

      Replica
    2. Anonymous

      Intanto grazie.
      Per divertimento non intendo quello e penso nemmeno lei, ma uscire, ballare, bere qualcosa insieme agli amici. La volta che ha riprovato qualcosa per il suo ex, ha detto che solo con lui poteva succedere, perché la conosceva, sapeva quali tasti toccare e quando era andata via dal suo paese stavano ancora insieme, poi lui si è rifatto una vita e lei anche. Diceva che non le sarebbe potuto succedere con nessun altro, e io le credevo.
      Esatto dipende finanziariamente da me in questo momento.
      Abbiamo parlato, anche se ultimamente è stanca anche di parlarne per cui diventa difficile qualsiasi dialogo.
      Il sesso, da un mese a questa parte completamente morto. Prima e per gli ultimi 4/5 anni, più o meno 1 a settimana, qualche mese di astinenza durante l’infatuazione per il suo ex, e da lì in poi un po’ più fredda e distaccata del solito però ce lo eravamo detti che ci sarebbe voluto tempo dopo quel colpo. Una delle ultime volte, totale trasporto, ci siamo baciati un sacco che erano anni che non succedeva. Da notare anche nell’ultimo mese ha ripreso la pillola dopo anni, che può influire sul calo del desiderio ed anche sicuramente significa che non è il momento di avere un altro figlio (lei ha vissuto molto male il post-parto).
      Il compromesso degli ultimi due giorni è, arrivare al trasloco nella casa nuova senza più scenate, ma anzi cercando di portare un po’ di armonia e “amore” in casa, sorridere, abbracciarsi, dormire vicino, accarezzarsi la schiena, stop. Senza false illusioni, poi nella casa nuova ognuno per la sua strada appena si potrà finanziariamente. Stasera la porto fuori (xx dita incrociate).
      Ciao e ancora grazie!

      Ale

      Replica
    3. Anonymous

      Intanto grazie Fabio!
      Per divertimento a dire il vero penso ad altro, ed anche lei spero, ovvero uscire, ballare, bere/mangiare qualcosa con gli amici, cinema, poi è vero che da cosa nasce cosa, ma non è nemmeno il tipo da una botta e via. Quando si è ri-infatuata del suo ex, mi ha detto che solo con lui poteva succedere, perchè la conosceva bene, sapeva quali tasti toccare e in ultimo si erano lasciati per la distanza, quindi una storia aperta, poi con 8000 km nel mezzo hanno pensato di rifarsi una vita entrambi. Per il resto sembra che il genere maschile non la sfiori, non le mancherebbero pretendenti e non le mancano i complimenti essendo una bella ragazza.
      Corretto, in questo momento lei dipende finanziariamente da me.
      Ne abbiamo parlato abbastanza, anche se ultimamente è stufa anche di parlarne, quindi non più molto dialogo sull’argomento.
      Per quanto riguarda il sesso, da un mese zero proprio, prima e negli ultimi 4/5 anni, indicativamente 1 volta a settimana, escluso il periodo del riavvicinamento dell’ex in cui c’è stata astinenza per qualche mese. Nell’ultimo anno comunque più distaccata di prima, ma ce lo eravamo detti che ci sarebbe voluto tempo dopo quanto era successo con l’ex. Una delle ultime volte, moltissimo trasporto, ci siamo baciati un sacco durante, che erano anni che non succedeva. Da notare che da un mese ha ripreso la pillola che quindi può portare calo del desiderio e significa anche, sicuramente non è il momento di avere un altro figlio in questo periodo (ricordo che ha vissuto molto male gli anni post-parto, è ingrassata, non si vedeva bene, etc).
      Il compromesso degli ultimi due giorni è, se dura, arrivare al trasloco (un paio di mesi) il più serenamente possibile, portando armonia e “amore” in casa, sorrisi, abbracci, dormire vicino, carezze alla schiena, stop. Senza false illusioni, quando saremo nella casa nuova, appena ok finanziariamente ognuno per la sua strada, certo col figlio che ci legherà sempre.
      Stasera la porto fuori, soli (xx dita incrociate).
      Ancora grazie! Ciao,

      Ale

      Replica
    4. Fabio

      Se pensi di lasciarla una volta risolta la situazione finanziaria, ti consiglio di andare d’accordo fin quando ognuno di voi andrà per la sua strada.
      Se invece vuoi rimanere con lei, ti consiglio di puntare a ricostruire una vita sessuale tra di voi, giocando sull’attrazione.

      Replica
    5. Anonymous

      Per ora vorrei ancora lei, per sempre. Quindi cercherò di seguire il tuo secondo consiglio.
      Due sere fa’ gli ho dato un ultimatum, io posso mettere da parte l’orgoglio, essere paziente per nostro figlio, la nostra famiglia, gli anni spesi insieme, ecc… ma se il treno parte non si ferma e non torna più indietro. Lei vorrebbe provare a rifarsi una vita, le ho detto col mio cuore non si prova, quindi ha voluto qualche giorno per pensarci. Io da inguaribile ottimista l’ho preso come un segnale positivo, non le costava nulla dire addio come mi sta facendo credere nell’ultimo periodo. Non voglio nemmeno una risposta, lascerò cadere il discorso e cercherò di portare positività nella coppia, sperando che la porta resti accostata e così qualcosa entri ;).
      Grazie ancora per i consigli, sempre xxxxxx.

      Ciao

      Ale

      Replica
    6. Anonymous

      Ciao Fabio,
      alla fine ha confessato che è interessata ad un altro.
      Rientra perfettamente nell’articolo, bravo e grazie del supporto.

      Ciao
      Ale

      Replica
  82. stephh

    sono stato con una tipa per 2 anni una cosa allucinante allora la conosco 5 anni dopo 3 anni decidiamo di darci una possibilità e provare a costruire qualcosa insieme. i primi 9 mesi tutto perfetto tutto una favola lei mi racconta tt di lei che faceva solo avventure di una notte che si taglia che si forza a vomitare il cibo io cerco di aiutarla gli sto vicino e la accetto per quella che è.Per 9 mesi tutto perfetto poi tutto cambia quando sto li da lei dice una cosa il giorno dopo ne dice un altra tipo vado da lei lo stesso giorno dice nn staremo insieme 48 ore dopo manda un sms alla sua amica e dice “siamo tornati insieme” .In piu lei è la tipa che voglio il pc e il papa gli smolla il pc ha una wii ma ne vuole una nera anche perche il colore è piu bello shopping la classica persona iper viziata che non ha mai lavorato e che vive e dice di essere indipendente con i soldi della padre cioè per me questo nn è essere indipendente.poi si parla di vivere insieme stessa cosa 10 giorni dopo idea cambiata.l unico problema che avevo in quel periodo era che non lavoravo e dalla mia ragazza mi sarei aspettato comprensione perche in teoria qnd si sta insieme si deve condividere tutto momenti belli e meno e invece il suo massimo della sensibilita era è ma non facciamo viaggi…cioè il tuo ragazzo vive un momento cosi e tu gli dici una cosa del genere? poi per non parlare delle cose che diceva del tipo vedi anime ma sono una cavolata i cosplay sono ridicoli non mangiare la pelle del pollo nel panino non metterci le cipolle cioè mancanza di rispetto +10 per le tue passioni giusto per farti capire come quando diceva tu ti devi migliorare cioè tu sei l ultima a poterlo dire cmq a un certo punto le cose sembrano migliorare ma poi si entra nello squallore.Io avevo un problema al cuore di salute ero ricoverato al mio compleanno e forse mi sarei dovuto operare il giorno dopo e sai lei che ha fatto ? la sera stessa ha preso e se ne uscita con un altro dicendomi che mi ero inventato tutto il che è tutto dire.A quel punto per me era gia finita poi lei mi chiama e mi dice che vuole vedermi mentre frequentava questa persona ma non ce bisogna che lui lo sappia…cmq poi ci si mette insieme e dopo 20 giorni viene da me dicendolo a lui che mi veniva a trovare mi fa un discorso che aveva sentito un legame cn questa persona e alla mia domanda se voleva darmi un bacio lei sa che mi risponde ? beh se non ti avvicini e la serata è finita con lei che mi chiamava come qnd stavamoinsieme e lha tradito cn me. ovviamente non gli dice nulla.

    volevo un tuo pensiero o commento grazie ciao

    Replica
  83. Anonymous

    scusate ma vorrei un consiglio ho partorito da 27 giorni e mio marito non è più quello di prima. già da quando ero al 6 mese di gravidanza non mi cercava più e figuriamoci adesso abbimo 5 figli 4 maschi e 1 femmina arrivata adesso lui sembra contento però verso di me non vedo più nessuna attrazione prima a letto durante la notte si attacava a me mada un pò di tempo che dorme sempre girato dall’altra parte poi ogni sabato inventa una scusa per uscire prima va a lasciare i bambini a scuola poi dice di andare a vedere se vendono fasciatoi per la bambina e quando ritorna dice di non averne trovato questo succede solo il sabato perchè durante la settimana fa lavoro casa sono sicura perchè la macchina ce l’ho io tutta la settimana lui va a lavoro con un suo collega e quasi sempre lo vado a prendere io cosa può essere che c’è qualcun altra?

    Replica
    1. Fabio

      Potrebbe solo essere un calo di attrazione verso di te causato dalla trasformazione del tuo corpo in gravidanza.
      Ti consiglio di parlarne con lui chiedendogli come mai non ti desidera più come prima. Se, come presumo, è per la ragione che ti ho detto prima, basta che tonifichi il tuo corpo con lo sport e la dieta e lui sarà nuovamente attratto da te.

      Replica
  84. giulia

    Scusate, vorrei riportare le mie due esperienze perchè in parte vedo un errore (a mio parere) nel tuo testo (ma per il resto, sono d’accordissimo).

    QUando avevo 20 anni (cioè 3 anni fa) mi sono messa con Stefano, un ragazzo dolce, protettivo, sensibile, molto intelligente e affidabile ma che putroppo NON mi attirava fisicamente (sì, lo so sono stata stupida a metterci assieme).
    Siamo stati un mese assieme, dopodichè l’ho lasciato perchè ho capito che i dubbi che avevo sida ancor prima dell’inizio della mia relazione, erano fondati: io non ero presa da lui. Sì, eravamo molto compatibili e ci stavo bene con lui ma sentivo che non era una cosa che mi rendeva felice. OVviamente quei dubbi, sì, li avevo, ma non li sentivo così pressanti, pensavo fossero una cosa ‘passeggera’…e invece sono diventati certezza pochi giorni prima di lasciarlo. GLi ho parlato, abbiamo cercato di risolvere, io di capirmi, poi, capito che non c’era niente da fare, l’ho lasciato. TUtto questo per dire che non è vero che se si lascia ‘ALL’IMPROVVISO’ si ha qualcun’altro ma sopratutto questo ‘ALL’IMPROVVISO’ è solo per l’altra persona:
    1 quando l’ho lasciato non avevo nessuno che mi interessasse
    2 per lui era all’improvviso (sebbene sapesse che io anche prima di metterci assieme avevo avuto dei dubbi, quindi forse qualcosinaina si aspettava) ma per me no: mi chiedevo se io ero davvero presa di lui…poi accantonavo accostando questi pensieri a stupidaggini.
    SOno stata immatura? può darsi. Ma è anche vero che avevo 20 anni, che sono sempre stata corretta (quando ho capito che veramente la cosa non mi rendeva felice ho troncato) e che assolutamente non ho aspettato che il vero principe azzurro si facesse vivo.

    Situazione un po’ diversa con Benjamin (sebbene stavolta sono stata molto più celere nel capire che non era la persona che avrei voluto):
    CI siamo messi assieme e io ero mooolto più convinta di quanto lo fossi prima di mettermi con Stefano (anche se, non convinta al 100% ma almeno un buon 90). Al contrario di Stefani, Benjamin mi piaceva molto fisicamente ma a livello caratteriale/personale, non c’era niente di lui che mi avesse colpito da farmi ‘innamorare’(questo però l’ho capito dopo).Stavo bene con lui, mi piaceva…ma dopo qualche giorno ho capito che non era con lui che potevo essere felice. Ho troncato anche con lui.

    Replica
    1. Fabio

      Ciao Giulia.
      Nel mio articolo riporto la seguente frase: “i distacchi improvvisi nascondono quasi sempre una terza persona e chi li usa è un soggetto immaturo!”.
      1) ho usato il termine quasi sempre. Infatti nel comportamento umano è impensabile ragionare per verità assolute. Io ragiono probabilisticamente. In altri termini, è giusto dire che nella stragrande maggioranza dei casi i distacchi improvvisi dove chi lascia usa le solite frasi banali e scontate (non ti amo più, sono confuso/a, ecc…) nascondono una terza persona di mezzo.
      2) tu stessa hai detto che ti sei data della stupida a metterti assieme…. perché? ;-)

      Replica
  85. Anonymous

    Ciao mi chiamo Federico e sono stato lasciato in pratica due giorni fa dopo 7 mesi di fidanzamento…Ovviamente penso di essermela cercata visto che io ho 34 anni e lei 21…facevamo sesso a giorni alterni e in maniera intensa diceva di amarmi e poi dopo un lento declino mi ha lasciato con le classiche scuse….sono confusa non voglio che tu soffra etc..ma si può da un giorno all’altro e senza nemmeno un confronto a parole ma per sms…lui stava con un’altro quando iniziammo a vederci e credo che ora faccia lo stesso con me..che dovrei dirgli…ho troppa rabbia mi sento preso in giro…

    Replica
  86. Anonymous

    ciao è la stessa storia per me… io 32 anni lei 22… ci siamo conosciuti al lavoro quando eravamo ancora fidanzati con i rispettivi partners.. lei aveva bisogno di una persona che la aiutasse negli allenamenti e io gli ho fatto da sorta di istruttore. Con il passare del tempo e senza volerlo ci siamo avvicinati.. non saremmo riusciti a fare diversamente… ci siamo lasciati con i precedenti fidanzati e abbiamo iniziato una storia bellissima di passione intesa amore.. tipiche frasi tu sei la donna/uomo della mia vita e cose del genere.. solo che l idillio è durato solo 2 mesi.. da quando lei è tornata al precedente luogo di lavoro (1000 km di distanza) ha iniziato a cambiare.. ci sentivamo sempre ma lei sempre più nervosa.. ci vedevamo poco un paio di volte al mese sempre con alti e bassi.. lei a trattarmi male(tipo sbattere il telefono in faccia perché diceva che era colpa mia che la facevo scoglionare) e io sempre a rincorrerla…. batteva sempre sui miei difetti e mai a dirmi qualcosa di carino… solo ogni tanto se ne usciva con lettere e frasi di amore.. io che cercavo di giustificarla per il momento che stava passando .. l età e lo stress del nuovo posto di lavoro e facevo sempre la parte dello zerbino addirittura cercando di cambiare il mio modo di essere per lei… dopo 2 mesi di questa situazione(dimagrito 5 kili… non dormivo più.. attacchi d’ansia) nn ce lho fatta più.. dopo la sua ennesima sfuriata che io mi comportavo male.. ero sbadato.. ansioso (vorrei ben vedere.. pure quando mi chiamava mi facevo il segno della croce perché sicuramente avrebbe avuto qualcosa da dire!!! ) che addirittura mi incolpava che con il mio comportamento nn la facevo stare bene ..dopo che lho accompagnata all aereoporto lei ha avuto un abbassamento di pressione e l’hanno dovuta portare sull aereo in ambulanza (notare bene che me lha detto per messaggio e quando lho letto lho chiamata immediatamente per sapere come stava lei nn ha risposto e mi ha scritto che ora nn aveva voglia di sentirmi e che lasciava il tel fino alla mattina dopo.immaginate come mi sono potuto sentire!!
    Ora mi sono staccato un po anche se fa un male tremendo nn sentirla.. ci scriviamo ogni tanto per messaggio .. se io nn mi faccio sentire lei dopo qualche giorno mi scrive che sono io quello che se ne sbatte.. ho ricominciato a correre.. nuotare fare i lanci col paracadute ma lei sembra nn interessarsi.. l unica cosa che mi chiede è che ho fatto e soprattutto con chi… nn so che pensare.. a fine novembre dovrebbe tornare qui ma nn so se il rapporto sia compromesso ora.. ahh concludo che sono sempre innamorato cotto di questa ragazza e glie lho ripetuto fino a un mese fa..perchè con lei nn avevo mai provato sentimenti simili.. ma lei è talmente orgogliosa che nn da soddisfazione nel farmi sapere quello che pensa veramente…. sono curioso di leggere i vostri commenti :)

    Replica
    1. Fabio

      Penso che non si sia comportata correttamente. Non è giusto scaricare tutte le colpe su di te… ma chi si crede di essere?
      Un po’ di umiltà non le farebbe di certo male.

      Replica
  87. chiara

    ciao…ho bisogno del tuo consiglio ti prego. Il mio ragazzo dopo 5 anni di fidanzamento ha deciso di andare fuori per lavoro per il nostro futuro!! Mi ha fatto un sacco di promsse a cui ho creduto, perchè in 5 anni ormai c’era fiducia. Sei mesi senza vederci..ma non ho notato nessun cambiamento in lui. Un paio di giorni fa è morta sua zia alla quale era molto legato e da quel giorno è iniziato il mio incubo!! dice di non sapere piu chi è…che non potra’ mai trovare un altraa come me…che io merito l’oro…che sono unica e speciale! Tutto questo nel giro di 2 ore!!! Alle 18 mi disse “ti amo per sempre” e alle 20 è successo tutto questo!! Lui ci sta male per tutta questa situazione e mi dice che non me lo merito di stare cosi e che non potrebbe mai farmi del male! dice che vuole tranquillita’ ma io gli faccio 1000 domande per cercare d capire cosa è successo ma mi risponde solo con:”non e’ colpa mia..io sono sincero con te!” Gli chiedo se mi ama e non mi risponde…Gli chiedo se ha un altra e mi dice che non c’è nessuno,. Ora lui tra un mese ritorna e mi ha detto di aspettarlo perchè lui è un uomo e non scappa! Ma cosa significa? Io sto malissimo. Non so se tutto questo è dovuto alla scomparsa di sua zia..Non avevamo avuto nemmeno dscussioni. La sua preoccupazione è di non far capire niente a nessuno, e sopratutto a suo papa’, perche ci starebbe male! Io ho una gran paura e non capisco cosa sia successo. Non so come comportarmi con lui,perchè mi cerca! non ha smesso di cercarmi! Ho paura..non so cosa fare! Cosa mi dira’ quando torna??io non voglio perderlo…x me è tutto:( sono cresciuta con lui…il primo amore per entambi! Un consiglio per favore…grazie 1000 :( aspetto una sua risposta al più presto perchèsono disperata

    Replica
  88. Anonymous

    La mia compagna, dopo 4 anni di storia, dall’oggi al domani se n’è andata da casa dicendomi che ha un problema psicologico ed è confusa su tutta la sua vita. Ultimamente abbiamo passato una situazione difficile per colpa mia, tanti pensieri e problemi che mi ci hanno assopito la vita sessuale accantonandola. Ora che sono arrivato alla soluzione dei problemi e quindi mi sarei dedicato completamente a lei, è andata in crisi. Ma proprio quando tutto si sitemava? Ok che non avevamo più intimità ma c’erano delle cause oggettive…. Solo la settimana scorsa progettavamo una vita insieme e in due giorni si è ribaltato tutto! Ma poi è possibile che una persona che entra in crisi per cose sue abbandoni il partner? ….Penso che la causa della crisi sia proprio io!!!!!

    Replica
  89. Anonymous

    Ciao a tutti! A me è successo la stessa cosa che a molte di voi! Sono stata per 4 mesi con un ragazzo, era una relazione a distanza e fra l’altro la mia prima. I 2 primi mesi tra Skype e messaggi andava tutto bene. Poi è venuto a trovarmi e lo abbiamo fatto per la prima volta. Quando è tornato a casa sua è stato radicale il cambiamento! Lo sentivo freddo,distante e mi sentivo che qualcosa non andava. Mi sono fatta un sacco di pippe mentali, sono stata male per 1 mese e mezzo (1 mese e mezzo prima di scoprire una parte della verità, perché poi sono stata male di più) Ho pianto come non mai, tutti i giorni piangevo. Poi dopo 2 settimane da questo improvviso cambiamento, una novità. Gli mando una foto mia epr sapere come mi trovava….. ragazze… NESSUNA risposta!!! Ne qualche ora dopo ne giorni dopo!! Poi.., ha iniziato con dei “ti richiamo più tardi/dopo/ tra 5 minuti” e non mi richiamava….ero sempre io a richiamarlo e mi rispondeva “dimmi tutto”….. Insomma, segnali più che chiari, mega chiari!!! Ma io non vedevo assolutamente niente all’epoca e oggi mi sento una grandissima stupida!! E questo mi fa tanto arrabbiare con me stessa! Quando ci siamo rivisti che siamo andati in vacanza ovviamente gli ho parlato del suo comportamento ed è li che mi dice “non sò se ti amo ancora, ma è più un no che un si..” e li mi è crollato il mondo addosso!! Tutti mi dicono “bhe cavolo come si è comportato te lo dovevi aspettare!” Eh già.. è vero… Insomma, ci siamo lasciati ma la questione era in sospeso xke mi aveva detto “forse ci rimettiamo insieme xke stiamo bene insieme”… 1 mese dopo essere tornata dalle vacanze ci siamo rivisti ed io avevo la speranza di rimettermi con lui. Ma nel frattempo avevo avuto modo di riflettere bene sulla questione. E una domanda ricorreva sempre “come mai da un giorno all’altro non ami più qualcuno? 2 motivi: o ti ha preso in giro sin dall’inizio, o c’è un’altra” Davanti a questo lui non ha potuto negare ed è spuntato fuori che era attratta da un’altra…. Vi passo i dettagli poi della mia sofferenza. Siamo rimasti in contatto come “amici” ma lui mi scriveva ogni giorno. E a volte mi raccontava anche che lui aveva chiesto all’altra di stare con lui ecc ecc. Insomma ora sono quasi 2 mesi che ho deciso di mettere un punto finale a tutto questo. Gli ho detto che non volevo più sentirlo: l’ho cancellato da FB, skype, whatsapp e tutto. Da allora sono stata un pò meglio ma adesso non posso dire che sono del tutto guarita. La ferita è ancora aperta ma penso che sia più xke sono stata presa in giro e che sono stata cosi stupida da non accorgermi di niente… …

    Replica
  90. Anonymous

    Ciao a tutti…
    Ho 28 anni e avevo un ragazzo spagnolo. Dovevamo sposarci e questo Natale sarei dovuta andare da lui per scegliere Chiesa e ristorante… Avevo già scelto il mio abito da sposa e avevo anche già comprato 300€ di biglietto aereo.
    Un giorno…dal nulla…inizia a non volermi vedere più su skype, a non rispondermi ai messaggi, a non chiamarmi più. Mi scrive che ci dobbiamo lasciare, poi che mi ama, poi che non devo più andare a Natale, poi che devo andare, poi mi ama, poi no! (è andata avanti per un mese) alla fine mi ha detto di non andare da lui. La mattina della presunta partenza per la Spagna gli mando un messaggio e gli dico “sto partendo!”…miracolosamente mi chiama e mi dice “non partire”. Io gli chiudo il telefono in faccia e lui mi tempesta di messaggi…terrorizzato dal fatto che io possa andare in Spagna … A vedere / scoprire cosa?
    Morale della favola io sono convinta che abbia un’altra. Lui è felice…
    Io sono quasi arrivata all’esaurimento nervoso…tra meno di due mesi ho l’esame di stato..e credetemi …studiare è l’ultima cosa che vorrei fare… Le mie amiche sono tutte sposate/conviventi/madri/fidanzate, quindi di uscire non se ne parla…
    È tutto un incubo e spero che finisca presto.
    L’unica cosa certa è che il male che fai torna indietro…quindi prima o poi gli arriva.
    Io aspetto…assieme al mio abito da sposa che non metterò mai…

    Replica
  91. Anonymous

    ..che commenti patetici quelli delle donne con storie finite male!!!!!! La verita’ e’ che i bravi ragazzi che avevano conosciuto prima li ritenevano noiosi, era molto piu’ figo ed emozionante stare con il bello e bastardo………e questi poi sono i risultati fate pena..e vi sta proprio bene!

    Replica
  92. Anonymous

    Forse sarai patetico/a te!ti assicuro che io sono stata sempre fiera di essere una brava ragazza e nel mio caso a quanto pare sono stata lasciata perchè lui preferiva chattare e vedersi con tipe con il seno di fuori o posizioni porno sia su fb e vari siti d’ncontro e nonostante ho sofferto tantissimo alla fine di tutta questa squallida vicenda ne sono uscita a testa alta senza rimorsi ho amato senza riserve senza aver fatto del male a nessuno anzi il male l’ho ricevuto.una volta tornata alla lucidità mi sono resa conto che se avevo un soggetto del genere al mio fianco è stato un bene per me perderlo in effetti mi sono tolta un peso di dosso!ora che ho ripreso a sorridere sono diventatata più forte di prima e non permetterò più a nessuno di umiliarmi e togliermi il sorriso!ragazzi la vita è fatta di esperienze positive e negative ma il vero vincente si vede da come incassa i colpi e dalla forza di rialzarsi!

    Replica
  93. Anonymous

    ..certo certo…(che noia) adesso ricomincia di nuovo ad ignorare tutti quelli che potrebbero volerti davvero bene ma che non sono bellissimi, e a preferire il figo della serata superbello e dannato, che vedrai ti andra’ meglio.-saluti-

    Replica
  94. Anonymous

    A quanto pare parli così a causa di una cocente delusione e da come parli sembra che sei stato preferito ad un altro..mi sembra più noioso il tuo cadere nei soliti discorsi banali e superficiali è da stupidi fare tutto erba un fascio guarda che non siamo tutte uguali esistono le stronze le brave ragazze le oche ecc.. A volte ci vuole anche lungimiranza nel saper scegliere la tipa giusta è troppo comodo sparare a zero su tutte! stammi bene!!!

    Replica
  95. Anonymous

    Ciao. Mia moglie dopo 15 anni di matrimonio e due figli mi ha fatto inviare una lettera dall’avvocato. Mi dice che non ha un altro. La cosa appare credibile e si è sviluppata dopo alcuni mesi in cui credevo lei avesse depressione. Ma non mi ha mai parlato della cosa. Mi ha semplicemente detto forse un paio di volte: “ti sei accorto vero che c’è qualcosa che non va?” I nostri rapporti a livello fisico sono sempre ottimi. Io vorrei riconquistarla ma non so come fare. Ho provato a farla ingelosire ma nulla. Lei va avanti per la sua strada ricorrendo all’avvocato per una separazione consensuale. Cosa posso fare secondo te ?

    Replica
  96. Anonymous

    Stessa cosa mi ha lasciato dopo pochi mesi il giorno prima del suo compleanno nonostante avesse voluto entrare con forza nella mia vita.
    così da un momento all’altro senza avere mai litigato o aver visto scricchiolare il nostro rapporto.
    le ho chiesto se centrava un altro uomo e lei mi ha detto di no poi chiaramente dopo una settimana si fidanza con uno 10 anni più grande di me (io 25 anni).
    Sono passati due mesi ma io mi sento una persona annientata mentre lei sembra così felice e ciò mi fa stare ancora più male.
    Con questo si scambiavano messaggi già da alcune settimane e lei mi diceva tranquillo sono tua, ho te ecc. ecc.

    Replica
  97. lorenzo vannucchi

    anche la mia ragazza ha comportamenti analoghi,se non per una differenza,quella di non tradire in modo vero e propio,ma basandosi su un bacio,ora il tira e molla va avanti da circa un mesetto,che cosa mi consigliate di fare,ci siamo sentiti sempre per tel,dicendomi che mi ama e che vuole solo me,sono molto confuso

    Replica
  98. Anonymous

    ciao sono ale… ti racconto la mia storia xke sn in preda alle paranoie. aprile 2013 conosco x caso un ragazzo…io del tutto indifferente xke nn do mai retta a ki nn conosco. dunque tra una parola e l altra lui mi chiese il numero. dp una settimana andammo a prendere un caffè e nelle prime domande di presentazioni mi disse ke aveva una relazione da +8 anni ma ke stava in crisi xke lui si spostò di nazione e dp un anno e mezzo lei nn si era decisa a trasferirsi confermando di nn essersi mai trasferita. dunque assecondai la conoscenza sapendo certe situazioni mi limitai al caffe… se nonché continuavamo a sentirci ogni tanto e dp andammo a ballare… e ci fu qualcosa tra noi. dp un mese lui ruppe con la sua ragazza e continuammo la conoscenza… ci legammo sempre più e piu tempo passava piu ci ritrovavamo insieme di giorno e di notte… a luglio lei seppe di me…e dunque iniziò con i suoi messaggi di riconquista…ma nnt da parte sua se non ke rispondere a qialke messaggio (cio ke so io). arriva ssettembre lui va al suo paese x un evento particolare e in qst gg succede ke noi ci sentiamo meno x via dell estero e succede ke inizio a vedere foto scomode su Facebook e mi allontano di piu. al punto ke vedo una foto di loro ke si baciano cn tanti di commenti ke erano ritornati insieme. bene… lo cancellai all istante da tutto. cell facebook contatti foto ricordi…eliminai tutto di lui. nn appena vife ke lo eliminai m i contattò subito. ..ma nnt da fare x me era caso chiuso. ritornato dalle ferie in italia… mi venne a cercare subito mostrandosi pietoso…ci vedemmo con la scusa della copia delle kiavi di casa mia se non x altro (x me) x lui era modo di discutere e di scusarsi e ke voleva stare con me e con lei aveba definitivamente chiuso… lo feci schiattare una settimana e lo perdonai… nemmeno una settimana dp la sua ex illusa dalla riconciliazione tra loro fece una sorpresa e venne qui x 16 gg di vacenza x lui… pensa ke sorpresa…allora lui disse vai via ti pago io il biglietto e lei insistette e saputo le cose promise di nn dar fastidio. ma nn rispettò la promessa…. furono 16 gg di agonia x me x lui e x lei…prima di andarsene dichiarò ke se lui confermava di ritornare insieme lei strappavs il biglietto e nn sarenbe mai piu andata via (cio k lui desiderò x un snno e mezzo) ma lui affermò k se ne doveva andare…. se ne andò cn l amaro in bocca… ma ogni tanto si faceva sentire e x me iniziò a mancare la fiducia verso di lui e un accrescere di gelosia brutta. xkr infondo forse nn gli ho mai perdonato quel gesto. adesso litighiamo spesso xke sn tropp gelosa e lui si è reso conto che mi fido ben poco di lui…nonostante qst l altro gg ho avuto finalmente il coraggio di dirgli ti amo…nn ho avuto risposta se nn ke il suo fiato mozzato la sua voce sorpresa e i suoi occhi felici… metto stupidamente impegnato su Facebook mi chiama e cn prepotenza mi chiede di cancellare e ke le cose si fanno in due e se ne parla prima… di qst ne dobbiamo discutere… x ora è in italia a fare nn so cosa ahhaah… no dai ho promesso di fidarmi e lui mi ha promesso di essere fedele… se lo amo mi devo fidare… (cmq io 21 lui 28)
    voglio un parere di tt qst imbroglio per favore. ho bisogno di una risposta. Grazie mille

    Replica
    1. Fabio

      Ciao.. più che imbroglio mi sa di una semplice storia di una ragazza illusa di poter tornare insieme all’ex. Amalo e fidati di lui, in fondo non ti ha più tradita dopo che l’hai perdonato, vero?

      Replica
  99. Anonymous

    Ciao,ho conosciuto un uomo 6 anni fà,mi disse che era sposato e la moglie con i figli abita in un’altra città,lui era li x lavoro…mi disse che quando i suoi figli sarebbero cresciuti, l’avrebbe lasciata ogni tanto tornava a casa ma con lei non aveva rapporti…ora i suoi figli sono cresciuti torna a casa x mancanza di lavoro e dopo pochi mesi comincia a trascurarmi sento la moglie al tel.che gli chiede delle cose e lui si precipita…lo fà x amore dei figli(prima di conoscere me lui la tradiva con altre donne…a me non mi ha mai tradita passava con me tutte le sue ore libere) ho accettato ugualente la sua situazione xchè lo amo.lui ha fatto tantissime cose x me facendomi sentire unica dicendomi sempre che mi amava,ora dopo aver spento il tel. x 2 ore, e da quando è con sua moglie lo ha fatto + spesso gli chiesi come mai era spento mi disse che non prendeva ciao ciao ha chiuso e non mi ha + richiamata, xchè mi chiedo avevamo un rapporto bellissimo piccole liti in 6 anni, ero felice …xchè

    Replica
  100. Anonymous

    non ce’ bisogno di scrivere storio o poemi io anche ho avuto una storia molto crudele.la cosa e una che l’amore non esiste e solo l’inizio di una storia che ci si prova affetto dolcezza e attrazione ma nel passare del tempo. e come il tanti cubetti di ghiaccio in un bicchiere d’acqua che svaniscono li dentro e come la vita si nasce e poi si muore nulla dura in eterno.la cosa minima da fare nella vita e essere leali e onesti cosa che pochi anno questo valore. vi saluto ciao.

    Replica
    1. Anonymous

      grazie per la risposta mi è piaciuta molto dei cubetti di ghiaccio nell’acqua…e proprio vero l’amore con il tempo si scioglie,sto soffrendo molto ma terrò preziose le tue parole…spero nella vita di poter conoscere persone come te che stanno vicino a chi ne ha bisogno e soffre..scusami x il poema e grazie ancora…

      Replica
  101. Anonymous

    Caro Fabio, sei un fottutissimo genio! Spero per te che quello che hai scritto sia frutto di “accademia” e non di vita vissuta (anche se alla fine è sempre così per tutti credo…). Certe persone è meglio perderle e non riaverle al proprio fianco, solo che certe scelte non sono mai ragionevoli. A me è andata bene, non ci sono ricascato, ma molti altri si stringono nuovamente il cappio alla gola, altri diventano peggiori di chi li ha fregati, altri ancora decidono che è tutto questo merdoso mondo ad essere una fregatura e decidono di salutarci. Ma alla fine credo di essere felice di una cosa, che non ero e non sono voluto essere dall’altra parte, che ho rotto la catena di rabbia e non senso che si crea tra chi ti “molla all’improvviso”, tra quello che ti ha fatto e le persone che incontrerai nel tuo futuro. C’è stato un momento in cui il deserto era la mia casa, ma ora, come prima, penso ancora che le donne siano meravigliose. Dall’altra parte, forse, non ci sarà mai più così tanta luce.
    Fabio, un grande abbraccio.
    Marco
    by Marco

    Replica
    1. Fabio

      Ciao Marco…. purtroppo è anche frutto di vita vissuta! E credimi che le esperienze vissute valgono più di 1000 parole! E nonostante tutto.. sono d’accordo che le donne sono meravigliose, soprattutto quella che ho accanto ora! Un abbraccio

      Replica
  102. Anonymous

    Io invece mi sto ammalando perché non sopporto più che la mia vita debba andare come su dei binari. Me ne andro dove i ritmi sono lenti e le cose sono semplici. Senza preavviso

    Replica
  103. Anonymous

    Sono stata lasciata dopo 3 mesi con un ragazzo che diceva di stare bene con me, che dopo il tradimento della sua ex non era riuscito a stare bene con un’altra persona. E dal giorno all’indomani mi ha detto che si sentiva strano e che era confuso. Non era piu sicuro di volere continuare la relazione con me. Durante la nostra relazione parla della sua ex, di quanto l’avesse fatto soffrire, che anche se erano passati 5 anni non riusciva piu a fidarsi delle persone. Devo intuire che sono stata lasciata a causa della sua ex?

    Replica
  104. Anonymous

    Ciao, sono Ele, 33 anni e con una figlia di quasi 2 anni…ho bisogno di un parere:
    mio marito ha un’altra donna, l’ho scoperto durante la gravidanza, bè, ho tentato in tutti i modi di tenere in piedi il mio matrimonio (tieni conto che lui ha fortemente voluto la bambina) ma nulla da fare…ad agosto 2013 dopo 2 settimane di vacanze con me e la bimba se ne va una settimana con quella.
    Al che, al rientro dico BASTA!e BASTA SERIAMENTE (avevo già tentato la separazione…non era andata a buon fine…nel senso che lui dice che vuole riprovarci…ha sempre negato la relazione…ci caso…e dopo manco 15 giorni era di nuovo a fare il cretino con quella…):
    avvio tutte le pratiche per la separazione, lui mi dice ok, andiamo da un avvocato, firmiamo il mandato…e poi lui che fa?!?!?toglie il mandato così rimango senza avvocato…
    Andiamo da una nostra parente avvocato…tieni presente che lui non si è mai presentato….mettiamo giù gli accordi, vado via da casa il 12 Dicembre…bene, lui non ha ancora firmato la separazione!
    Io me ne sono andata….e lui tenta un approccio con me…ci caso…si lo so sono debole…bhe, in pratica viviamo separati ma ogni tanto finiamo a letto insieme…solo sesso dice lui…a me sta bene…solo sesso anche per me…
    Peccato che lui continua a non firmare….e non possiamo depositare la domanda di separazione…lui vuole farsi la sua vita (so che va a dormire da quella la sera…) ma risultiamo ancora sposati!
    Ora, io vorrei separarmi, anche perchè in questa situazione non mi sento libera di uscire con qualcuno e di rifarmi una vita…inoltre, MA COSA VUOLE DA ME?!?!!?
    Non vuole stare con me….non mi sopporta….sta con un’altra…
    però viene a letto con me e non firma…
    E non può neanche usare la scusa della bambina…la vede tutti i giorni…
    Io seriamente non capisco….
    So che non mi ama….lo so, altrimenti non farebbe così, ma perchè continuare a torturarmi??
    Mi sono pure inventata un ipotetico interesse per un altro per farlo firmare…niente…
    Ieri mi ha pure detto:
    Ma tu stai tradendo questa persona con me!
    Consigli?
    Mi sento pazza….!

    Replica
    1. Fabio

      Ciao Ele,
      ti capisco.
      Potrebbe comportarsi così per insicurezza, per paura di perderti, per timore di allontanarsi da te…. tu dici sta con l’altra…. beh si, ma con te ha una lunga vita passata insieme, molti anni… mentre con l’altra è tutto ignoto.
      Tu devi pensare a tutelare te stessa… il mio consiglio è quello di provare due possibili strade: 1) la riconciliazione con lui, dicendogli di dimenticare l’altra. 2) l’allontanamento da lui, soprattutto nel sesso.
      Scegli tu…

      Replica
  105. Anonymous

    Ciao, a settembre ho conosciuto una persona, è stato un colpo di fulmine per entrambi…lui diceva che l’avevo stregato. Dopo qualche giorno mi ha confessato di essersi lasciato da pochissimo tempo dopo 6 anni e mezzo e 5 e mezzo di convivenza…La storia è finita perché lei ovviamente non sapeva più cosa voleva e lui sospettava che avesse incontrato un altro. Ero un pò titubante ad iniziare questa storia, anche se mi piaceva tanto; in effetti, nonostante stessimo bene insieme, era spesso frenato e titubante. Dopo un paio di mesi ha avuto uno slancio proponendomi un week end insieme, non ci volevo credere. Premetto che è andato tutto benissimo, ma quando siamo tornati in città, tra le feste del Natale e casa sua che gli ricordava lei, è ricaduto nel baratro. L’ultimo dell’anno ha deciso di festeggiarlo con i suoi amici, anche se avrei sperato che mi proponesse di passarlo insieme, ma non è stato così, fatto sta che il giorno dopo abbiamo discusso. Ho resistito un paio di settimane, ma poi notavo che il suo entusiasmo andava scemando, ho quasi il sospetto che lei si sia fatta sentire. A metà gennaio ho deciso di affrontare il discorso dicendogli che non ero più disposta a frequentare una persona a cui non piacevo abbastanza e che molto probabilmente era ancora innamorato della sua ex. Lui mi ha risposto che non sapeva cosa dirmi, che non pensava di essere ancora innamorato, ma che non l’aveva ancora dimenticata….nn era difficile da capire. A questo punto gli ho detto che era meglio non ci frequentassimo più finché non l’avesse completamente dimenticata e che se fossi stata ancora disponibile, ne avremo riparlato. Io ovviamente non mi sono più fatta sentire, ogni tanto lui si fa vivo chiedendomi come sta o dandomi la buona notte, ma nessun’altra novità per il momento. Cosa mi consigliate di fare, di aspettarlo ? Non so quanto tempo ci vorrà per dimenticarla, visto che è stata lei a lasciarlo e se poi non torna ? Forse è meglio che mi faccia la mia vita e non ci pensi. Se poi tornerà bene, se non lo farà pazienza….

    Replica
    1. Fabio

      Si, fatti la tua vita, ma restagli comunque vicino.
      Potrebbe non aver ancora superato la delusione per la sua storia passata… Tieni conto che non è detto che lei torni, e che nemmeno lui voglia un suo ritorno. Potrebbe solamente avere ancora rabbia e un senso di delusione generale, che passerà con il tempo… anche se spesso ci vanno anche degli anni.

      Replica
  106. Lillargentea

    Ciao Fabio…come stai? Spero meglio di me.. Due settimane fa mio marito mi ha lasciata dopo l’ennesimo litigio a causa di sua madre. Io sono croata, mio marito ed io ci siamo conosciuti in Italia dove studiavamo entrambi. Non avevo ancora vent’anni quando ci siamo messi insieme. E adesso, dopo diciotto anni mi ha mollata. Nel 2006, quando ci siamo laureati, sono andata a vivere nel suo paese (lui è greco) in casa dei suoi con loro al piano di sotto. Sua madre mi ha odiata dal momento che ho messo piede in quella casa. Mi ha reso la vita impossibile, non faceva altro che controllarmi, finché non l’ho mandata a quel paese poco più di un anno fa. Adesso sto cominciando a rendermi conto di che idiota sia mio marito, quasi ex. Non mi ha mai creduta quando gli parlavo delle cattiverie che subivo da sua madre, della continua mancanza di rispetto, del fatto che lei venisse a suonarmi il campanello per controllare se fossi in casa. Suo padre è un cafone autoritario che mi ha sempre trattata come una serva. Ho mandato anche lui a quel paese. Sua sorella è una ragazzina viziata piena di complessi che in tutti questi anni mi ha rivolto la parola solo due volte perché aveva bisogno di qualcosa. Detto questo, posso solo dire di essere tristissima ed arrabbiatissima. Perché dopo diciotto anni salti fuori con ‘sta cavolata della libertà che io ti avrei limitato senza chiederti cosa abbiate fatto i tuoi genitori e tu! Te ne vieni fuori con frasi favolose: ”Ho bisogno di stare da solo, voglio godermi la mia libertà”. Bene, lui adesso è via per lavoro, giura che non c’è un’altra di mezzo, ma ovviamente non ci credo. Vuole che me ne vada, ma io non ho dove andare. Purtroppo sono disoccupata, esco a farmi qualche passeggiata, ma non posso stare fuori per ore e al pensiero di tornare in quella casa dove mia suocera urla di continuo, quando starnutisce o tossisce la sento fin qui, sbatte di continuo con le porte. Sono disperata perché non ho un posto in cui andare. Nel mio paese c’è mia sorella, ma è di una cattiveria tale che non par vero. Le ho detto di lasciarmi in pace perché sto male e lei mi scrive cattiverie su FB. Mio padre e mio fratello vivono in un piccolo appartamento in Italia, e quindi neanche lì posso stare per molto tempo. Mia madre è malata da più di due anni dopo l’ictus che ha avuto. E’ in una situazione deplorevole. Non so cosa fare e soprattutto come mantenere almeno una parvenza di dignità. Sto male, non ho dove andare. Il mio ormai ex non vuole più saperne di me. Mi ha addossato tutte le colpe. Io negli anni son diventata nevrastenica, ho spaccato un sacco di piatti e l’ho preso anche a schiaffi. Non ne vado fiera, è che non mi può trattare come un mostro. E’ facile scaricare tutte le colpe su di una persona, senza chiedersi dov’è che anche noi abbiamo sbagliato. Non si è mai chiesto perché fossi diventata così. Non mi ha mai presa per mano cercando di parlarmi, non mi ha abbracciata con affetto quando stavo male. Preferiva uscire per comprare le sigarette e tornare dopo alcune ore. E adesso io cosa faccio? Lui mi dice che è meglio che torni da mio padre, tanto qui non c’è posto per me. Come se fosse facile andarsene e riportare tutte le mie cose indietro. Lui voleva la sua libertà. E se la goda. Mi chiedo quando starà male se gli faranno compagnia i suoi amici e soprattutto amichette tr..e di FB. Io sono triste, disperata e sola. Aiuto!

    Replica
    1. Fabio

      Ciao,
      io sto bene, grazie :-)
      Mi spiace per questa situazione brutta in cui ti sei venuta a trovare. Ti consiglio di andartene prima possibile da quella casa.. so che è brutto riprendersi tutte le proprie cose e tornare dal tuo papà, ma fallo, perché ti farà sentire meglio.
      Vivere con un marito che non ti ama più e con i suoi genitori che ti rendono la vita impossibile non farà altro che minare la tua serenità.
      Devi pensare a te stessa e ad essere felice. Quindi allontanati da ciò che ti causa dispiacere.. siamo qui ad ascoltarti, se hai bisogno ci siamo. Ciao

      Replica
  107. Anonymous

    Ciao fabio è devastante quando na persona ti molla dopo anni di passione e condivisione ci completavamo poi la batosta inaspettata fa tanto male spero di uscire presto da questa spirale assurda e di ritrovare il sorriso.davvero nonostante la tua di batosta sei riuscito a trovare una meravigliosa donna? chi lo sa se la vita mi concederà una donna che mi ami per davvero lo spero forse un giorno……

    Replica
  108. Anonymous

    Complimenti fabio i miei dubbi erano fondati la tua guida mi ha dato conferme! come hai fatto a trovare la persona giusta? con la delusione che provo sono sconfortato nei confronti delle donne ti rispetto fabio sei un grande!

    Replica
    1. Fabio

      Ci sono tanti modi per trovare una donna adatta a sé (uscite con gli amici, chat, siti di incontro, ecc…) ma il più delle volte capita per caso, quando meno te lo aspetti!

      Replica
  109. Anonymous

    ciao fabio credo di vedere una piccola luce dal tunnel non sai quanto mi è stato di aiuto scrivere e sfogarmi un po lo devo anche a te questa lice che vedo in fondo al tunnel credevo che non ne sarei mai uscito invece eccomi qui pronto a risollevarmi e pensare positivo l’unico dubbio al momento se riuscirò a trovare la donna giusta per me ho letto dei tuoi post precedenti esperienze come la tua non è stato facile superarlo e avere trovato finalmente la tua donnada come ne hai parlato sembra la tua anima gemella auguri per tutto grazie per aver fornito i tuoi preziosi consigli se hai la tua donna giustamagari un giorno scriverai su un blog per dare delle dritte giuste per una bella relazione o un matrimonio perfetto! a volte la vita può avere dei risvolti inaspettati

    Replica
  110. paolobbbbb

    Ma dove li trovate questi individui che vi lasciano dopo un paio di mesi e con figlio a carico???ovviamente la sua nuova amante non sapeva nulla che il vostro lui era già sposato…sicuramente si,visto che nelle donne vale solo se lui è già sposato o fidanzato mentre se è single viene sfanculato perchè non cè gusto (alla faccia della solidarietà di categoria femminile)…ecco perchè quando vi incontro io “sincero” a 40 anni allora fate tutte le prevenute!!!ditele queste cose!!!

    Replica
  111. Anonymous

    Posso portare la mia esperienza?
    Sono Carlo, ho 28 anni e sono stato lasciato di punto in bianco dopo 5 anni…
    Tutto perfetto fino al giorno prima, da ogni punto di vista: siamo sempre andati d’accordo, ci siamo sempre amati, rispettati, “coccolati”, abbiamo condiviso tutto, ci siamo appoggiati nei momenti duri e ci siamo divertiti in quelli felici, mi ha sempre visto come il suo principe azzurro e abbiamo sempre visto un futuro insieme (si parlava di comprare casa e di matrimonio)… poi di colpo: “non provo più quello che provavo una volta”. Com’è possibile??? Dopo un mese (in cui ovviamente aspettavo un suo ritorno) la vedo su Facebook in compagnia di un altro… e mi sento morire. Cosa devo fare? Come posso spiegarmi quello che è successo? Fra noi andava tutto a meraviglia ed eravamo felici insieme (anche lei lo era!)……
    Grazie!

    Replica
  112. Anonymous

    Ciao a tutti
    (sono A. 40 anni)
    Ho letto solo alcune storie e sono davvero tristi. L’onestà, la sincerità e la lealtà sono valori che appartengono davvero a poche persone.
    La mia storia è un po’ più “leggera” delle altre ma ugualmente triste: venire lasciati all’improvviso, fa sempre male a prescindere dalla durata del rapporto.
    Ho conosciuto sei mesi fa su un sito di dating on line una donna di 39 anni (che chiamerò X.)
    Dopo un primo contatto abbiamo deciso di vederci e sin dal primo incontro è nata subito una forte empatia.
    Dopo poco tempo abbiamo deciso di frequentarci e stare insieme.
    Lei mi era sembrata sincera (almeno credevo)poiché sin dall’inizio, mi aveva raccontato del suo triste passato: matrimonio fallito alle spalle da anni, fidanzamento con altro uomo chiuso definitivamente da mesi (a suo dire!!!), ex marito suicida da poco meno di un anno ed una figlia di 10 anni.
    Pensavo che chi avesse avuto una siffatta sofferenza alle spalle, fosse più sensibile al dolore , ai sentimenti, cercasse una situazione stabile.
    Per farla breve, viviamo i nostri primi cinque mesi da perfetti innamorati.
    Mai uno screzio importante o nessun litigio, qualche incomprensione – dovuta dalla non conoscenza reciproca- ma subito sopita, anzi continue attenzioni quotidiane.
    Dopo poco tempo,decidiamo di festeggiare il mio 40° compleanno a Parigi.
    Le mi chiese di far venire anche la figlia, perché voleva farla distrarre e portarla ad eurodisney (era un anno che le era morto il padre). Io accettai di buon grado, prenotando – a mie spese- il viaggio e le due camere d’albergo. Ho offerto loro anche il soggiorno a Parigi, lei non voleva e al ritorno mi promise che mi avrebbe restituito parte dei soldi del viaggio.
    Morale della favola, i primi due giorni a Parigi da innamorati, il giorno del mio compleanno indifferenza, nessuna attenzione . Io ci rimango molto male e glielo faccio notare.
    Durante il viaggio di ritorno eravamo un po’ tesi, ma poi io ho cercato di riconciliarmi con lei, accarezzandola e baciandola.
    Arrivati in Italia ci siamo salutati – sempre con un bacio- con la promessa che ne avremmo parlato.
    Le avevo fatto notare che dopo tutta la generosità che le avevo dimostrato, mi sarei aspettato- per il mio compleanno – un semplice gesto, un biglietto augurale, un fiore, ciò mi avrebbe fatto sentire una persona importante per lei.
    Lei mi rispose che mi aveva anticipato i soldi per eurodisney!!!! Io un po’ adirato ed incredulo della poca generosità manifestatami le chiedo di contribuire, pertanto, alle spese del viaggio, il soggiorno a Parigi lo avrei offerto totalmente io .
    Dopo due giorni ero sotto casa sua per chiarire con lei.
    E’ entrata in macchina per cinque minuti, mi ha buttato la busta con i soldi sul cruscotto , dicendomi che erano solo in parte perché aveva sottratto il valore del biglietto di eurodisney ed un regalo che aveva fatto a mia sorella!!!!! Io i soldi non li volevo di fronte a tale meschinità!!!! Poi è uscita subito fuori dalla macchina ed io l’ho inseguita cercando di chiarire con lei.
    Le scuse pretestuose che ha utilizzato per chiudere questo rapporto all’improvviso sono state:
    - I miei divieti di farmi mandare sms con gli “emoticon” (le faccine), perché siamo persone adulte!!!!
    - il divieto di indossare costumi da bagno adamitici o troppo aderenti per le sue forme;
    - i miei “assilli parigini” di voler stare solo con lei un po’ la sera (ma io stavo scherzando con lei).
    - che lei non sarebbe cambiata per nessuno e che avrebbe accettato alcuna limitazione.
    Mi sono sentito così umiliato e ferito nei sentimenti. Ma è possibile che esistano persone del genere?

    Replica
  113. Anonymous

    Ciao, sono Ale, ho 33 anni, volevo parlare di ciò che mi è capitato recentemente, stavo con una ragazza di 23, da dieci mesi, molto intensi, proprio belli, poi una brutta notizia negli ultimi mesi, la salute della madre minacciata da un brutto male, lei piano piano si e allontanata da me, finche un giorno improvvisamente ha deciso di lasciarmi, portando una lettera a casa mia con cui mi spiegava i motivi del suo gesto, per farla in breve mi ha scritto che la situazione di sua madre le portava infelicità e ansia si sentiva oppressa da tutto cio; così preferiva chiudere la relazione con me e vivere da sola questa problematica, e non farmi pesare la sua infelicità.
    Da allora è passato circa un mese e mezzo e sinceramente non sto bene, mi sento ancora in conflitto, una parte di me vorrebbe dimenticarla, una parte la desidera ancora, e la questione mi fa male.
    Grazie per il tuo tempo e la disponibilità.
    Ale

    Replica
    1. Fabio

      Restale comunque vicino. Sono brutti momenti, e una volta che sua madre sarà guarita (lo spero vivamente!) apprezzerà sicuramente il tuo gesto. Però non fare l’errore di pressarla troppo ma lasciala tranquilla.

      Replica
  114. Delusa

    Sto vivendo in questi giorni la medesima situazione.Dopo 10 anni ed uno stupido litigio, mi dice che vuole riflettere…La verità è che più e più volte ho cercato di confrontarmi con lui ma lui si è sempre defilato.Come si fa a salvare un rapporto a cui tieni, se l’altro si rifiuta di parlarti?Sono andata avanti in questa relazione, ci ho sperato, volevo davvero un futuro con lui ma all’improvviso è confuso, ed io sono distrutta.La cosa più assurda è che quanto mi ha detto che aveva bisogno di tempo sono scoppiata a piangere ( non avrei mai voluto) e lui mi ha chiesto il perchè…in quel momento ho capito che non prova più niente per me!!!

    Replica
    1. Fabio (autore) Autore articolo

      A me sembra una persona chiaramente immatura… il confronto reciproco è il miglior modo per risolvere i problemi!

      Replica
  115. johnny

    Sono passato anche io in quell’inferno di mille perchè. Ho cercato di recuperare un rapporto, che aveva già preso un’altra strada, a mia insaputa. Chi diceva di amarmi mi ha fatto sentire sbagliato e colpevole, senza motivo, nascondendo la vera ragione della separazione. Quando sei innamorato, cerchi sempre di mettere a posto le cose, chi non lo è più resta indifferente, chi vuole andarsene cerca ogni pretesto per litigare. Ti chiedi se potrai mai fidardi ancora, e se potrai mai tornare quello di un tempo. Proprio il tempo …non è vero che guarisce tutte le ferite, sei tu che col tempo inizi a imparare a non voltarti più indietro, a dimenticare il male. E’ un istinto di autoconservazione.

    Poi un giorno, camminando per strada incontrai due occhi del colore del mare in inverno. Capii che non avevo smesso di sapere amare. Ancora adesso ho la fortuna dopo tanti anni di guardare ancora in quegli occhi , di amare come un tempo e di sentirmi amato come non lo ero stato mai.

    Ho voluto raccontare brevemente la mia storia per dire a tutti che anche se il momento che passate è il peggiore della vostra vita, non dovete mai smettere di sperare in un futuro migliore. Chi ama non ferisce mai l’altro e non dovete precludervi la possibilità di essere felici per una persona che non vi merita.

    Replica
  116. LUCA LUCA

    SALVE A TUTTI IO SONO STATO LASCIATO DOPO UNA STORIA DI 4ANNI E MEZZO DALLA MIA EX RAGAZZA. LEI MI HA LASCIATO UNA DOMENICA FACENDOMI ANDARE ANCHE A MANGIARE A CASA SUA SIAMO STATI PURE INSIEME E LA SERA QUANDO SIAMO SCESI MI HA DETTO CHE NN VEDE PIU LA VITA INSIEME A ME PERO NON MI DICEVA NULLA CHE MI VOLEVA LASCIARE IL MARTEDI ANDAI A CASA SUA PER SAPERE DI PIU E C ERANO ANCHE I GENITORI. E NELLA SUA STANZA MI DISSE CHE NON VEDEVA PIU UNA VITA INSIEME A ME NON ERO PIU IL SUOR RAGAZZO E PO MI DICEVA COSE CON RABBIA PER FARMI INCAZZARE E MI HA DETTO ANCHE CHE UNA LEZIONE CHE MI SERVE PERCHE SE HO UN CARATTERE DI UNA PERSONA PRESUNTUOSA E COLPA ANCHE DEI MIE GENITORI. POI PENSATE CHE DOPO CHE ME NE SON ANDATO METRE STAVA PER CHIUDERE LAPORTA DI CASA LEI ESCE MI ABRACCIA E PIANGENDO MI DICE TROVA LAVORO TROVA LAVORO E TUTTO CIO DA UN GIORNO ALL ALTRO………….

    Replica
  117. francesco

    buonasera a tutti io non so come descrivere la mia storia ma ankio sono da 3 mesi a casa di mia madre di nuovo e quando stavo con mia moglie per una semplice litigata se ne andata a casa della madre per una settimana e poi mi e arrivata la convocazione dell’avvocato. dopo ritornati insieme chiedendole scusa a piu non posso senza averla fatta chissa sol una semplice diskussione tra marito e moglie …solo una litigata, dopo 5 mesi ci siamo distakkati. Per mandarle qualke messaggio e qualke telefonata ma fatto chiamare dai carabinieri…. tutt’oggi viviamo separati e non posso ne messaggiarla ne sentirla. Lei pubblica post su fb dove io vado a controllarla che parlano di amore di uomini che non capiscono le donne, ma io credo sia solo una copertura ………..e sikuramente ce un altro……..che falsa……DATEMI UN CONSIGLIO VOI DONNE VI PREGO.

    Replica
    1. Fabio (autore) Autore articolo

      Ciao, mi permetto di intervenire io da uomo.
      Visto che ha chiamato i carabinieri evita a tutti i costi di mandarle messaggi o telefonarle se non vuoi affrontare una possibile denuncia di stalking. Ricorda che lei potrebbe denunciarti anche solo per farti dispetto, e anche se ne uscirai sicuramente pulito avrai un po’ di rogne da affrontare, quindi occhio e non scriverle più.

      Replica
  118. Mario

    Se lo avessi letto 3 anni fa sto post!!!!!!
    E proprio così come dici…
    anche io sono stato lasciato e le stesse risposte mi sono giunte alle orecchie!!!!
    e poi dopo 3 anni lei si fa risentire con il contagoccie…e e e e…mi puzza che qui c’è una specie di ritorno di fiamma….
    cmq queste persone devono imparare a crescere perchè i sentimenti delle persone non sono giocattoli.

    che tristezza certi giorni, io sono arrivato al punto che sto da solo…bella vita di meXXa, ma quando non ti fidi più di nessuno diventa difficile credere nell’ “amore” sopratutto con ragazzine di 30 anni che cercano il principe azzurro e uomini di 40 che fanno i pagliacci in discoteca con le 20 enni…
    forse sono io un po all’antica ma i sentimenti al giorno d’oggi sembra non abbiano un gran valore.
    saluti

    Replica
      1. Anonimo

        Ciao Fabio, sono una ragazza, che come le altre persone in questo blog, si sente persa, delusa, confusa e troppo triste per la fine di una storia che io credevo fosse meravigliosa, sincera e piena di amore…
        Premetto che e’ finita da quasi due settimane, da quando lui, improvvisamente…, ma per la terza volta, mi ha lasciata, mentre fino al giorno prima mi chiamava “amore mio”…
        Questa e’ stata una storia a distanza, lui all’estero per lavoro io qui in Italia.
        Per due anni comunque ci siamo visti sempre, due volte al mese lo raggiungevo e poi nei periodi di ferie sempre insieme.
        Lui mi “adorava”, mi ha sempre detto che sono stata la donna piu’ bella che aveva mai incontrato…che mi amava e voleva tutto con me, sposarsi, figli, tutto…
        Tra noi c’è sempre stata una fortissima attrazione fisica ed ogni volta che si stava insieme facevamo l’amore anche piu volte al giorno tutti i giorni. Insomma tutto perfetto, finche’…
        …io ho sempre saputo che lui aveva avuto molte storie con non so neanche io quante ragazze, non me ne aveva mai parlato chiaramente. E’ un tipo solare e a volte troppo espansivo. Mille amici e amiche…
        Fin qui tutto nella norma.
        Non e’ mai stato geloso di me perche’ io tanto innamorata di lui non gli ho mai dato motivo per esserlo. Io invece, un giorno, l’anno scorso, ho letto alcune sue email in cui faceva discorsi da depravato con i suoi amici, parlando di donne, di “amiche” da portarsi al letto, di tutto di piu’.
        Ero in aereo mentre leggevo quelle porcherie e per poco non mi e’ preso un colpo. Oltre alle e mail ho letto chat con ex fidanzate ed altre ragazze in cui gli argomenti erano esplicitamente spinti o in cui lui faceva il marpione.
        Volevo morire. Ho provato un insieme di sensazioni terribili durante quel viaggio. Non riuscivo a credere che il mio ragazzo potesse essere così, pensare certe cose, tradirmi anche solo virtualmente con chissà chi.
        Appena atterrata gli ho scritto una email dicendogli che avevo letto quella roba e che mi aveva delusa e ferita da morire.
        Lui mi chiama, una, 2, tante volte finche’ non rispondo e scoppia a piangere. Mi dice che era solo un modo per scherzare, che mi ama, che non può perdermi, che vuole sposarmi…
        Mi sono fatta piano piano convincere ed ho cercato di farmi passare quella rabbia. Ci siamo visti presto, ne abbiamo riparlato a voce ed io, troppo inmamorata, ho lasciato andare tutto e sono tornata felice dal mio amore… Passiamo una bella estate, lui mi regala anche un anello chiedendomi di sposarlo al piu’ presto…
        Riparte per l’estero e conosce gente nuova, tutti ragazzi molto piu’ giovani di lui. Comincia ad uscire ogni sera, va a ballare, si diverte ed inizia ad allontanarsi da me. Mi chiama poco al telefono, non risponde ai messaggi, e’ sfuggente… Io inizio a fargli le solite domande che si fanno in queste situazioni, divento gelosa e bisticciamo spesso perche’ lui stava cambiando improvvisamente.
        Infatti un giorno, dopo una litigata di qualche giorno prima perche’ aveva passato la serata a casa di una ragazza. A dire suo a cena e a bere litri di vino, ci sentiamo su Skype e chiamandomi “amore mio” mi lascia, dicendo che vuole sentirsi libero, che non mi ama piu’, che non sa cosa vuole dalla vita, che stavamo correndo…ed e’ scomparso, lasciandomi senza parole, respiro, nulla. Solo lacrime e mille domande. Era il 14 settembre.
        Ho provato a cercarlo, in ogni modo, ma nulla…finche’ un giorno gli mandai un sms dicendogli che ero li’ da lui, in aereoporto… A quel punto mi ha risposto quasi infastidito. Io piangevo e non riuscivo a parlare. Gli chiesi di venirmi a prendere ( mentivo, ma volevo capire la reazione) e lui mi disse di prendere un autobus perche’ era ad una festa. Questa risposta mi ha messa ko. Non gliene fregava nulla. Era dispiaciuto che stessi male, ma diceva che era la sua decisione e non avrebbe cambiato idea. Io ho chiuso dicendo che avrei preso un aereo per tornare in Italia e lui…”ok, avvisami quando sei a casa. Mi dispiace”.
        L’uomo che diceva fino a dieci giorni prima di amarmi, che ho sempre amato alla follia, che voleva sposarmi mi stava trattando come se fossi la peggiore cosa del mondo.
        Chiusa quella telefonata, scomparso per altri giorni.
        Nel frattempo mio padre e’ stato molto male, operato per un brutto male. Io a pezzi per tutto. Lui sapeva di questa situazione, ma neanche una telefonata. Niente. Impassibile.
        Ho pianto per un mese, finche’ una sera, presa dalla nostalgia gli mando un mess dicendogli che mi mancava e lui subito mi telefono’. Poi mi chiese di sentirci su Skype. Ero triste, delusa ma felice di questo.
        Lui pianse mi disse che gli ero mancata…e mi compro’ un biglietto aereo per andare da lui nel week end, perche’ voleva rivedermi e Cmq non sarebbe potuto venire da me per motivi di lavoro. Io partii.
        Ero felice ma un po’ spaventata. Sapevo che in quel mese era successo qualcosa, me lo sentivo. Gliel’ho chiesto e lui ha negato sempre, mi diceva che non c’era stata nessun’altra…
        Mi ha abbracciata, piangeva, abbiamo fatto l’amore, mi amava ancora…, ma un pomeriggio mentre era in doccia ho guardato il suo telefono…(non si fa, ma dopo queste cose un po’ di fiducia l’avevo persa!).
        Altro che nessuna. Messaggi con una ex che stava andando a trovare, nel week end successivo, messaggi con una del suo gruppo, con la quale, messo alle strette, mi disse che c’era stato un bacio (non sapeva dove, come, quando…bugiardo). Insomma un mese a fare lo stronzo, mentre io stavo a soffrire come un cane.
        Abbiamo litigato e lui mi disse di nuovo di non amarmi. Ma se prima di aver letto quei messaggi mi aveva detto ti amo, ecc..ecc…
        Basta, ripartii decisa di non volerlo piu’. Arrabbiata ed umiliata.
        Mi disse che quel bacio lo aveva dato a quella ragazzo per sfogarsi, perche’ io lo opprimevo (?) con la mia gelosia (e meno male…) e che non mi aveva detto nulla perche’ per lui di poca importanza…
        Stavo peggio di prima… Altri giorni di sofferenza e silenzio. Poi, verso novembre si rifà vivo. Con i suoi modi, le sue parole, la mia debolezza e i suoi ti amo…ho voluto ridargli una possibilità.
        Siamo tornati insieme. Stavolta mi ha chiesto scusa, e’ tornato in talia tante volte in un mese per stare con me. Regali. Scuse. Abbracci e amore, come all’inizio.
        Da quel momento, tornata la serenità, lui sempre presente, pentito e innamorato…mi riparla di matrimonio, di progetti, di un mio trasferimento da lui e mi chiede un figlio. Si voleva un figlio davvero. Gli credo, lo amo e mi lascio andare. Cerco di superare tutto, ancora, per amore. Non ho mai amato nessuno in questo modo. Lo AMO.
        Da novembre facciamo l’amore cercando questo nostro figlio, lui e’ convinto, io anche. Fino ad allora era stato sempre previdente. Lo voleva davvero e voleva me…
        Andiamo in vacanza, passiamo molto tempo insieme. Siamo felici.
        A dicembre riceve messaggi di auguri da parte di una ragazza e lui mi dice che era un’amica…lui le rispose: ci vediamo appena torno.
        Mah?! Non mi piaceva questa cosa. Mi metteva l’ansia. Su fb avevo Letto uno scambio di messaggi risalenti ad ottobre in cui lui le diceva che tra noi era finita, che non c’era futuro e che anche se stavo andando li da lui, non sarebbe successo nulla…
        Oddio. Mi tornarono le paure, i dubbi. Lui che negava e sminuiva tutto.
        Ho lasciato stare ancora. Che scema. Ipnotizzata da questo amore e da questa confusione sua (ti amo, non ti amo, sposiamoci, figlio…). Mi vergogno anche io.
        Cmq, il mio amato latin lover riparte. E’ gennaio. Torna ad uscire col solito gruppo di ragazzini…, feste, serate in discoteca, ma niente di preoccupante (credevo).
        Ci continuiamo a sentire, vedere, progettare e a marzo ho un ritardo…
        Ancora presto per essere sicura di aspettare un bimbo.
        A febbraio lo vedo un’altra volta distante, ma dice che e’ stressato, il lavoro, ecc. Ok…
        A marzo vado a trovarlo (da gennaio a marzo sono andata sempre io perche’ a dir suo aveva troppi impegni di lavoro e non poteva assentarsi). Quel giorno, appena arrivo, lo vedo strano. Non era felice di vedermi, me ne ero accorta. Gli chiedo cosa avesse e dopo tante risposte vaghe mi dice che non sa cosa prova. Che forse non mi ama. Lo avrei ammazzato. Gli dico che e’ un
        pazzo, bugiardo e immaturo. Gli chiedo di uscire perché non voglio stare in casa con lui, voglio distrarmi. Se avessi potuto sarei ripartita, ma era impossibile. Usciamo e camminando di abbraccia (?). Gli dico che deve fare chiarezza con se stesso perché mi sta annientando…mi guarda e mi dice di odiarmi perche’ gli piaccio da morire ma ha troppe paure…mi riempie dei soliti complimenti e mi chiede scusa perche’ e’ stanco, stressato e si da’ dello stupido.
        Il giorno dopo partiamo per un viaggetto, deciso la mattina stessa, per stare insieme e staccare la spina. Due giorni carini, in giro. Facciamo l’amore (come le ultime volte…). La sera prima della mia partenza rimane tutto il tempo al pc, io sola in camera che lo chiamo. Lui scocciato dopo ore viene da me ma non vuole abbracciarmi. Mi dice: sono tre giorni che stiamo attaccati, voglio un po’ stare per i fatti miei… Mi arrabbio perche’ mi sento rifiutata e non ne posso piu’ di questi sbalzi di umore. Litighiamo e mi dice che e’ finita. Ho passato la notte ad insultarlo. A disperarmi perche’ avevo sbagliato tutto e mi ero lasciata andare. La mattina parto e lui scompare, ancora.
        Dopo qualche giorno, faccio il test di gravidanza, perche’ troppi giorni di ritardo…positivo.
        Piango e mi dispero. Lo cerco e non risponde. Quel giorno era ad una festa. Continuo a chiamarlo e a mandargli messaggi perche’ ero nel panico. Mi richiama la sera, tardi, e non rispondo. Ero troppo stanca e distrutta da questa situazione. Il giorno dopo gli mando un sms pieno di rabbia e lui mi risponde: veditela tu, lasciami stare. Mi blocca su whatsapp, fb, tutto. Non risponde e mi lascia così.
        Un giorno finalmente si decide a parlarmi su Skype. Gli do’ la notizia e lo vedo andare nel panico. Chiude la telefonata e mi richiama subito dopo. Mi dice di volere questo bambino, che mi ama, che e’ una cosa bellissima. Piange. Io mi fido ormai poco e gli dico che ho paura.
        Ci risentiamo con mess il giorno dopo, e basta. La sera era stato in discoteca e mi manda un messaggio alle tre della buona notte (ha 38 -anni). Ne’ una telefonata, ne’ niente. Il giorno dopo mi chiama dicendomi di volermi parlare e mi chiede di andare ad abortire. Non vuole questo figlio. Chiudo il telefono e non si fa piu’ sentire.
        Nei giorni successivi sono stata malissimo. Lo odiavo, mi odiavo. Avevo paura e mi sentivo in colpa. Non potevo portare avanti quella gravidanza da sola, volevo morire. Volevo il nostro bambino, ma non potevo da sola. Era crollato tutto. Ed ero sola.
        Ho deciso di fare questo passo tremendo.
        Lui lo sapeva ma mai una telefonata fino a maggio. E’ tornato. Senza una domanda. Dicendomi che era meglio così e che non bisognava pensare al passato ed a tutti gli errori fatti (i suoi ovviamente).
        Io, forse per la depressione, perche’ mi ero sentita sola, spaventata e per tanti motivi che ancora non mi spiego, piano piano mi sono fatta riavvicinare da lui.
        Credo che questa persona mi abbia in qualche modo manipolata e destabilizzata.
        Non avrei mai agito così prima, sarei stata piu’ forte, piu’ determinata in passato. Invece lui mi ha veramente destabilizzata.
        Lo dico perche’ nonostante tutto non riuscivo a non amarlo piu’. Niente da fare.
        L’ho riaccolto. Abbiamo passato le vacanze estive insieme. Lui col suo telefono sempre spento…io diffidente sempre!!!
        Mi ha illusa ancora con le sue parole ed i suoi modi. Ha trovato in me la persona debole da raggirare. Non so perche’ mi ha fatto tutto questo. Non riesco a capacitarmene.
        Siamo stati in vacanza insieme e prima che partisse (ormai sembra una maledizione) gli ho trovato dei messaggi sul telefono dove chiaramente diceva alla sua ex che andava a trovarla…il brutto e’ che ci e’ andato mentre sapeva che io stavo abortendo il nostro bambino. A marzo. Si proprio in quella stessa settimana.
        L’ho preso a schiaffi, caci e pugni. Ho perso la testa quando ho letto quei messaggi. Ha negato fino all’ultimo di essere andato sa quella ragazza. Ha confermato solo dopo che gli ho messo davanti quei messaggi.
        Maledetto.
        Ho pianto, l’ho picchiato. Mi ha dato della matta. Poi mi ha abbracciata dicendomi che non era successo nulla… Lui che non poteva assentarsi dal lavoro… Che ha dormito tre notti con la ex in albergo, mi viene a dire che non c’è stato nulla???
        E’ ripartito il giorno dopo. Mi ha abbracciata e baciata e promesso le solite mille c…..te.
        Dopo neanche una settimana, dopo i soliti suoi messaggi d’amore, i ti amo, ecc…scoparso!
        Ci siamo sentiti quasi due settimane fa e mi ha lasciata con la solita scusa del non sentire la mia mancanza, di volere essere libero, di essersi stancato di questa storia. FINE.
        Io non l’ho cercato piu’. Ci sto male per tutto quello che e’ successo. Perche’ l’ho amato alla follia (nel vero senso della parola).
        Mi sento svuotata, umiliata e presa per i fondelli.
        Lui che sembrava la persona piu’ bella dentro, dolce, innamorata, sensibile che mi ha fatto perdere la testa si e’ rivelato un traditore, bugiardo, vigliacco, donnaiolo, insensibile.
        Mi ha distrutta. Mi sento a pezzi. Mi vergogno perche’ non ho saputo reagire e prendere nessuna iniziativa con lui, per mandarlo a quel paese dalla prima volta che avevo scoperto la sua doppia faccia.
        E’ stato abilissimo nel confondermi, ma non con l’itelligenza, ma con la consapevolezza di avere accanto una persona Innamorata.
        Ed io mi sento stupida, perche’ non riesco a cancellarlo, lo amo e lo odio.
        Ho bisogno di un supporto. Di un aiuto. Vorrei venirne fuori il prima possibile e dimenticare tutto questo male.
        Scusate gli errori e la prolissità. Scrivo dal telefono con gli occhi pieni di lacrime…
        Ciao Fabio

        Replica
  119. Anonimo

    Anche se lungo, nel racconto sopra descritto non ho riportato tanti altri fatti accaduti, per i quali avrei dovuto mandare a quell’altro paese il mio ex, tanto tempo fa…
    Che tristezza…io qui a cercare di sfogarmi, a piangere a non aver voglia di uscire, mangiare, a non riuscire a dormire e lui chissa’ gia’ con chi se la spassa senza alcun problema.

    Replica
    1. Fabio (autore) Autore articolo

      Ciao, grazie per aver raccontato con molta cura e delicatezza la tua testimonianza. Visto quello che hai passato, se questo rapporto fosse continuato sicuramente ti avrebbe portato più dolore che felicità. Questi continui distacchi e riavvicinamenti dimostrano solamente che si tratta o di un uomo completamente immaturo che non sa ancora ciò che vuole dalla vita (a 38 anni!) oppure di un uomo dominato da una profonda insicurezza di fondo che si traduce in una ricerca di una donna ideale e dell’incapacità di averla, usando quindi te come ripiego affettivo. Una storia che fa troppi tira e molla porta più dolore che felicità, credimi… è stato un bene che sia finita.. anche se ora soffri tutto ciò non farà altro che aprirti le porte della felicità, appena reagirai con forza a ciò che ti è successo… ti mando un abbraccio!

      Replica
  120. Anonimo

    Grazie Fabio per la risposta.
    Non nascondo che mi ho pianto leggendo le tue parole perche’ purtroppo e’ vero ciò che scrivi, cioè che questa storia mi avrebbe portato piu’ dolore che felicita’.
    Un abbraccio

    Replica
  121. Anonimo

    Perdonami Fabio, rileggendo la tua risposta non ho capito la parte in cui dici che il mio ex potrebbe essere dominato da una profonda insicurezza che lo porta a cercare una donna ideale, usandomi come ripiego affettivo.
    Scusa Fabio me lo spiegheresti?

    Replica
    1. Fabio (autore) Autore articolo

      Praticamente significa che è un uomo che non ha molta autostima, sogna un certo tipo di donna e sta con un’altra non perché la ama, ma per una serie di altri motivi (sesso, affetto, compagnia, paura di rimanere solo) e intanto si tiene aperto per instaurare nuove conoscenze.
      La mia risposta però implica due possibilità, o questa o più semplicemente quella dell’uomo che non sa ciò che vuole.
      So di essere molto duro nelle risposte, ma il realismo è il mio punto forte, anche perché tutto ciò che ho scritto prima di tutto l’ho sperimentato sulla mia pelle e poi ti posso riportare centinaia di casi simili… quindi una storia così è meglio che finisca!.. e ricorda che dopo il temporale solitamente c’è l’arcobaleno e il sole splendente ;-)

      Replica
  122. Anonimo

    Grazie Fabio, spero di “digerire” il prima possibile questa delusione e tornare solare e sorridente come sono sempre stata!
    Ciao

    Replica
  123. Anonimo

    …comunque credo che di autostima ne abbia fin troppa. E’ una persona brillante, intelligente e purtroppo…affascinante. Le donne non gli mancano ed ha parecchie possibilità economiche.
    A tratti, per quanto ho elencato sopra, e’ anche fin troppo sicuro di se’, perche’ in fondo ha sempre fatto ed ottenuto quello che voleva.
    Questo forse gli fa credere che può comportarsi con le donne (parlo si me, ma sono certa che lo abbia fatto anche con le precedenti ex) come piu’ gli conviene. In lui ho scoperto un po’ di opportunismo e menefreghismo. Una persona che ha sempre avuto tutto ed ha anche avuto la possibilità di soddisfare ogni capriccio e voglia non può, secondo me, dare il giusto valore a nulla, persone comprese.
    Mi dispiace pensare che per alcuni l’amore sia un qualcosa di banale, un “fatto” che succede e si può calcolare o pesare.
    Io personalmente non sono così semplice e con lui ho capito che l’amore mi ha dominata rendendomi forte (o cieca) facendomi sopportare e andare avanti, per quello che ho potuto, nonostante i tradimenti, le bugie e le umiliazioni.
    L’amore per me non e’ un fatterello ma e’ tutto.
    Chissà se un giorno ci penserà, se tra le sue foto di ex che conserva ancora non gli capiterà la mia e guardandola penserà che in fondo di me non gli resta solo che qualche oggetto…e un po’ gli dispiacerà?!
    Non lo so. Io me lo porterò dentro invece. Non avrò bisogno di sue foto o regalini, ma starà li’, sfocato ma ci sarà.
    Intanto spero di incontrare qualcuno davvero sincero e che si innamori di me, non del mio aspetto, ma di ME.
    Dico così perche’ comunque sono una bella ragazza e non sempre, almeno in amore, questa e’ una caratteristica positiva.
    Se si aggiunge che sono sensibile e credo nell’amore, diventa un problema…
    L’ho amato per quello che ho creduto che fosse, mi ha amata per quello che gli e’ piaciuto avere!
    Un abbraccio Fabio. Continuo a seguire il tuo blog molto carino e a scoprire che in giro c’è molta confusione sul piu’ puro dei sentimenti, sul quale non dovrebbero esserci dubbi e incertezze. Che peccato.
    Ciao

    Replica
    1. Fabio (autore) Autore articolo

      Infatti, come dici tu c’è molta confusione, e la cosa che mi dispiace è che in giro ci sono personaggi che usano questo sentimento per fini egoistici. Ora lui può anche avere molta autostima, ma allora se è come dici tu, ti sta usando a suo piacimento e quindi hai una ragione ancora maggiore per dimenticarlo per sempre.
      Ti ringrazio per i complimenti e ti auguro tante belle cose e un mare di felicità!

      Replica
  124. luca

    Buona sera… Ho visstuto per quasi 3 anni una relazione a distanza, io ho 23 anni e lei 19… Devo dire che ci sono sempre stati molti litigi ma io l’amavo e alla fine dovevo rimetterci sempre io come dignità… Alla fine circa 3 mesi dopo un grosso litigio dove quasi siamo arrivati alle mani ( p.s. lei mi ha dato uno schiaffo ) me ne sono andato… Poi è tornata da me dicendomi che mi amava e indovinate 1 settimana fa cosa fa? mi lascia! e scopro che gli piace un altro… Per fortuna mi amava… Sapete cosa c’è di subdolo in queste situazioni? Che lei non gliene frega niente mentre io piango quasi ogni giorno… Davvero ragazzi non so come rialzarmi da questa situazione! sono a pezzi…

    Replica
      1. luca

        Si grazie Fabio per l’articolo me lo sono letto già da tempo e ti posso dire che in questo poco tempo passato non sto alla grande ovviamente ma già meglio sto… Vorrei avere un’ultimo consiglio da te… A causa della mia ex , della relazione a distanza che avevamo e a causa dell’università fuori sede che frequento ho perso quasi tutte le amicizie e le rimanenti 2-3 le ho distanti quindi per rivederle è molto difficile… Lo studio mi impegna molto ma non posso stare 24 ore su 24 davanti ai libri quindi cosa mi consigli di fare per riallacciare rapporti e farmi amicizie? E ultima cosa è bene evitare per un pò di tempo le ragazze? grazie…

        Replica
        1. Fabio (autore) Autore articolo

          Ma va…. non evitare mai le ragazze, sono belle, affascinanti, e fanno parte della vita di ciascuno di noi ragazzi!!!! :-D Conosci gente nuova usando Facebook… io ho riallacciato tantissime vecchie amicizie perse da tempo!

          Replica
  125. Claudio

    Ciao Fabio e ciao a tutte/i.
    Premetto che non sono ancora stato lasciato. SIamo una coppia tra i 40 e i 45, viviamo insieme solo qualche giorno al mese nelle settimane che non abbiamo i figli, perchè entrambi con figli da precedenti matrimoni… Premetto anche che 15 giorni prima che venisse fuori il problema mi aveva proposto di comprarci gli anelli..cosa che abbiamo fatto e mi ha lasciato sorpreso e felice! Che nel giro di 3 giorni e un paio di discussioni (normali), dopo avermi accusato di trattarla di mexxa e di non avere rispetto per lei ha iniziato a dirmene di tutti i colori…
    Insomma…capisco che per carattere la gente si tenga dentro le cose, e capisco pure che ci possano essere momenti nella vita di coppia in cui si sia entrambi nervosi, ma partire per la tangente di colpo dando le uniche cause del problema ai miei comportamenti senza avermi mai detto nulla prima, mi pare un po esagerato… Immaturità? Non saprei… Esaurimento?…mah…
    Tengo a precisare, che a detta delle persone che ci stanno intorno sono un uomo molto premuroso e presente… forse troppo aggiungerei a questo punto. Uno delle ultime accuse è che io sono diventato invadente… Praticamente nella sua camera da letto ci sono le mie cose, ma ora, di punto in bianco non vuole più nemmeno che frequenti casa sua…”se ci vediamo lo facciamo fuori” ha detto…
    Le ho chiesto un paio di settimane per rifletterci su…continua a cercarmi con messaggi del tipo “Buona notte”, “come stai?”…. Cosa dovrei aspettarmi?

    Replica
    1. Fabio (autore) Autore articolo

      Può essere una crisi passeggera, non pensare subito al peggio. Ti consiglio di lasciarla tranquilla, di rispondere pacificamente ai suoi messaggi e soprattutto falle capire che sei disposto a parlarle per risolvere la situazione.

      Replica
  126. stefy

    ciao fabio… la mia ragaa mi ha lasciato sto provando a riconquistarla ma mi dice che sta bene da sola eche ora si sente viva!! dopo 7 anni mi ha lasciato che posso fare???

    Replica
  127. Rachele

    Buongiorno,
    faccio una premessa, dicendo che sono felicemente impegnata da circa 4 anni e mezzo con un ragazzo di 2 anni più grande di me. Siamo entrambi giovani, io 21 e lui 23, e ho letto questo articolo per caso. Tuttavia mi ha interessato.
    Io sono convinta che lui sia davvero un bravo ragazzo, solo che siamo entrambi un po’ lunatici, soprattutto io. La differenza è che a me il nervoso passa subito, a lui no, e a lui non passa subito perché è abituato a tenerlo per sé. Quando è nervoso non vuole parlare finché non si tranquillizza (ma da solo non gli riesce quasi mai). Quindi è diverso il modo in cui “affrontiamo” la rabbia. Io sono molto più riflessiva, ma penso lo siano le donne in genere, mentre l’uomo solitamente risulta essere più impulsivo. Quando litighiamo lui si “distrugge” automaticamente. Mi spiego meglio. Non litighiamo spesso, ma quando litighiamo lui ne fa una tragedia, pure se la ragione è mia. Ne fa una tragedia perché sembra quasi sempre essere “tutto perduto”. Mentre lo scrivo mi viene anche da ridere. La verità è che lui incrementa il suo nervoso tramite i pensieri che in quel momento gli passano per la testa, “Litighiamo sempre per scemenze” dice. Da parte mia, la risposta è quasi sempre “Meglio per scemenze che per cose serie. Se litigassimo per qualcosa di grave vorrebbe dire che c’è un problema”. Cerco di fargli vedere sempre il bicchiere mezzo pieno insomma. Litighiamo, ora che ci penso, una o massimo 2 volte all’anno, e sempre in primavera/estate (non so perché, però ci ho fatto caso), ma quando lo facciamo, quell’unica volta riesce a farci allontanare (fa allontanare lui in realtà. Io non mi arrendo mai con lui).
    L’estate scorsa, il giorno del mio compleanno, ci lasciammo. Dico “ci” ma in realtà la decisione fu sua. Il solito motivo che dicono tutti “Vorrei stare solo”. Non mi disse mai che i suoi sentimenti per me erano cambiati. Essendo io quella ottimista, ovviamente, per alcune settimane provai a fargli tornare il sale in zucca. La verità è che in genere quando si è nervosi si ricordano sempre solo le cose negative dell’altro, mai i bei momenti passati insieme. Una notte, dopo 3 settimane dal giorno della discussione, mentre cercavo di parlarci, mi scrisse che aveva iniziato a sentire un’altra. Quindi che non sarebbe tornato. Da lì, per quanto gli volessi bene, lo presi a voci e me ne andai. Per la prima volta me ne andai sul serio. Per un altro mese non lo calcolai assolutamente e non ci vedemmo perché iniziarono le lezioni universitarie. Di me, a parte quello che poteva leggere su facebook, e che, sottolineo, non riguardava mai lui (mai più scrissi qualcosa che fosse collegato a lui), non seppe più niente. La cosa curiosa è che non mi eliminò dalle sue amicizie sul social. Cioè, mi sarei aspettata il contrario. Io non lo feci a mia volta, ma il mio motivo era ovvio suppongo; ci tenevo. La curiosità è donna, si sa. Sapevo chi fosse la ragazza. Un giorno, facendomi gli affari suoi (hahahaha, ficcanaso ste donne) semplicemente andando avanti e indietro per il suo profilo, vidi che aveva copiato un mio stato, una frase di una canzone, che poteva voler dire tutto e niente, come qualsiasi testo, poiché le parole racchiudono un significato solo per chi, in quel momento, si trova in un certo stato d’animo e le “fa proprie”…. Da quello io sentii che mi avrebbe scritto. Non molte ore dopo fu così. “Ciao, come stai?”. Non gli risposi. Mi chiamò, voleva sapere qualcosa di me e voleva parlarmi di lui. Gli dissi che mi pareva di aver già ascoltato tutto ciò che c’era da ascoltare 2 mesi prima e che avevo ben capito e che l’avevo accontentato. Solo, volevi stare solo? Ti ho dato ciò che volevi.
    Ma no, lui mi doveva parlare. Voleva sapere se fossi rientrata in paese. Gli risposi che non era nei programmi, perciò no. Insomma, per farla breve (mi scuso con Lei per essermi dilungata così tanto, mi scuso davvero) 24 ore dopo questo ragazzo stava a bussare alla mia porta. Aveva chiesto 2 giorni al datore di lavoro e come gli erano stati concessi aveva chiesto ad un amico un passaggio fino alla stazione del treno più vicina (2 ore di distanza in macchina) ed era arrivato di notte senza che io sapessi niente (altre 2 ore in treno). Lo feci entrare. Mi raccontò di un bacio che ci fu con quella ragazza. Mi raccontò che passando il tempo a parlare con lei si accorse che non era ciò che voleva. Che, insomma, aveva sbagliato tutto. Chiedeva di potermi dimostrare quanto avesse sbagliato. Lo sgridai, perché a suo tempo lui non mi aveva dato la possibilità di dimostrargli niente. Perché non fare come aveva fatto lui? Se lo sarebbe meritato. In quello stesso momento pensai però che se fossi stata al suo posto e le mie parole fossero state sincere (perché tutti possono sbagliare) anche io avrei voluto una seconda possibilità. Allora, perché no? Decisi di trattare come io stessa avrei voluto essere trattata. Gli dissi che se mi avesse dimostrato, nel tempo, che ne fosse valsa la pena, io sarei stata la prima, felice, a restituirgli il posto che aveva occupato nel mio cuore (che in realtà non aveva mai lasciato).
    È passato un anno. Va tutto bene. Io sono felice. Credo che lo sia anche lui, almeno dimostra di esserlo.
    Ora, vorrei solo chiederle, cosa ne pensa in generale?
    Mi piacerebbe chiedere alle persone: voi, cosa avreste fatto voi?
    Io, comunque vada e comunque andrà, posso dire di essere convinta di non aver mai fatto la scelta sbagliata.

    Replica
    1. Fabio (autore) Autore articolo

      Infatti hai fatto la scelta giusta. Hai fatto bene a dargli questa possibilità di ritorno perché è un grande gesto d’amore verso di lui! Tutti sbagliamo, e come ben si dice, l’importante è poi non ripetere gli stessi errori, e questo spero che lui l’abbia ben in testa!

      Replica
  128. jek

    ciao raga io ho avuto una storia di quasi 6 anni ,io sn stato il primo suo amore questa estate ci siamo un po allontanati x il fatto del lavoro.gli dicevo usciamo amo?e lei midiceva e amo finisco tardi di qua di la e io uscivo son amici.due mesi fa abbiamo avuto una discursione e mi fa non trovo piu la tua mancanza mhaaaaaaa ma comunque poi mi fa io ho bisogno tempo come i bambini e poi piano piano nei mesg mi diceva tutto i mie sentimenti sn cabiati mi ai trascurato di qua di la .ma perche siamo soli gli uomini a trascurare le donne?perche le donne no possono trascurare l uomo?quando veniva a casa mia la domenica non mi guardava piu in viso che cazzo di donna e che al improviso mi molla cosi senza dirmi della sua infekicita.ho perso pure il lavoro cn questa storia mi era venuta la nevrosi ansiosa e non potevo lavorare.nel passato ho fatto qualche cazzata ma lei me l aveva perdonato o nn importava nnt ci stava cn me solo per abitudine.ho fatto di tutto per riconquistarla ma nnt tutto tempo perso mi a mandato pure al quel cretino di suo padre.ora la vedo in giro e quando mi vede si abbassa la testa e sorride come i bambini.io la notte o gli incubi sempro un bambino .gli mando qualche volta un messag e non risp ma che cazzo di donna e a il cuore di pietra.io avevo un cane e mi ero affezionato.e lei un po di sentimenti non ne a per me un pezzo di legno senza cervello.

    Replica
  129. soraya

    Di questi tempi ho avuto la fortuna di conoscere una splendida persona. È stata una conoscenza meravigliisa che si stava tramutando con ilntempo in un fatidico incontro. Io reduce da una separazione puttosto traumatica mi ritrovo poco a poco, tutti i giorni a condividee con te tutti gli aspetti della mia vita poi ho l’arresto brusco per mia scelta perchè non mi sentivo pronta, anche per lavoro e la tanta distanza mi hanno spaventata e mi sono tirata indietro, mi dispiace davvero non volevo farti un torto e non ti ho preso in giro ma cominciavo davvero a provare qualcosa di profondo per te, spesso immaginavi se potessi essere tu l’altra metá della mela che poteva incastrarsi perfettamente con me, così brillante, così divertente, ammirevole ed onesto. Staccarmi da te e finire tutto all’improvviso mi ha fatto stare male giuro. Per me non era solo venirti a trovare divertirsi e basta. Mi ero affezionata tanto, immaginavo ipoteticamente di renderci felici, ricordi quando ti dissi “mi regali il tuo cuore?” e tu “io come faccio senza?” io prontamente “ti dono il mio” è stato stupendo conoscere una bellissima anima come te. Se sei impegnato con un altra ti auguro tutta la felicitá di questo mondo che ti possa rendere felice come avrei fatto io chi lo sa ora cosa sarebbe stato ora…se lo leggerai chi lo sa se capirai…ti abbraccio forte.

    Replica
  130. soraya

    Ciao! ti pensavo ogni tanto e ho voluto scriverti qui. Ho riletto i miei vecchi post e mi fanno quasi tenerezza. Sono migliorate molto le cose più che altro evolute :) e tu?

    Replica
  131. Gene

    Purtroppo anche io all’improvviso e dopo 15 anni di matrimonio e 3 figli piccoli mi sento dire che non mi ama più. Dopo una forte crisi sono riuscito a riprendermi un Po e no scoperto messaggi di amore verso un terzo. Sono sprofondato di più nella crisi. Ha giurato che la relazione era solo messaggi. Ma io no perso la fiducia. Non so cosa fare. Un giorno sono pieno di rabbia, un altro vorrei recuperare la relazione. E i figli mi preoccupano tanto perché ancora piccoli. Intanto mi sto ammazzando e rischiando di perdere il lavoro. Andrei via ma la famiglia mi mancherà di sicuro, e ho pochissimi amici. Sono disperato.

    Replica
  132. fabio

    salve la mia situazione e’ un po complicata sono stato abbandonato per un altro lasciandomi con una figlia di 12 anni dopo 15 anni di matrimonio e’ stato uno shock perche’ la amavo moltissimo basta pensare che in un mese persi piu’ di 10 kili ero caduto in depressione e non mangiavo piu’ mia figlia fu la mia salvezza perche’ quando lei era a casa dovevo comportarmi normalmente e quando usciva con gli amici o andava a scuola allora cedevo…mia moglie comunque veniva tutti i giorni a casa a trovarci quasi avesse un senso di colpa e in effetti con me si comportava come se fosse tutto come prima.. era gelosa non voleva che frequentassi nessuna…una sera venne sotto casa di una mia amica piangendo e voleva che andassi a casa con lei ( facevamo sesso tutti i giorni ) …la vedevo confusa e io pure lo ero perche la amavo profondamente pero’ lei non voleva ritornare con me..abbiamo continuato per circa 2 anni fin a che io ho trovato un altra di cui mi sono invaghito e nel giro di un anno e poco piu siamo andati a convivere…solo che la nuova compagna non voleva neanche che ci parlassi per telefono una tipa gelosissima e quindi mio malgrado non ho piu’ frequentato neanche per parlare mia moglie..dopo 7 anni mi sono lasciato perche’ non andava d’accordo con mia figlia e mi ha messo di fronte alla scelta o lei o mia figlia..non sto neanche a spiegare..quando se ne e’ andata ho ripreso a parlare con mia moglie e purtroppo ho capito di essere ancora innamorato di lei e dico purtroppo perche’ lei nel frattempo ha cominciato a fare uso di cocaina e beve e come se non bastasse il suo umo che la doveva trattare come una regina (cosi mi disse lei a suo tempo) la picchia spesso…si e’ rovinata la vita dice che sta male che ha bisogno di aiuto ma quando io le porgo la mia mano lei si ritira ..capito cosa intendo ? io non posso lasciarla in quelle condizioni..primo perche’ e’ la madre di mia figlia secondo perche’ egoisticamente la vorrei con me..dovrei lasciarla perdere e farle toccare il fondo ma ho paura di perderla per sempre…oltretutto mi sento anche in colpa per averla lasciata sola in questi anni e magari gli e’ mancato un punto di riferimento che ero io forse..ma non lo so.. comunque ti giuro che non ci dormo la notte penso di continuo a come poter fare ma non e facile..tu che faresti al posto mio ? domandona da un milione di euro :) ciao Fabio

    Replica
  133. XY

    ciao Fabio,sono stato mollato dalla mia ragazza (lei 23 anni io 33)circa una settimana fa,vero è poco tempo ma il motivo è stato il non sapere se mi ama ancora,l’essere confusa,mi ha detto d esser cambiata,e pensare che lei voleva sposarmi nel 2017 e apparte gli ultimi 10 giorni sembravamo la coppia stupenda innamorata da 5 anni e mezzo….aiutami cosa devo fare?

    Replica
  134. Davide

    Ho avuto una storia di 2 anni. Stavamo benissimo insieme per ammissione di entrambi, ma lei premeva per il matrimonio, mentre io pur manifestando costantemente il piacere di un futuro insieme, preferivo amalgamarci ancora un pò e raggiungere una maggiore sicurezza per compiere un passo definitivo. Dopo 2 anni, la sua richiesta diventa particolarmente insistente al punto da creare un pò di malumore che culmina con una discussione in cui lei è molto agitata e nervosa. A quel punto intendo tranquillizzarla ed esprimo la mia intenzione di voler concretizzare, ma lei dopo un paio di giorni interlocutori mi dice che non si sente più la stessa e non se la sente di continuare. Ci lasciamo ed inoltre nei giorni successivi lei evita qualsiasi contatto anche telefonico o su social network neanche le avessi fatto qualcosa di male. Tutto molto strano apparentemente. Vengo poi a scoprire che lei in realtà sta con un altro. Il mio cruccio è : se mi fossi mosso in tempi non sospetti, avrei cavalcato l’onda dell’entusiasmo di lei ed avrei potuto evitare magari di giungere a questa situazione che ha portato alla rottura. Cosa ne pensate ? Esagero ? Avete da sottolineare altre cose che mi sfuggono o che magari io adesso non vedo ?

    Replica
    1. Fabio (autore) Autore articolo

      Semplicemente ti è andata bene. Pensa se la sposavi e poi scoprivi che aveva un altro.
      Se invece il suo unico sogno era quello di sposarsi, ed è stata disposta a lasciarti pur di coronare questo sogno, non importa con chi, hai perso ben poco…

      Replica
  135. Sil

    Dopo una relazione di quasi 3 anni (di cui un anno di relazione a distanza dovuta al suo trasferimento a Torino per studi) mi lascia con una telefonata di 5 minuti. Avevamo già avuto problemi negli ultimi sei mesi, litigavamo praticamente quasi sempre, ma non c’era mai stata da parte di entrambi l’intenzione di lasciarci definitivamente. Mi sono trasferita anch’io per studi a Milano, cosi che sarebbe anche stato facile limitare questo rapporto a distanza, ma i litigi ci sono sempre…e dopo svariati giorni il 16 novembre mi chiama e mi lascia…quando 1 settimana prima diceva di amarmi e che non mi avrebbe mai lasciato. Mi sento a pezzi…di più perchè non ha avuto il coraggio di dirmelo personalmente. Ho capito davvero di tenere a lui e al nostro rapporto solo quando l’ho perso. So che parte della colpa è mia, sono stata mostruosamente egoista, non sono stata la ragazza di cui lui si era innamorato. Non riesco più a risollevarmi, a detta dei suoi amici dicono che lui adesso si sente molto meglio e che non gli manco come gli mancavo prima….l’unica cosa che penso oltre a volerlo riconquistare è un confronto faccia a faccia…lo voglio a tutti i costi……ma adesso ho scoperto che va a letto o almeno cerca di andarci con una ragazza della sua comitiva di studi, una ragazza che prendeva in giro per il suo aspetto fisico dicendo che era brutta, senza tette ne culo e che aveva un carattere stupido…io questa la chiamo ipocrisia….non mi capacito come abbia fatto a dimenticarmi cosi e andando subito avanti cercando di portarsi a letto questa ragazza……mi sento morta, dentro…..cosa mi consigli di fare per favore?

    Replica
  136. FRANCESCO

    In un anno almeno tre pause di riflessione ….ma alla fine ritorna sempre ,e poi dopo che riusciamo a stabilire una data per la convivenza e la mia dichiarazione ufficiale di innamoramento …non sa’ piu’ quello che vuole ,mi lascia e dopo poche settimane inizia a uscire con un’altro uomo rimasto a piedi per un matrimonio il mese prima.Mi confessa che lo conosce da tempo e che tutto è nato per caso …passano tre mesi è continua a cercarmi e vedermi perchè non riesce a staccarsi da me e continua tutto ora .ci siamo rivisti ,niente sesso solo lunghissime conversazioni. sono arrivato al limite ,ho rischiato almeno due incidenti di volo ,in quanto sono un pilota ,non so piu’ cosa devo fare.mi sta uccidendo lentamente.

    Replica

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>